Home News Classifica università Sassari domina nella classifica Censis per l’area di Architettura (I livello) 2015

Sassari domina nella classifica Censis per l’area di Architettura (I livello) 2015

0

La classifica Censis per l’area di Architettura (I livello) 2015 non lascia spazio a dubbi: il miglior ateneo per frequentare un corso di laurea triennale delle classi di Disegno Industriale (L-4); Scienze dell’Architettura (L-17); Scienze della Pianificazione Territoriale, Urbanistica, Paesaggistica e Ambientale (L-21); Scienze e Tecniche dell’Edilizia (L-23) è l’Università di Sassari. Per l’ateneo sardo, che da diversi anni a questa parte ottiene lusinghieri risultati nelle graduatorie relative a questo settore disciplinare, stavolta il punteggio medio ottenuto è pari a 107 (+4 rispetto al 2014), superiore di 7,5 punti rispetto a quello del secondo classificato, il Politecnico di Torino, che si ferma a 99,5.

Il PoliTo, comunque, ha di che rallegrarsi: guadagna infatti una posizione e supera lo IUAV di Venezia, quest’anno terzo con una media di 99 punti. L’università veneta, dal canto proprio, si stacca dal tandem con il Politecnico di Milano, in questa occasione solo quarto con una media di 97. Un gradino più in basso si piazza Roma Tre (94), mentre al sesto posto della classifica Censis per l’area di Architettura (I livello) 2015 troviamo il duo TriesteGenova (91,5). La top ten della graduatoria si completa con Udine (88), Camerino (87,5), la coppia formata da Parma e Cagliari (entrambe con 85,5 punti) e l’Università di Firenze (84,5).

Scorrendo la classifica Censis per l’area di Architettura (I livello) 2015 si incontrano poi “La Sapienza” di Roma e la Seconda Università di Napoli, appaiate con un punteggio medio di 83,5, Padova (83), l’Università Politecnica delle Marche (82,5), Bologna (80), Bergamo (76,5) e Roma “Tor Vergata” (76). Agli ultimi tre posti della graduatoria, infine, c’è un drappello di sei atenei: la “Federico II” di Napoli e Messina, terzultime con una media di 74,5 punti, il terzetto PalermoPolitecnico di BariTorino, in penultima posizione con 74, e l’Università di Chieti e Pescara, che perde una posizione rispetto al 2014 e si ritrova ultima con un punteggio di 72,5. In generale, nella classifica Censis per l’area di Architettura (I livello) 2015 si evidenzia un innalzamento della qualità della didattica, testimoniato dall’aumento delle medie (l’ultima classificata di 12 mesi fa, il Politecnico di Bari, si fermò a soli 67 punti).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento qui
Inserisci il tuo nome qui