migliori-università-architettura-italia-2022

Le migliori università di Architettura nel 2022

da | Ago 2022 | News | 0 commenti

Quella in Architettura è una laurea che può aprire le porte a numerose carriere nel mondo del lavoro. Il corso di studi, infatti, presenta curriculum diversi che possono fornire conoscenze specifiche in vari ambiti del settore. Inoltre, essendo un percorso molto lungo, è fondamentale che la scelta dell’università in cui frequentarlo sia effettivamente quella giusta. Ecco perché oggi faremo una classifica delle migliori università di architettura in Italia.

Migliori università di Architettura in Italia

Come al solito, la classifica di riferimento è quella del QS World University Ranking. Essa prende in considerazione le università di tutto il mondo e, attraverso una valutazione di determinati requisiti, stila una classifica dei migliori atenei, associando loro una posizione e un punteggio complessivo.

Per quanto riguarda le università di Architettura in Italia possiamo ricavare la seguente classica

  1. Politecnico di Milano;
  2. Politecnico di Torino;
  3. Università di Roma La Sapienza;
  4. Università IUAV di Venezia;
  5. Alma Mater Studiorum di Bologna;
  6. Università di Firenze;
  7. Università di Napoli Federico II;
  8. Università degli Studi Roma Tre.

Dalla classifica possiamo notare che in Italia la facoltà di architettura è molto riconosciuta a livello mondiale. Infatti, solo il Politecnico di Milano e quello di Torino si trovano fra i primi 30 atenei del mondo. Quello di Milano è posizionato addirittura al 10° posto con un punteggio di 86.8, mentre quello di Torino al 28° e si aggiudica una votazione di 76.3.

La Sapienza e la IUAV, invece, occupano una posizione intermedia (tra il 50° e il 100° posto) e le restanti si collocano nelle zone leggermene più in basso, tra il 100° e il 200° posto.

Il podio

Tutte e tre le università che occupano un posto nel podio della classifica offrono diversi corsi di studio di alta qualità e adatti per conseguire una specializzazione in diversi ambiti.

Tutte chiaramente offrono il percorso di laurea triennale (L-17).

Per quanto riguarda le specializzazioni, partiamo dal Politecnico di Milano. Esso offre percorsi di laurea magistrale in

Il Politecnico mette a disposizione anche un master di I livello in Idea in Exhibition Design.

Le specializzazioni del Politecnico di Torino per quanto riguarda la facoltà di architettura, invece, sono

Per quanto riguarda La Sapienza, oltre al percorso triennale di Architettura, c’è anche quello di Scienze dell’Architettura. Invece, per le lauree magistrali si possono frequentare i corsi di

Sono presenti anche qui dei master ma di II livello come quello di Architettura per l’Archeologia e quello di Gestione del Progetto Complesso di Architettura.

Cosa puoi studiare nelle altre univeristà

Andando in ordine, nella IUAV, oltre ai percorsi standard di laurea triennale e magistrale in architettura, troviamo anche un master di II livello molto innovativo: quello di Architettura Digitale. L’ateneo, inoltre, dei corsi di alta formazione in questo campo.

L’Università di Bologna offre i classici corsi di Architettura sia per quanto riguarda la laurea triennale che la magistrale.

Anche in quella di Firenze si possono seguire i classici corsi del settore. In più essa eroga il corso di Architettura del Paesaggio e un master di II livello molto interessante: Architettura Bioecologica e Innovazione Tecnologica.

La Federico II di Napoli, invece, oltre al corso di laurea triennale in Scienze dell’Architettura e le classiche magistrali, eroga anche un corso di Progettazione Architettonica e due master di II livello.

Infine, Roma Tre eroga i classici corsi più quello di Progettazione Architettonica, Progettazione Urbana, Restauro e un master di II livello.

FacebookTwitterEmailWhatsAppLinkedInTelegram
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments