TOLC-SU-come-funziona

TOLC-SU: Tutto quello che devi sapere

da | Nov 2022 | Ammissione | 0 commenti

Il TOLC-SU è un test online utilizzato da molti atenei come prova di accesso per i corsi di studio nell’area umanistica.

Si tratta di una prova che può essere impiegata per i corsi di laurea ad accesso libero al fine di valutare le conoscenze iniziali delle aspiranti matricole; oppure come prova selettiva, con lo scopo di limitare il numero di iscrizioni a un corso di laurea a numero chiuso.

Vediamo in questo articolo in cosa consiste il test e come prepararsi al meglio per ottenere un buon punteggio.

Cos’è il TOLC-SU?

Il TOLC-SU è una prova online gestita dal Cisia, il consorzio interuniversitario che eroga test di ammissione per le università. 

Molte università scelgono di utilizzare il TOLC-SU come prova d’ammissione selettiva o non per i propri corsi di laurea nell’ambito umanistico. Può essere quindi predisposto per i corsi di laurea in scienze della comunicazione, lettere, lingue e culture moderne, scienze dei servizi giuridici, scienze e tecniche psicologiche, ecc. 

È un test composto da domande a risposta chiusa, tra cui il candidato o la candidata deve individuare l’unica corretta. 

Il TOLC-SU, come tutte le prove TOLC, prevede due parti. La prima si basa su quesiti che riguardano le materie attinenti al corso di studi scelto; la seconda, invece, prevede dei quesiti che hanno lo scopo di valutare il livello di conoscenza della lingua inglese delle aspiranti matricole (questa parte non concorre alla formazione del punteggio finale). 

Ma quali sono le materie da studiare per il TOLC-SU? E quanto tempo è a disposizione per completare la prova?

Nel prossimo paragrafo rispondiamo a queste (e altre) domande.

Materie e struttura del TOLC-SU

La prima parte del TOLC-SU è composta da 50 quesiti formulati per testare la preparazione delle aspiranti matricole nell’ambito della comprensione del testo e della lingua italiana, delle conoscenze acquisite negli studi e del ragionamento logico.

In particolare, le materie e i quesiti sono così suddivisi: 

  • comprensione del testo e conoscenza della lingua italiana: 30 quesiti da svolgere in 60 minuti;
  • conoscenze e competenze acquisite negli studi: 10 quesiti da svolgere in 20 minuti;
  • ragionamento logico: 10 quesiti da svolgere in 20 minuti. 

Il tempo totale a disposizione questa sezione, ovvero quella che determina il punteggio della prova, è quindi di 100 minuti.

Al termine della prima parte dedicata alle materie attinenti al corso di studi, si passa alla sezione dedicata alla conoscenza della lingua inglese, dove le aspiranti matricole hanno a disposizione 15 minuti per risolvere 30 quesiti. 

Come accennato in precedenza, il punteggio ottenuto per la parte dedicata alla lingua inglese non contribuisce a formare il punteggio totale della prova. Le due aree, infatti, vengono considerate in modo differente. Vediamo cosa cambia nel prossimo paragrafo.

Come funzionano i punteggi?

Per quanto riguarda la prima parte del test, ovvero la sezione che presenta i quesiti che vertono sulle tre materie specifiche per il corso di studi, viene assegnato un punteggio positivo per ogni risposta corretta, un punteggio neutro per ogni risposta lasciata in bianco e un punteggio negativo per ogni risposta errata. in particolare: 

  • 1 punto per ogni risposta esatta;
  • 0 punti per ogni risposta non data;
  • – 0,25 punti per ogni risposta errata.

Il punteggio della parte relativa alla conoscenza della lingua inglese, invece, non prevede penalizzazioni per le risposte errate e vengono assegnati: 

  • 1 punto per ogni risposta esatta;
  • 0 punti per ogni risposta non data o errata.

I quesiti che riguardano la lingua inglese sono utili a testare le conoscenze delle candidate e dei candidati. Sulla base del punteggio ottenuto in questa area, infatti, viene fornita un’indicazione utile su come perfezionare il proprio livello di conoscenza della lingua. 

Ma il TOLC-SU è obbligatorio? Esiste un punteggio minimo per superare il test? 

Ogni facoltà determina in modo autonomo sia se istituire un punteggio minimo che permette di ritenere il test superato, sia se il test ha un valore selettivo per i corsi di laurea a numero chiuso o solo di valutazione delle conoscenze. 

Per conoscere i dettagli relativi all’ammissione al corso di laurea è necessario sempre fare riferimento al bando dell’ateneo scelto.

Chi può iscriversi?

Può sostenere la prova TOLC-SU chiunque sia in possesso di un diploma di scuola media superiore o di un titolo estero se riconosciuto in Italia e tutte le studentesse e gli studenti che frequentano il quarto o il quinto anno della scuola superiore italiana. 

IL TOLC-SU ha validità di un anno e può essere sostenuto anche più volte durante il corso dell’anno (al massimo una volta al mese solare).

Tuttavia, è importate sempre verificare sul bando dell’ateneo le date utili per sostenere il test.

Dove e quando si svolge il TOLC-SU

Si può sostenere la prova in qualsiasi sede universitaria disponibile, a prescindere da dove si intende effettuare l’immatricolazione. Può anche essere svolta con la formula TOLC@CASA, quindi direttamente dal pc di casa. 

Il punteggio ottenuto in un TOLC-SU sarà valido per tutte le sedi che aderiscono al progetto. 

Verificate sul bando dell’università e sul sito ufficiale del Cisia i termini per effettuare la prova, le date disponibili e le modalità di registrazione. 

Simulazione gratuita del TOLC-SU

Per prepararsi al meglio al TOLC-SU e non rischiare di non essere ammessi al corso di laurea scelto o di ritrovarsi con assegnati alcuni obblighi formativi aggiuntivi, è importante allenarsi per il test. 

Unite, dunque, allo studio teorico una consistente parte pratica, dedicata allo svolgimento di quiz e simulazioni. 

Sul nostro portale universita.it trovate una simulazione gratuita del test TOLC-SU che potete utilizzare anche ora per testare le vostre conoscenze!

FacebookTwitterEmailWhatsAppLinkedInTelegram
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments