Scacchi. Gli Atenei di tutto il mondo si sfidano a Bologna - Universita.it
allenati con i nostri test di ammissione e orientamento gratuiti

test di ammissione
facoltà a numero chiuso

test attitudinale universitario
l’area di studio più adatta a te

test orientamento facoltà
facoltà che fa per te

test di inglese
valuta il tuo livello

Scacchi. Gli Atenei di tutto il mondo si sfidano a Bologna

da | Giu 2024 | News | 0 commenti

Dal 14 al 16 giugno, nella storica e spettacolare Aula Magna della Biblioteca Universitaria di Bologna – BUB si terrà il teatro del primo torneo inter-universitario di scacchi dell’Alma Mater. Un appuntamento unico nel suo genere – realizzato anche grazie al contributo della Banca di Bologna – che vedrà confrontarsi, mossa dopo mossa, circa 80 studentesse e studenti provenienti da tutta Europa e non solo.

In totale saranno 16 le Università che si scontreranno al torneo.

Ci saranno gli storici rivali delle Università di Yale e di Cambridge, che da centocinquant’anni si scontrano rispettivamente con Harvard e Oxford alla ricerca dello scacco matto, in una situazione di sostanziale pareggio. Ma ci saranno anche i francesi della Pantheon-Sorbona, i polacchi dell’Università cattolica Giovanni Paolo II di Lublino, i nederlandesi dell’Università di Maastricht e del Politecnico di Eindhoven. Non mancheranno, gli irlandesi dello University College Dublin, gli svedesi dell’Università di Lund, i norvegesi dell’Università di scienza e tecnologia di Trondheim, i turchi dell’Università del Bosforo.

Tra gli italiani, oltre alla rappresentanza dell’Alma Mater (con studentesse e studenti selezionati in base ai risultati ottenuti in tornei ufficiali della Federazione Scacchistica Italiana), ci saranno le squadre dell’Università degli Studi di Padova, dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, della Sapienza Università di Roma, del Politecnico di Milano e dell’Università di Torino.

Saranno tre giornate di gare per cinque sessioni di gioco combinate con il sistema svizzero, che mette a confronto avversari con punteggi simili. Ogni squadra è composta da quattro giocatori, che possono essere tutti studenti oppure tre studenti e un professore. E tutte le partite potranno essere seguite in diretta online, grazie a un sistema di scacchiere elettroniche aggiornato in tempo reale.

Il torneo di scacchi all’Alma Mater di Bologna

Il Rettore dell’Alma Mater, Giovanni Molari, accoglierà i partecipanti venerdì 14 giugno, alle 12, per un saluto di benvenuto. Poi, dalle 14, partiranno le prime sfide, che proseguiranno anche nella giornata di sabato e nella mattinata di domenica. Fino alle 12 di domenica 16 giugno, con la premiazione dei vincitori. Dove è atteso anche il regista e sceneggiatore Giovanni Morricone, che ricorderà le attività scacchistiche del padre Ennio Morricone e assegnerà uno dei premi speciali.

Per celebrare questo grande evento internazionale, inoltre, fino al 16 giugno, nell’Atrio dell’Aula Magna della BUB, è aperta la mostra “Arrocchi di carta. Il gioco degli scacchi nelle collezioni della Biblioteca Universitaria di Bologna”: grazie allo scavo nelle collezioni antiche, a stampa e manoscritte, della Biblioteca, si potranno scoprire le diverse sfaccettature del fascino che questo gioco ha suscitato nei secoli.

L’accesso alla mostra è gratuito, con prenotazione online, nelle giornate di apertura della BUB, ad esclusione delle giornate in cui si svolgerà il torneo (14-15-16 giugno), quando l’accesso sarà riservato ai giocatori.

FacebookTwitterEmailWhatsAppLinkedInTelegram
Registrati
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments