ingegneria informatica

Il corso di laurea in Ingegneria Informatica forma giovani capaci di progettare, realizzare e gestire sistemi hardware e software per la gestione e la comunicazione delle informazioni e l’automazione industriale. Discipline e abilità in cui il laureato in Ingegneria Informatica si cimenta sono la robotica, garantire la sicurezza delle transazioni finanziarie e dei dati personali, lo sviluppo di soluzioni da applicare a tutti i settori della società che richiedono integrazioni informatiche. In particolare negli ultimi anni si sta espandendo la richiesta occupazionale di esperti in automazione e in sviluppo di sistemi di telecomunicazioni. Il laureato al termine degli anni di studio saprà affrontare tutte queste tematiche con ottima dimestichezza elaborando soluzioni specifiche per ogni settore applicativo. Particolare attenzione viene posta sulle metodologie informatiche applicabili all’interno delle realtà produttive.

Percorsi di studio e requisiti d’accesso

Le materie sulle quali chi intraprende un corso di laurea in Ingegneria Informatica non può avere lacune sono la matematica e la fisica oltre ovviamente alla stessa informatica. Oltre a potenziare le conoscenze di queste ultime, durante il percorso formativo verranno affrontate materie quali controllo automatico, sistemi di telecomunicazioni, elettronica, robotica oltre che economia.  Il corso di studio oltre alla teoria affianca numerosi insegnamenti che si avvalgono di applicazione pratica in laboratorio di quanto studiato soprattutto per quanto riguarda l’elettronica e l’automazione.

Prospettive di Lavoro

Chi consegue una laurea in Ingegneria Informatica può aspirare a trovare impiego come analista o collaudatore di sistemi informatici ma anche come progettista di software. Imprese che ricercano laureati in Ingegneria Informatica sono software house, industrie che si occupano di automazione, robotica e reti di calcolatori ma anche enti pubblici con la responsabilità di perseguire l’innovazione tecnologica. Tra le varie professioni che possono essere ricoperte troviamo: analista sistemista, analista di procedure informatiche, programmatore, progettista di infrastrutture web, sviluppatore di software; tecnico di sistemi multimediali. Altre occupazioni nascono da affinità con altri settori come ad esempio robotica, meccanica ed elettromeccanica.

Dove studiare Ingegneria Informatica

Tra le sedi che godono di maggior prestigio per la preparazione di laureati in Ingegneria Informatica troviamo il Politecnico di Torino, Roma, Bologna, Genova, Napoli, Padova. Da segnalare che tra tutte le università, diverse propongono corsi che contemplano anche l’informatica applicata all’automazione e l’università di Catanzaro propone un corso di informatica applicata alla biomedica.

Ecco nel dettaglio dove prendere una laurea in Ingegneria Informatica: