Home Titolo di studio Post laurea Equipollenza titoli esteri: l’università globalizzata

Equipollenza titoli esteri: l’università globalizzata

Quale iter va seguito per richiedere l’equipollenza dei titoli esteri conseguiti da chi ha svolto un percorso di studio all’estero?

L’equipollenza dei titoli esteri prevede un riconoscimento accademico volto a verificare il livello e il contenuto di un titolo di studio straniero, per poterlo definire equivalente (equipollente appunto) dal punto di vista giuridico.

In particolare per ottenere il riconoscimento dell’equipollenza dei titoli esteri, è necessario presentare domanda al Rettore dell’Ateneo nel cui statuto è presente un corso di studi simile a quello per cui si inoltra la richiesta.

La domanda deve includere:

  • originale del titolo della scuola secondaria superiore frequentata, giudicato valido per l’ammissione al corso di laurea frequentato nel paese estero;
  • traduzione ufficiale in italiano del suddetto certificato;
  • dichiarazione di valore riferita al medesimo titolo, rilasciata dalla Rappresentanza Diplomatica e Consolare Italiana del paese in cui conseguito il diploma stesso;
  • originale del titolo accademico ottenuto, con allegata traduzione italiana ufficiale e dichiarazione di valore;
  • certificato originale con l’elenco dei corsi accademici frequentati per il conseguimento della laurea e rispettiva traduzione in italiano confermata dalla Rappresentanza Diplomatica o Consolare italiana del posto;
  • programma di studio stampato su carta intestata o recante timbro validante dell’università straniera frequentata, con relativa traduzione e dichiarazione di valore.

A questo punto, tramite decreto rettorale, verrà dichiarata l’equipollenza dei titoli esteri o la specifica degli esami da sostenere, ad integrazione di quelli così riconosciuti per ottenere il titolo accademico.

Maggiori informazioni vengono di norma fornite dalle segreterie studenti o dalle autorità diplomatiche italiane all’estero.

Il termine ultimo per la presentazione delle domande per richiedere l’equipollenza dei titoli esteri scade, per i cittadini comunitari residenti in Italia, di norma il 31 dicembre di ogni anno; mentre per i cittadini comunitari residenti all’estero e gli extra comunitari residenti all’estero o residenti in Italia, ma sprovvisti di regolare permesso di soggiorno, il 31 agosto.

Esiste inoltre un Centro Informazione sulla Mobilità e le Equipollenze Accademiche (C.I.M.E.A), ovvero il Centro Nazionale di Informazione sul riconoscimento delle qualifiche.

Il CIMEA fornisce infatti ulteriori informazioni sull’equipollenza dei titoli esteri relativamente all’ammissione alle università, al riconoscimento del dottorato, delle professioni ed ai concorsi pubblici.

L’idoneità del titolo di studio è prevista anche per questioni legate all’equipollenza della laurea italiana ai fini di concorso pubblico.

Nella situazione inversa, in cui è lo studente italiano con titolo conseguito in Italia a richiedere l’equipollenza con i titoli esteri, sarà necessario fare riferimento alla Sezione Culturale dell’ambasciata in Italia del paese presso cui si intende inoltrare la richiesta.

137 Commenti

  1. laurea in Ingeneria Industrial conseguita in Guadalajara, Jalisco
    come e cosa devo fare per controllare se la laurea è valida qui in Italia?

  2. Buongiorno ragazzi. Ho letto alcuni commenti e mi rivedo in tanti … perché?! Perché pure io tantissimi anni fa ho avuto gli stessi vostri problemi. Mi sono laureata in medicina e farmacia in Moldavia. Puoi ho preparato tutti documenti per equivalenza della laurea ma pure nella preparazione dei documenti ci e voluto quasi tre anni, dopodiché sono andata al università di Padova dove nessuno sapeva niente come e dove… dopo tanti casini sono riuscita inscrivermi mi hanno convalidato solamente 6 esami e alla fine ho dovuto fare un altra laurea . Quindi quando sento in giro dei stranieri che sono già dei dottori già laureati non li credo assolutamente perché solamente chi passa veramente queste passaggi sa veramente… non è assolutamente facile ragazzi .quindi vi consiglio di armarsi di tanta pazienza. Il recunoscimento di una laurea e dicibile . Io finalmente mi sono laureata e ho raggiunto i miei obbiettivi ma è stato veramente dura …

  3. Dovrebbe contattare l’Ufficio scolastico regionale (USR) della regione nella quale risiede e verificare se è possibile richiedere l’equipollenza del titolo che ha conseguito in Marocco. Se la risposta sarà affermativa, le sarà indicato anche quali procedure seguire per ottenerla.

  4. Salve
    Sono diplomato in agraria (diploma tecnico agrario) seguito in Marocco anche diploma di baccalaureat (scienza).
    Attualmente , diventato cittadino italiano (12 anni in Italia)
    per l’equivalenza di studi cosa faccio. GRAZIE in anticipo

  5. Salve!Sono un insegnante laureata in Albania.Ho la cittadinanza Italiana .Vorrei delle informazioni di che cosa posso fare per far conoscere qui la mia laurea ,a chi devo rivolgermi per avere delle informazioni?Sono di Como.Grazie!

  6. Buona sera a tutti, cerco informazione che riguardno un diploma di ottica 3ennale che ha frequentato mia moglie in giordania anni fa ,abbiamo tradttto e legalezzato tutti I documenti neccesari che Ci posso o chiedere qua poi sono stato in camera di commercio niente sono andato in comune nulla Ho cercato su Internet per ritracciare un numero telfonico o qualcosa del genre che mi possa aiutare purtroppo zero risoltsto e non so piu dove sbattermi la testa se qualcuno mi sa dire qualche indizio le sarò grato antecipamente

  7. Salve,
    Sono un giornalista peruviano che lavora a Pechino, Cina. Vorrei fare una laurea magistrale, ma non so se la laurea magistrale equivale ad un master degree in Perù. Voi lo sapete? Grazie mille per l’orientamento.

  8. Ciao a tutti

    Sono psicologo laureato in Brasile. Ho la cittadinanza italiana, ma attualmente vivo in Brasile.

    Vorrei andare in Italia per risolvere la mia situazione professionale per soddisfare nel rispetto della legge.

    Che livello di precisione fare? Il titolo di Psicologia brasiliano è riconosciuta l’autorità italiana di psicologia?

    Qualcuno sa ogni psicologo brasiliano che aveva il titolo di psicologia già riconosciuto?

    Grazie e che speri di orientamento

  9. Salve !
    volevo convertire la mia laurea in bio-chimica da Albanese in quello italiano.sono residente e fra un po prendo anche la citadinanza italiana…ho letto sul internet che si fa la domanda,la domanda si fa online o ti devi presentare al l’università…come si fa la domanda….grazie

  10. Buongiorno, Sono romena e laureata in Lingue e Letterature Straniere all’Università di Bucarest, vecchio ordinamento 4 anni e 1 anno di Master, ho cominciato la lunga trafila per riconoscere la mia laurea e noto con dispiacere che devo rifare tutto da capo anche la tesi di laurea, il perché non mi è chiaro ma…ogni Università è a se chi mi ha detto di iscrivermi alla triennale chi alla magistrale a questo punto conviene cominciare da capo….Io ho insegnato per due anni alle scuole superiori in Romania inglese e russo. Qualcuno è riuscito a farsi riconoscere la laurea in lingue ed in quanto tempo, Grazie

  11. Buongiorno,

    ho una laurea in “Ingeneria Industrial” di 5 anni ottenuta lo scorso anno presso l’università politecnica di Cartagena, Spagna.

    Vorrei sapere se è riconosciuta in Italia e quindi posso firmare progetti, come in Spagna, o se devo seguire l’ iter per richiedere l’equipollenza dei titoli esteri ???

    Aspettando una Sua risposta la Ringrazio.

    Distinti Saluti.
    Paola

  12. Buonasera,

    sono una cittadina italiana dall’anno scorso, di origine ucraina. Sono laureata in Accademia di Belle arti ed ho un diploma magistrale che mi abilita all’insegnamento di disegno artistico in Ucraina.
    Cosa devo fare per rendere i miei titoli di studio ucraini validi in Italia? Sto cercando lavoro e vorrei sfruttare tutti gli anni di sacrificio che ho fatto per completare gli studi.
    Devo seguire l’iter di presentazione descritto sopra? Vi prego di ricontattarmi alla mail indicata.

    Cordiali saluti.
    Natalia Pekna

  13. per quanto ne so le lauree più facilmente convalidabili sono quelle delle professioni sanitarie. un’amica brasiliana è riuscita a farsi convalidare medicina e ha potuto partecipare (e ha vinto) ad un concorso pubblico alla ASL. e poi è anche riuscita a farsi assumere sia in Francia che, successivamente in Germania. insomma, sembra che medicina, infermieristiche e simili hanno validità europea. invece un’altra amica argentina non è riuscita a convalidare musicologia. le avevano chiesto 2 anni di integrazione, ma non aveva i soldi per pagare le tasse universitarie, i libri e i viaggi, dato che musicologia è spesso e volentieri fuori sede e di parecchio (ci sono poche facoltà in merito). quanto alla laurea che sto prendendo, in letras espanhol in Brasile, da cittadina italiana residente all’estero, se un giorno dovessi tornare in Italia non saprei che pesci prendere se mi chiedessero anni integrativi. letras espanhol in Brasile, oltre ad abilitare all’insegnamento, a differenza dell’Italia è considerata un ‘area affine a psico-pedagogia ed è previsto un livello linguistico madrelingua o quasi, qui non si studia solo letteratura, ci sono 30 esami soltanto linguistici (e altri 16 letterari, artistici, psicologici, pratica scolastica, imprenditoria, + 22 complementari e altri ancora, a scelta, di appoggio). insomma, non è poco e tutto concentrato in 3 anni. sarà che farebbero storie?

  14. Sono cittadina italiana da 60 anni
    Seguo 3 anno di farmacia.cosa chiedono in Portogallo per completare la laurea e quali sono i requisiti?? Angela

  15. Salve, sono un studentessa di un liceo, ho quasi finito e vorrei iscrivermi a Medicina e Chirurgia una volta conseguito il diploma. Volevo sapere, la mia laurea (una volta conseguita) è riconosciuta in Inghilterra?

  16. Ciao mi sono laureato in farmacia in italia sto per fenirè un corso di formazione scuola specializzazione di biochimica clinica 4 anni in ukraina come fare per avere riconoscimento in italia sono inserito (albo di farmacisti in italia grazie

  17. Occorre seguire una procedura specifica. Per maggiori informazioni può rivolgersi all’ambasciata in Italia del paese nel quale ha conseguito il titolo. Saluti.

  18. Salve a tutti, sono cubano da un anno sto in italia, sono Laureato de scienzia motore, l’università in Cuba nel 2011, e avevo intenzione di lavorare la mia laurea qui in italia. Saprete dirmi come posso fare che la mia laurea riconosciuta in italia? Grazie.

  19. Salve, sono italiana e avevo intenzione di iniziare a frequentare l’università in Spagna per laurearmi in linguistica e lingue applicate.
    Sapreste dirmi se tale laurea sarebbe riconosciuta in Italia?
    Grazie mille

  20. Salve a tutti, sono una farmacista. Mi sono laureata e abilitata alla professione di farmacista in Italia, ma vorrei specializzarmi in Farmacia Ospedaliera in Spagna. Qualcuno saprebbe dirmi se il titolo di farmacista ospedaliero spagnolo verrebbe però riconosciuto in Italia? Grazie

  21. Salve a tutti, sono un cittadino italiano laureato in odontoiatria presso universita albanese nel 2013. Vorrei fare l’equipollenza del titolo. Qualcuno mi sa dire cosa dovrei fare e se è fattibile? Dove mi devo rivolgere? Grazie in anticipo

  22. Buongiorno,
    ho un figlio che è al secondo anno di fisioterapia all’estero. Ho saputo che da quest’anno 2016 sono state bloccate dal ministero le domande di equipollenza richieste dagli studenti di questi corsi già laureati all’estero (Unione Europea e Svizzera). Laureati a settembre 2015 attendono ancora l’arrivo dell’equipollenza e il ministero non si è ancora pronunciato ufficialmente in merito. Cosa sta succedendo?

  23. Buon giorno ,

    Sono rumena , straniera in italia, ora sono residente, fra poco ho la citadinanza italiana, vengo da una paese U.E; sono laureata in
    SCIENZE ECONOMICHE,specialita Marketig 2009 , vorrei iniziare il lungo traggito del riconoscimento

  24. CON LA MIA LAUREA MAGISTRALE STRANIERA VENGO IMMATRICOLATO AL MASTER DI SECONDO LIVELLO PRESSO UNA Università STATALE, E LA STESSA UNIVERSITA E ANCHE LE ALTRE NON MI HANNO ESCLUSO DAL DOTTORATO DI RICERCA, E’ LEGITTIMO DEDURRE CHE SIGNIFICA CHE LA MIA LAUREA è EQUIPOLLENTE ALLO STESSO TITOLO CHE RILASCAINO LE UNIVERSITA A CUI MI RIFERISCO?

  25. Buonasera,sono italiana vorrei sapere come poter svolgere la mia professione di fisioterapista (laureata nel 2007) in Spagna.
    grazie

  26. HO CONOSCIUTO TANTI RAGAZZE RUMENE CHE LAVORANO COME INFERMIERE .Secondo me sarebbe meglio chiedere piu informazioni ad una agenzia . Prova andare sul sito di “DOCUMENTEXPERT” e loro ti spiegano tutto.Oltre la dichiarazione del valore ,serve anche certificato di conformita .
    Di recente ,ho conosciuto o ragazza rumena che lavora come insegnante di materie tecniche. Anche io sto facendo la strada per riconoscimento di laurea in biologia ma non ancora capito perche univ dove sono rivolta non mi da una risposta chiara.Le secretarie non sano mai niente e mi mandano solo dei link dove non si capisce un granche.
    Ho capito che DICHIARAZIONE DE VALORE serve solo se continui i studii.
    Sono anche io andata a parlare al università e il docenti mi ha detto che mi mancavano 2-3 esami ,e devo inscrivermi alla laurea magistrale.Sono laureata in biologia in Romania.
    io non capisco ,perche mi devono obligare a fare laurea magistrale ?
    Se mi inscrivo alla laurea magistrale, mi fanno riconoscere quasi automaticamente.Ma se io non ho tanti soldi da spegnere,come faccio?
    unica soluzione e di cercare altre univ.
    LA SPERANZA E ULTIMA MORIRE.

  27. Salve, sono un ragazzo italiano che ha appena finito la scuola di specializzazione in farmacia ospedaliera in Spagna. Cosa devo fare per ottenere il riconoscimento del mio titolo spagnolo in Italia ?
    Grazie mille.

  28. Salve a tutti, vorrei sapere una informazione, la laurea in scienze infermieristiche conseguita in Romania é equipollente in Italia, UK ecc?? Vorrei info riguardanti il passaggio e se è facile ottenere tutto ciò.

  29. Sono una ragazza italiana che ha studiato in italia per il titolo di biologia e per una specialistica in biologia cellulare. Appena finito il mio corso mi sono trasferita all’estero per conseguire un PhD in biomedicina in ricerca di cellule staminali. Volevo sapere se devo sostenere l’esame di stato per l’iscrizione all’Albo dei biologi anche se ho un dottorato. Lo chiedo perche’ devo fare una domanda di lavoro in italia e tutte le domande richiedono l’iscrizione all’albo dei biologi.

    grazie mille
    Federica

  30. ho fatto Master of Science in India . io sono regolari in Italia . Come faccio a trovare un lavoro in base al mio studio ? cosa ovviamente devo fare ?

  31. Mi sono iscritto in Germania con la mia laurea triennale italiana senza alcun problema. Dopo, da laureato nella specialistica di lingua e letteratura tedesca, al ritorno in Italia mi dicono di sostenere degli esami di inglese e la tesi di laurea per ottenere il riconoscimento. E intanto non posso partecipare né al TFA, né come supplente. Conoscenti che non hanno messo mai piede in una paese di lingua tedesca, ma hanno la laurea italiana possono aspirare ad insegnare questa lingua. Bella questa Unione Europea. Solo belle parole e basta.

  32. Salve, sono residente in Milano e/o la cittadinanza italiana, ho ottenuto la mia laurea in SCIENZA DELL’EDUCAZIONE IN PERU , ho studiato 5 anni in Lima – Peru , vorrei sapere a dove devo rivolgermi per fare la EQUIPOLENZA DELLA MIA LAUREA

  33. Salve! Io ho una laurea in LOGOPEDIA ed educazione speciale conseguita in Macedonia, non avevo nessun problema con i documenti e l’ambasciata visto avevo una bravissima traduttrice che mi seguiva durante tutto il percorso.
    Il riconoscimento della laurea a fine degli studi si fa presso la facoltà scelta, e invece per lavorare si fa nei ministeri addetti.
    Dopo aver fatto la domanda per il riconoscimento della laurea alla fine di esercizio professionale al Ministero della Salute, aspettavo un paio di mesi (6) e alla fine mi hanno convocato a sostenere una prova attitudinale, ovvero la prova della lingua italiana (che costa molto)… Insomma, consiste di domande di lessico, grammatica, lettura e racconto, ma la parte più difficile è il dettato velocissimo del quale si devono scrivere tutte le parole e frasi… E se non la superi la puoi rifare dopo 6 mesi… si paga ogni volta che fai l’ esame… Penso che non c’è bisogno che vi dico qualcosa della arroganza, prepotenza e severità degli professori e gli impiegato nel ministero – sappiamo già bene tutti come si comportano… Spero che questo comment aiuterà a qualcuno che deve sostenere questo esame, perché per me era un salto in buio – allora non trovavo nessuna info. Preparate vi bene per il dettato che per loro è la cosa più importante.
    Per quanto riguarda il riconoscimento universitario, si può fare; con il mio percorso di studi ho fatto un’abbreviazione del corso di terapia occupazionale presso l’università Sapienza.
    In bocca al lupo!

  34. Salve, ho intenzione di iscrivermi a un corso di laurea telematica presso la CUSANO, facoltà di economia e management. Per poi poter conseguire un master o una specialistica all’estero.
    Come faccio a sapere se il mio titolo di laurea è riconosciuto all’estero? (UE, USA o ASIA)
    Ho paura di intraprendere questa laurea e poi una volta finita, di non poter fare più nulla.
    Solitamente all’interno del MIUR ci dovrebbero essere tutti i titoli di laurea riconosciuti a livello internazionale, ma non lo sto trovando.
    Aiutatemi perchè non saprei a chi chiedere.

  35. Salve. Sono georgiana. Sono laureata in economia. Ho laurea triennale, vorrei fare laurea magistrale. Dove chiedere di tutto questo?

  36. Sono l aureato a genova in farmacia sono residente in Italia ora sto per finire un diploma scuola di specializzazione biochimica médical in ukraina (diagnostica laboratorio) sos come fare

  37. Vorrei capire una cosa, se io italiano ho conseguito un titolo accademico in Inghilterra ( UE ) ad esempio Bachelor di tre anni e voglio insegnare alle superiori in Italia una materia che ho studiato nel mio piano di studi, ed ho fatto tutta la pratica per ottenere la dichiarazione di valore, ma nessun ateneo italiano ha un piano di esami simile a quello inglese ho diritto ad insegnare?
    Con la sola dichiarazione di valore posso partecipare ai concorsi dove è richiesta la triennale?

  38. Salve ragazzi,
    un’amica ci ha raccontato di aver conseguito la laurea di psicologia in Inghilterra. Fin qui nessun problema se non fosse che abbiamo scoperto che non frequentava più da molto l’università.
    In pratica ci ha dichiarato adesso di aver si conseguito la laurea ma che adesso gli hanno comunicato (dopo la laurea), che alcuni esami non gli sono stati convalidati.
    E’ possibile una cosa del genere?

  39. sono laureata in consulente del lavoro, come faccio a sapere se è valida in inghilterra?

  40. Salve, sono italiano laureato all universita di bologna in scienze politiche vecchio ordinamento (1998) e ho un master di 2 anni in Antropologia all`universita de Los Andes di Bogotà. Ho potruto accedere al master grazie ai programmi di interscambi tra (in questo caso) il ministero degli esteri italiano e la controparte colombiana (icetex) il che mi ha permesso di ottenere una borsa di studio. Come viene considerato il mio master in italia? È riconosciuto?
    Grazie
    Cordiali saluti

  41. HO UNA LAUREA USA, DOTTORATO IN LEGGE, HO CHIESTO DI AVERE LA LAUREA ITALIANA DELLO STESSO LIVELLO E MI SONO RIVOLTO AL RETTORATO CHE MI HANNO COMUNICATO DI TRASMETTERE LA MIA RICHIESTA ALLA SEGRETERIA STUDENTI. ALTRE EMAIL MI COMUNICANO
    CHE POSSO ISCRIVERMI AL DOTTORATO DI RICERCA. NON SIGNIFICA QUESTO CHE LA MIA LAUREA è IDENTITA A QUELLA RILASCIATA DALLE UNIVERSITA ITALIANE?
    DELLA SERIE COSA SI PUò FARE SE NON HAI I SOLDINI.ATTENDO RISPOSTE AUTOREVOLI.

  42. Buongiorno a tutti!
    un anno fa ho conseguito la laurea magistrale in economia e dopo dure tirocini non a scopo di assunzione , sono di nuovo a piedi.
    Sono iscritta a un sito che mi manda le offerte di lavoro inerenti sia all’Italia, sia all’estero.
    In questi giorni, ho tradotto il mio curriculum dall’italiano all’inglese per mandarlo sia a una importante industria meccanica degli Stati Uniti che stava cercando una figura nell’ambito amministrativo, sia a una azienda inglese che stava cercando un’apprendista nell’ambito della ricerca di mercato per la sua filiale in Irlanda.
    Voi sapete se la laurea in economia conseguita in Italia è valida negli U.S.A. o in U.K.?
    Grazie per le delucidazioni preziose!

  43. SALVE SONO UCRAINA E STUDIO LI IN UNIVERSITA DELLE LINGUE AL PRIMO ANNO VOREI TRASFERIRMI QUI IN ITALIA PER STUDIARE QUI COME DEVO FARE E QUALI DOCUMENTI DEVO PORTARE DALLA MIA UNIVERSITA.E COME POSSO SAPERE SE MI PRENDONO?

  44. sono un medico specialista in clinica ostetrica radiato dall’albo. i miei titoli sono riconosciuti in Ghana dove vorrei trasferirmi?

  45. Gentile signora Maria .
    da come ho capito , lei hà una laurea quaddriennale ( psico socio pedagogia ) ? secondo il vecchio ordinamento ? secondo me , se lei si è laureata da un’università statale in italia , non ci saranno problemi , generalmente si fa la traduzione del titoli con tutti gli esami superati e il voto finale , ( traduzione giurata) e si porta tutto all’ambasciata argentina in italia .
    telefonando al consolato piu vicino a lei ,puo informarsi dei documenti necessari per fare una dichiarazione di valore se esiste nel sistema studentesco argentino . spero che ti possa esere utile questo elenco , e in bocca al lupo .

    Ambasciata argentina in Italia e consolati

    Città in cui si trovano:

    Roma, Milano

    AMBASCIATA ARGENTINA DI ROMA

    Indirizzo: piazza dell’Esquilino 2 – 00185 – Roma

    Orario d’apertura: 9.00 – 18.00, dal lunedì al venerdì

    Telefono: 06 48073300

    Fax: 06 48073352, 06 48073331

    Sito web: http://www.ambasciatargentina.it

    E-mail: privada@ambasciatargentina.it

    CONSOLATO ARGENTINO DI ROMA

    Indirizzo: via Vittorio Veneto 7 – 00187 – Roma

    Orario d’apertura: 8.30 – 13.30, dal lunedì al venerdì

    Telefono: 06 42016021

    Fax: 06 483586

    Sito web: http://www.ambasciatargentina.it

    E-mail: privada@ambasciatargentina.it

    CONSOLATO ARGENTINO DI MILANO

    Indirizzo: via Agnello 2 – 20121 – Milano

    Orario d’apertura: 8.30 – 13.30, dal lunedì al venerdì

    Telefono: 02 77729420, 02 77729429, 02 77729430

    Fax: 02 77729444

    Sito web: http://www.cmila.mrecic.gov.ar

    E-mail: clicca qui per scrivere una mail al consolato argentino di Milano

  46. Salve io ho preso il diploma in psico socio pedagogia (le vecchie magistrali per intenderci) ora voglio trasferirmi in Inghilterra ma volevo sapere se il mio titolo di studi vale qualcosa li è in che ambito.. ho girato molti siti ma no c’è scritto nulla

  47. Come posso convertire l’università in Italia, dopo che ho finito il liceo in Egitto?

  48. Ciao care/i ragazze /i , mi chiamo Maria,vivo in Italia, sono rumena e sono laureata in Romania in Assistenza Sociale. L’anno scorso sono riuscita ad avere la Dichiarazione di Valore rilasciata dal Consolato italiano in Romania e vorrei fare l’equipollenza ( il riconoscimento degli studi ).
    Da un po di tempo che mi trovo in grande difficoltà perchè nessun ufficio competente non sa aiutarmi, nessuno non sa nulla, ma mi domando Ma si può? In che mondo viviamo?
    Ho fatto anche il corso di italiano.
    Se qualcuno di voi mi può aiutare con qualche informazione, sarei molto grata.

    Grazie

  49. Salve a tutti!Io sono laureata in Romania in Economia e vorrei sapere come si fa ad avere l’equipollenza o il riconoscimento degli studi secondo voi e meglio fare la traduzione tramite ambasciata oppure direttamente in Romania, Grazie

  50. Ciao a tutti,
    io sono laureata in chimica e tecnologie farmaceutiche e specializzata in farmacia ospedaliera in Italia. Vorrei andare a vivere in tunisia ma non se i miei titoli di studio sono riconosciuti e cosa potrei fare per renderli tali. Spero che qualcuno possa darmi un consiglio….
    Grazie

  51. Ciao a tutti. Ho appena ricevuto il decreto dal Ministero di Giustizia che mi riconosce il titolo professionale di Biologo, valido per l’iscrizione all’albo dei Biologi, sez. A.
    Il riconoscimento è subordinato al superamento di una prova attitudinale scritta e orale e per essere ammessa a sostenere la prova attitudinale, devo presentare al Consiglio nazionale domanda in carta legale, allegando il presente decreto.
    Ho cercato da per tutto su internet un modello di domanda e dove la devo mandare e niente.
    Ce qualcuno chi ha ricevuto il decreto di riconoscimento e doveva fare la prova attitudinale? Come e dove avete fatto la domanda?
    Grazie

  52. una laurea pressa all’università nazionale d’arte a bucarest nel 1997, in restauro e conservazione opere d’arte, in quale altra scuola italiana può trovare l’equipollenza? grazie

  53. C’è qualcuno che ha riuscito a fare equipollenza ai titoli esteri(Romania)?Quali università (di economia) sono più malleabili ?

  54. Salve a tutti sono una studentessa dell’ateneo di Catania da 4 anni sono quasi alla fine del mio percorso mi sono trasferita negli USA 4 mesi fa e sto seguendo qui i corsi che mi mancavano per conseguire la mia laurea. Volevo chiedere se questi verranno convalidati essendo identitici i programmi e i crediti. grazie

  55. Mia figlia frequenta il primo anno di business and managment in U.K. Come è la situazione legata alla conversione dei titoli? Signora Giannini ha risolto le problematiche italiane? Primo Ministro Renzi conosce la procedura italiana attuale? Attendo risposte.
    Grazie

  56. Io natta in Ukraina studiatto Infermeristica o la dimloma come poso farlo per lavorare come infermera in italia grazie

  57. ciao a tutti,sono un ragazzo albanese ,residente in italia ,gia in lavoro indeterminato.Non trovo il dichiarazione di valore rilasciato dalla ambasciata italiana a tirana,secondo voi si puo riaverlo?

  58. Sono Infermiera Professionale Ucraina,ho lavorato a Kiev per 8 anni in Ospedale;
    in Italia il Ministero mi ha inviato risposta all’equipollenza che mi occorrono 12 anni di studio e
    i iei ne risultano 11 e quindi dovrei recuperare un anno..posso recuperare anche all’interno di una struttura ospedaliera o dove devo recuperare queste ore che mancano per regolare riconoscimento?
    Grazie,attendo vs risposte in aiuto

  59. Olá, sono italiana all’estero, risiedo in Brasile da 13 anni. Mi sono laureata qui in Brasile in Pedagogia (triennale) e poi, successivamente, in Psicologia (5 anni). Nel caso in cui rientri in Italia, questi titoli mi sarebbero riconosciuti? Ho due amiche brasiliane che hanno visto le loro lauree (una in Infermieristica e l’altra in Fisioterapia) riconosciute, e stanno lavorando tranquillamente in Italia, una addirittura assunta dalla Asl per concorso. Qualcuno sa dirmi qualcosa in proposito? p.s. ma perché scriviamo qui sapendo benissimo che non ci sarà nessuno a risponderci? È la disperazione di vedere come l’Italia tratta non solo i cittadini stranieri ma anche i cittadini italiani che risiedono all’estero… senza diritti né garanzie. Che tristezza.

  60. Salve vorrei un’informazione: uno che si è laureato in psicologia in Italia, ma che poi si è iscritto al Collegio degli psicologi in Spagna e ha ricevuto un numero professionale, può in seguito lavorare in Italia senza essere iscritto ad un albo degli psicologi italiano? Deve prima convertire la sua iscrizione spagnola direttamente all’albo italiano o può, semplicemente aprendo una partita iva, lavorare come psicologo privato.

  61. @ Alketa. Ciao, Pershendetje.
    Ma lei l’equipollenza la vuole fare per iscriversi ad un master (laurea magistrale)? O per farsi riconoscere il diploma di laurea in Italia?
    Il costo della equipollenza del titolo è elevato?
    Shpresoj qe gjithçka te te shkoj mire.
    Pershendetje….

  62. Ma che delusione….. pensavo di trovare qualche risposta alle mie domande, ma niente… Non voglio fare altre domande, ma do qualche risposta a qualcuno… con una diploma di maturita’ spero di qualsiasi posto del mondo, le universita’ di Italia sono aperti per tutti, basta fare la dichiarazione di valore presso le ambasciade d’Italia , ed e fatta, Se vivete al estero la domanda per le universita’ si fanno anche esse tramite ambascada. Io sono solo nei primi passi dell’equipolenza del titolo in marketing, e lo sto facendo presso l’universita’ di Trento, sul loro sito hano scritto tutta la documnetazione che serve, ho preso quasi tutto dalla mia universita in Albania, ecetto la diploma suplement che non c’era a suo tempo quando ho finito io I studi( vechio ordinamento 4 anni) adesso devo presentare I documenti in ambasciada per la dichiarazione di valore del titolo, e poi faro’ la domanda all’universita’ Sarei gia contenta se mi riconoscono almeno il 60 o 70% degli esami dati, perche capisco che un diritto comerciale o diritto civile, non dovrebbe essere conosciuto visto che la legistalatura e’ diversa. Visto che qua tutti solo chiedono, spero che quando avro’ qualcosa di buono da dirvi vi prometto che vi scrivero’
    Fiduciosa…..

  63. Ho laureato in medicina e chirurgia in paese africano, abito in Italia con Carta Soggiorno. Per, riconoscimento del mio titolo accademico all’estero, quale piu sicuro e meno difficile – via Universita o via prova attitudinale del ministero della salute? Posso fare specializzazioe in Italia o iscrizione all”albo dei medici in londra con il certificato se superato?

  64. Ho appena ricevuto la mia “dichiarazione di valore” per un Master francese dal Consolato Generale d’Italia a Parigi. Dove devo mandare questo documento per fare contare il mio master come “titolo di studio” quando mi presento alle graduatorie in Italia? Non mi è chiaro se devo mandarlo all’università (in questo caso, quale?) o al Ministero (in questo caso, dove?). Grazie mille per l’aiuto!

  65. Salve a tutti.
    Io ho conseguito una laurea e un master in matematica e fisica presso la University of Pittsburgh, qui in America appunto. Non posso neanche fare domanda per un dottorato in Italia o partecipare ad un qualsiasi concorso per insegnare alle superiori. E la cosa ironica e’ che qui le lauree italiane vengono acetate senza indugi. Che paese vergognoso che siamo. Siamo l’unico paese in Europa che attua questa politica retrograde.

  66. Sempre romena. Con cittadinanza italiana. Non posso fare concorsi. Non posso partecipare ai progetti dove richiedono la laurea.
    Titolo conseguito presso l’Accademia degli Studi di Bucarest, con 60 esami superati, in 5 anni, mi e’ stato detto all’Universita’ di Palermo che ho 2 lauree in una. E che nessuna delle due sarebbe completa in base alle loro richieste. Nessuna che corrisponde alle loro facolta’. Mi e’ stato consigliato di iscrivermi nuovamente al una Laurea Magistrale breve di 3 anni. A 45 anni non penso proprio. Ho speso piu’ di 3,500 euro compresi i viaggi in aereo, e faccio questa battaglia dal 2006. Quanti anni sono? E’ pur vero che a quel tempo Romania non era entrata ancora nella comunita’ Europea. Dopo il 2007 (l’ingresso nella Comunita’ Europea) ho continuato la mia battaglia, essendo perseverente, fino a settembre dell’anno scorso. Questo sarebbe il mio “lieto” fine.
    Non ci sono speranze da parte dei legislatori italiani. Nessuno e’ mai riuscito a fare un’equipollenza straniera in Italia. L’unica soluzione e di fare una lettera, alla Unione Europea, tutti insieme. L’unita’ che fa la forza. Un giudice Europeo sarebbe piu’ che oggettivo.

  67. sono veramente amareggiata nel leggere tutti sti post. no, ma dico, non ce n’è uno che riesca ad aver riconosciuti i propri titoli, non uno! ma neppure una laurea in marketing o letterature straniere presa in Inghilterra ha valore in italia?! che gran cazzata la comunità europea. e che paese del ca**o si conferma l’italia. io me ne voglio andare e con la mia laurea in lingue e il mio 110 e lode mi pulirò il cu*o.
    che schifo di paese il nostro state alla largaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

  68. Sono 43 enne Srilankese 12 anni in italia. Io già lauriato di scienze genarale inclusa Mathematica, Chimica, Fisica, Informatica e Gestione Industriale. Come fare quipollenza di mio lauria in italia. Grazie

  69. CIAO A TUTTI…SONO CORNELIA DA BERGAMO E SONO DALLA ROMANIA..MI SONO LAUREATA IN ECONOMIA A BUCAREST NEL SETT DEL 2000..POI DOPO UNA SETTIMANA DALLA LAUREA ERO GIÀ IN ITALIA..DOPO 14 ANNI STO ANCORA LAVORANDO COME PULIZIE,STIRO E BABY.-SITTER..SENZA MAI STARE UN GIORNO SENZA LAVORO..CERTO HO SPESO ANCHE IO COME VOI PIÙ DI 2500 EURO PER AVERE IL RICONOSCIMENTO DELLA MIA LAUREA..HO BUSSATO ALL.’UNIVERSITÀ DELLA MIA CITTÀ DOVE MI HANNO RICONOSCIUTO SU 45 ESAMI SOLO 4 POI IL RESTO TUTTO DA INTEGRARE..POI HO SENTITO CHE A UDINE RICONOSCONO DI PIÙ..E MI SONO FATTA PIÙ DI 300KM ..LÌ MI HANNO RICONOSCIUTO MOLTO DI PIÙ..MI MANCAVANO 5ESAMI PER AVERE LA TRIENNALE E ALTRI 5 PER AVERE ANCHE LA SPECIALISTICA..HO PROVATO..MA LAVORANDO 10-12 ORE AL GIORNO NON RIUSCIVO A STUDIARE DA SOLA E ANDARE SOLO AI ESAMI..SOPRATTUTTO QUANDO SEI FUORI DALL’UNIVERSITÀ DA PIÙ DI 10 ANNI..E COSÌ VADO AVANTI CON IL MIO LAVORO PESANTE E DANDO QUALCHE VOLTA AI RAGAZZI ITALIANI LEZIONI DI MATEMATICA, FISICA E CHIMICA..DOVE LORO NON BRILLANO!!! ORMAI MI SONO STANCATA DELLA BUROCRAZIA RUMENA E ITALIANA..BUONA FORTUNA A VOI!!!

  70. Salve, sono rumena o romena come dice LUCA_RM_ROMANIA. Anche io sono persa in questa burocrazia, che nella fine Romania e nel UE e’ non vedo perche’ tutto questo avanti e indietro per essere in regola, quando le cose potrebbero essere piu’ semplici. Come tutti voi mi sono anche io laureata e piu’ master in Sociologia in Romania, pero’ sono qua in Italia e mi chiedo vale la pena a perdere tempo e spendere un sacco di soldi per ”Dichiarazioni di valore”, legalizzare, tradurre, etc? Sono in Italia da 3 anni, mi piacerebbe di lavorare nel mio campo sociologico, pero’ qua non ti da nessuno nessuna chance. Fino adesso ho lavorato solo come badante. Per semplificare la mia vita e per non stressarmi piu’ che non ho delle risposte chiare come e cosa devo fare con le lauree, decido di cercare a capire come legalizzare la mia diploma del liceo, puo darsi la procedura e piu’ semplice. Prego, potete darmi qualche informazione, dove posso andare a parlare di questa faccenda (diploma del liceo).
    Grazie mille!

  71. salve ,sono farmacista laureata in Iran ,abito a Bari ,per far riconoscimento del mio titolo di studio in Italia ,precisamente che posso fare?Ci sono siti o indrizzi per svolgersi?
    Grazie

  72. Salve,
    Ho conseguito il titolo da educatore professionale in Germania e sto preparando la documentazione per il riconoscimento in Italia.
    Quanto so io dovrei inserire un documento dal ministero della salute in Germania. Ma non so precisamente cosa richiedere.
    Potete darmi qualche informazione in più?
    Grazie! Saluti

  73. Salve a tutti,

    Sono medica veterinaria laureata in Brasile, devo fare il esame per riconoscere la mia laurea qui in Italia, pero non conosco nissuno che gia ha fatto questo esame, tutto è a posto, devo fare 4 materie comme un quiz, aprovare e dopo fare il esame orale, voi conoscete qualcuso che hai superato?

    Grazie,
    Saluti.

  74. salve sono una dona albanese che vivo in Italia da 21 anni ho fatto 1anno di Universita in Italia e poi ho definita a TIRANA con titolo in scienze infermieristiche presso universita “Kristal” voglio riconoscimento del titolo che non la accetano da parte di Ministero chiedo che posso fare per prendere conferma validita vi prego se qualcuno mi puo insegnare che posso fare

  75. volevo sapere se c’è qualche laureato in fisioterapia in spagna che mi può dire se gli hanno fatto problemi per i concorsi di lavoro in Italia

  76. Ma dico,siccome qui neanche più i laureati ITALIANI hanno da lavorare perché non restate nei vostri paesi ??? Vi chiuderei le frontiere altro che cittadinanza m@@@@

  77. Mi sono laureata in lingua e letteratura italiana e lingua e letteratura serba in Bosnia. Ho fatto anche l’esame per l’interprete giurata per la lingua italiana. Anch’io vorrei fare l’equipollenza del mio titolo ottenuto per poter lavorare in Italia lavoro del genere. Dove posso rivolgermi? In quel processo deve essere inclusa l’ambasciata italiana quì in Bosnia? Grazie

  78. ciao ho una domanda da porre: ho un diploma di laurea in fisioterapia ottenuto in Romania. Volevo sapere se c’è il riconoscimento in Italia o bisogna fare qualche esame per il riconoscimento oppure se prorpio non viene riconosciuto come titolo. Grazie

  79. Mi sono diplomata in Romania in lingue straniere.sono andata per fare l’equipollenza del diploma e mi è stato detto che devo sostenere di nuovo gli esami e di preparare una tesi in italiano sulle materie studiate in liceo.praticamente dopo 11 anni devo fare lezioni private per questo esame.ho speso gia un sacco di soldi per i documenti,traduzioni,ambasciata…pero,quando i ragazzi italiani vanno a prendere la laurea facile in Romania non ci sono problemi.secondo voi la scuola romena è inferiore?secondo l’italiani si…

  80. Io Vaccaro Maria ….o preso un diploma in Germania di Fingernagelmodellage …. dove devo richiedere il rilascio del titolo Equivalente per l”utilizzo del detto diploma o qualifica in Italia

  81. Salve a tutti !!!
    Io sono nata in Albania.Vivo in Grecia.Sono laureata in “Aquaculture and fisheries management”.L’universita in grecia e 4 anni.Ho fatto il mio tirocinio a CNR in Italia.
    Vorrei chiedere,che devo fare per il riconoscimento della mia laurea in Italia?
    Grazie

  82. Ciao a tutti !!!

    Una domanda: volevo chiedervi vorrei laurearmi in Argentina in architettura la mia piu grande paura è una volta che ho attenuta la laurea in architettura in Argentina una volta che torno in Italia la mia laurea ha un valore ( potro esercitare la mia professione ) senza avere nessun tipo di problemi di riconoscimento ?

  83. Salve a tutti! Una domanda al volo: che titolo di studio avrei qui in Italia con un diploma di insegnante per le scuole materne presso in Romania? (titolo di studio riconosciuto).Non ho ancora capito dove posso lavorare con questo diploma qui in Italia….neanche da dove cominciare, a dire la verità…Sinceramente penso che tuti questi titoli , anche riconosciuti, ci danno ben poche possibilità di lavorare e praticare i mestieri per quale abbiamo preso i diplomi specifici….peccato.

  84. Ciao a tutti,
    sono spagnolo e sono laureato in Spagna in Economia (triennale). Questa laurea ha valore in Italia? cosa devo fare per avere il tutolo riconosciuto anche in Italia?
    Grazie

  85. Salve a tutti!Io sono laureata in Romania in Economia e vorrei sapere come si fa ad avere l’equipollenza o il riconoscimento degli studi.Grazie

  86. Salve, ho fatto il baccelliere in Economia in Peru, ho la cittadinanza italiana, cosa devo
    fare per il riconoscimento di mio titolo . Abito qui in italia da 20 anni e vorrei sapere
    a chi mi devo rivolgere. Ho certificati e titolo originali con traduzione fatti. Devo
    per forza viaggiare fino in Peru, o posso fare qui in Italia tutta la prattica? Grazie.

  87. Salve, sono laureata in odontoiatria in ucraina a 1996 con sequenti master e specializzazioni in materia, da 2005 sono cittadina italiana e da quatro anni che ho presentato la prattica per riconoscimento del titolo di odontoiatra presso universita di bari, che subbito nel ottobre di 2009 mi ha dato parere positivo per equipolenza e fino oggi che sarebbe dicembre 2012 nessuna piu notizia. Non riesco a prendere appuntamento per venire a parliare e chiedere la fine della mia prattica con NESSUNO dal universita di bari. Sono disperatissima e non so cosa devo fare. Alle mie mail non risponde nessuno. Qualcuno mi sapra dire come devo comportarmi in questa sittuazione. Grazie

  88. Hei. ma le ragazze rUmene, perchè non si qualificano rOmene? Mi sembra NATURALE che i cittadini della Romania siano chiamati ROMENI e non rumeni, altrimenti si rincorrerebbe il rischio di chiamare i cittadini di ROMA come RUMANI, il che, posso dire, è poco simpatico. E’ questione di coerenza e stile, chi non c’è l’ha, l’acquisti! Vivano le ROMENE….Siate FORTI e comunicate tra di VOI perchè ci sono molti canali che solo chi ci è passato lo può sapere e meglio di tutti gli altri conoscere. CIAO

  89. ciao irina e gianna,
    vi prego ditemi se psicologia e scienze del educazione oppure psicologia e scienze della formazione sono la stessa facoltà. quale è il nome preciso in rumeno?
    grazie se mi rispondete.

  90. salve,
    sono rumena, laureata in scienze della formazione-italia (scienze della professionalità educativa)-laurea triennale. dovrei fare il riconoscimento o equipollenza in romania, ma devo dire mi trovo in difficoltà…secondo voi c’è una facoltà simile a scienze della formazione in romania? ho tanta paura che non mi verrà riconosciuto niente proprio perchè non c’è un corrispettivo .
    quale sono i passi da seguire? solo l’originale va legalizzato con l’apostila di haga oppure anche le copie xerox e la traduzione?( scusate, mi è venuto questo dubbio).
    un ultima domanda: il programma analitico cosa deve contenere di preciso?

  91. come si puo’fare per aver riconsosciuta la lauae in economia conseguita in bielorussia

  92. Salve, Ho finito l’universita nella faccolta di “LINGUE STRANIERE” nell materie di LINGUA INGLESE,in Shkodra,Albania.Mi sono laureata:INSEGNANTE E SPECIALISTA DELLA LINGUA INGLESE.Cosa devo fare per far conoscere il mio titolo di studi qui in Italia?Vivo a Scandicci,Firenze.A chi mi devo rivolgere o dove devo andare per far conoscere il mio titolo di studi.Mi potete aiutare con informazioni,Grazie

  93. Ciao a tutti.
    Ho finito l’università per la psicologia, e anche il master scientifici in Tirana, Albania. Questi gradi ho bisogno di convertire in Italia per motivi di lavoro e di PhD. Si tratta di studi 3 più 2, con il processo di Bologna. Cosa devo fare per la conversione? Mi potete aiutare con informazioni?
    Grazie..

  94. Buongiorno,
    sono cittadina italiana laureata in Lettere Moderne con laurea quadriennale. In Europa a quale titolo corrisponde la laurea quadriennale? BA oppure Masters Degree?
    Grazie

  95. salve io sono brasiliana con laurea presa in brasile in marketing,adesso vivo a roma e vorrei portare la mia laurea in italia ,ho un fascicolo di documenti di circa 80 fogli dove ci sono tutti i risultati degli esami e la laurea,all’universita’ roma tre mi hanno detto che devo tradurre tutti i fogli dal portoghese all’italiano ma contattando una azienza che fa queste cose mi ha detto che ci vuole na cidra enorme per tradurre tutti i fogli,solo di marche da bollo ci vogliono quasi seicento euro qualcuno sa dirmi qualche cosa al riguardo?grazie mille

  96. Dovete farvi fare prima la traduzione giurata dei vostri diplomi e poi andarvi a iscrivere all’albo professionale per quelli che stanno in Italia con diplomi Esteri

  97. salve Nadia. sono laureate in chimica Industriale nel 2007 in Albania Tirana.Sono in regola in Italia con carta di soggorno.Volgio fare equipollenza.chi sono le doc che mi servono.Ma non sono ancora riuscito trovare un informazione ciaro.grazie.

  98. Vivo in Italia e sono in possesso della carta di soggiorno.Mi sono laureato come violoncellista in ”Accademia delle Belle Arti” a Tirana (Albania). Lavoro presso le scuole private e nelle diverse orchestre ma sempre come prestazione occasionale. Ho tutti i documenti sopracitati. Come mi devo comportare per riconoscere la mia laurea? Grazie!!

  99. sono una ragazza che possiede la laurea in matematica vecchio ordinamento (laurea quadriennale).
    Vorrei ottenere l’abilitazione per insegnare matematica in Italia nelle scuole medie-superiori.
    L’abilitazione all’insegnamento presa all’estero (per esempio in Spagna), viene riconosciuta in Italia? In tal caso vorrei conoscere l’iter da seguire e l’ufficio competente.
    Grazie

  100. @Stefano: No – La laurea magistrale equivale ad un ‘master degree’ negli us. Per il phd serve il titolo di ‘dottorato’ italiano.

  101. Io dovrei iniziare un post doc negli stati uniti. Loro mi richiedono un phd ma io ho soltanto la laurea magistrale.magistrale però ho saputo che la mia laurea magistrale può essere equiparata al phd americano. Vi risulta che sia così?

  102. Ho il diploma di maturità linguistica (conseguito nel 1998) e ho un attestato di traduttrice letteraria.. Sto pensando di andare negli Stati Uniti e trovare un lavoro in loco..
    Mi domando: il mio diploma che valore ha? è riconosciuto?

  103. qualcuno può dirmi a quale livello di istruzione italiano corrisponde “Ordinary National Certificate – ONC” in uso in Inghilterra ? grazie

  104. ciao sono Mino, vorrei sapere cosa si deve fare per ottenere il riconoscimento in Italia del titolo universitario di CHIRURGO-PEDIATRA ottenuto in Russia. Grazie

  105. ciao sono tea. ho 20 anni albanese. ho finito liceo classico in albania e sono gia diplomata. ho tutti i decumenti traduti in italiano, mi potete autare con informacioni ,che devo fa per entrare l’universita? da un anno che vivvo qua in italia parlo e scrivo abbastza bene. grazie

  106. Uno studente albanese viene ammesso alla 4^ classe di liceo scientifico in base all’età anagrafica. La scuola che accetta l’iscrizione
    -non verifica l’equipollenza fra i percorsi scolastici italiano e albanese;
    -non richiede all’allievo
    né una domanda ufficiale di richiesta di riconoscimento del percorso scolastico
    né esami integrativi.
    Adesso sta sostenendo l’esame di stato e credo che il tutto potrebbe essere invalidato.
    A.Bertocchi

  107. Ciao! Per le ragazze rumene: andate sul sito dell’Ordine degli psicologi della vostra regione e troverete informazioni. Per prima dovete prendere dalla Romania diploma di laurea, diploma supllement ( tradotte , legalizzate e con apostyle ), andate a CNRED per essere supervisate e poi dovete andare a “Colegiul psihologilor” a Bucarest per prendere l’atestato di libera professione ( http://www.copsi.ro) . Questo attestato poi l’ho portate al Ministero della salute a Roma per essere riconosciuto. Poi iscrizione all’Ordine degli psicologi nella vostra regione , sezione A o B . Per questa non c’è bisogno della dichiarazione di valore. Comunque siate atente perchè ogni università ha i suoi regolamenti e non sono tutte uguale. io devo prendere l’atestato e poi andare a Roma. Buona fortuna ! Ciao a tutti.

  108. Salve. Sono Gianina, laureata in Psicologia e Scienze della formazione in Romania. Vorrei lavorare in Italia come educatore professionale e mi sono rivolta ad una facoltà dove potrei fare l’equipollenza degli studi. Ma non sono decisa quale via seguire:
    – accedere ad una laurea magistrale (la segretaria mi ha detto che la valutazione degli studi si fanno a corpo, quindi le possibilità di essere accettata sono alte)
    – chiedere la valutazione per ottenere la laurea triennale?(in questo caso al massimo ti riconoscono 1 anno di studio :((
    – chiedere il riconoscimento professionale al Ministero della salute? (ho lavorato 2 anni in Romania)
    Il mio obbiettivo e di trovare la via più…breve per potere lavorare.

  109. Salve, Irina. Anche io sono rumena e vorrei dirti che da 2 anni provo a farmi riconoscere qui la laurea in economia e non ti danno mai una risposta chiara. con altre parole alla triennale di economia mi riconoscono solo il primo anno. sinceramente non so se ti conviene, perche devi fare prima la dichiarazione di valore dei documenti e la traduzione di questi, x qualle io ho speso €1.700. Con altre parole in Italia non sono mai riconosciuti i titoli esteri.

  110. ciao a tutti,io sono rumena e ho la laurea in psicologia e scienze del educazione,vorrei fare il master qui in italia…vorrei sappere cosa devo fare ?grazie …

  111. Salve a tutti,
    sono una cittadina Italiana e sto svolgendo un master in Linguistica Applicata all’Università di Oxford. Vorrei sapere se il titolo di studio che otterrò varrà come corrispettivo della laurea specialistica in Italia o se è una cosa a parte. Leggendo i commenti precedenti, mi pare di capire che i master conseguiti all’estero non hanno valore legale in Italia. Mi chiedevo se fosse così dappertutto e se questo vale anche per il mio campo di studi. In particolare, visto che per l’abilitazione per esempio all’insegnamento è richiesta la laurea specialistica, vorrei capire se un master in linguistica applicata (che è essenzialmente pedagogia della lingua) mi permetterebbe di accedere ad eventuali concorsi e tirocini. Ringrazio in anticipo chiunque abbia informazioni in merito.

  112. @Enzo: ci sono in Italia molti colleghi con lauree BEng, MEng e PhD e titoli professionali britannici del settore tecnico-ingegneristico. C’è un’organizzazione: ABEI: http://www.abei.org .
    Saluti

  113. Klodjana puoi cercare nel web nei siti italiani su ricerche di lavoro per infermieri ad ess; GI group AltroLavoro spa Idealavoro ecc

  114. IO SONO LAUREATA IN VETERNARIO SCIENZA IN EGITTO DA 4 ANNI FA.IO SONO IN REGOLA IN ITALIA CON CARTA DI SOGGIORNO .VOGLIO AVERE RICONICIMENT DEL MIO TITOLO DI STUDIO PER LAVORARE IN ITALIA

  115. salve, sono una ragaza albaneze, mi sono laureata in infermieria nel mio paese, lavoro come infermiera in albania. mi potete dirmi per trovare un lavoro in italia in questa profesione cosa devo fare?

  116. Salve, io mi sono laureata in Farmacia in Romania e mi sono specializzata in Industria farmaceutica (specializazione di 3 anni postuniversità), ho anche lavorato per 4 anni in una nota fabbrica in Romania. Qualcuno sa dirmi cosa dovrei fare per poter accedere ad un posto di lavoro nelle farmacie, qui, in Italia?

  117. Ciao a tutti! Ho intenzione d’iniziare a studiare Psicologia in Argentina. Ho visto che tra i due paesi esistono buoni accordi bilaterali. Ma non sono ancora riuscita a trovare un’informazione ciara sulla possibilità (una volta conseguita la laurea in Argentina) di accedere ai concorsi in Italia. Vi ringrazio per qualsiasi info o spunto.

  118. Facendo una ricerca sui titoli esteri riconosciuti in Italia e viceversa, sono giunta su questo sito dove le vostre testimonianze mi hanno particolarmente colpita.
    A tutti quelli che si trovano nelle stesse condizioni di Monica consiglio di dare uno sguardo a tutti gli accordi internazionali esistenti tra i diversi atenei italiani e le università estere, spero possa aiutarvi!

    http://accordi-internazionali.cineca.it/accordi.php?continenti=EU&paesi=756&univ_stran=%25&univ_ita=%25&anni=%25&btnSubmit=Cerca&pag=2

  119. SALVE SONO UNA CITADINA COLOMBIANA RESIDENTE A BOLOGNA E PROSSIMA A PRENDERE LA CITADINANZA.HO FRECUENTATO LA FACULTA DI ODONTOIATRIA AL MIO PAESE(QUATTRO ANNI SU CINQUE) PUR TROPO PER PROBLEMI PERSONALI NON MI SONO LAUREATA, VORREI SAPERE SI QUESTI ANNI DI STUDI POSSONO ESSERE CONVERTITI IN QUALCHE MODO (ODONTOTECNICO,IGENE DENTALE)PERCHE ENTRARE ALLA UNIVERSITA DI BOLOGNA E PRATTICAMENTE IMPOSIBILE VISTO IL NUMERO CHIUSO.

  120. VORREI SAPERE LA EQUIPALENZA DI UN TITULO CONSEGNATO IN PERU COME LICENCIADA IN ENFERMERIA CHE è UNA LAUREA DE 5 ANNI ,SAPERE SI è UNA LAUREA SPECIALISTICHA O DI PRIMO LIVELLO?, DOVE POSSO AVERE PIù INFORMAZIONE…..

  121. Sto andando a studiare negli Stati uniti probabilmente international buisness.La mia domanda è: questo tipo do laurea è riconosciuta in Italia? Una volta laureato mi sarà utile per trovare lavoro in Italia ?

  122. Ciao a tutti,

    Sono rumena e ho una laurea in SCIENZE ECONOMICHE,specialita Marketig,vorrei iniziare il lungo traggito del riconoscimento(gia fatto per il diploma di infermiera) nel 2001.
    Girando su tutti link che riguardano i studi al estero,stranieri e etc sono arrivata alla concluzione che noe e stato cambiato niente da 2001 quano la ROMANIA non era in UE,devi fare stesse file alle istituzioni in merito.
    Pero alla fine di tutto via-vai, riconoscerano la laurea? Come la penso,vai all universita con i documenti pronti e dopo un bel tempo la comissione decide che devi studiare alcuni semestri. A questo punto inizi l universita e basta!
    C e qualcuno che a fatto il riconoscimento della laurea in scienze economiche?
    Per me personalmente mi rimane lavorare come infermiera e basta!
    Ringrazio per la pazienza di leggermi il commento!

  123. Ciao a tutti, anche io ho un doctorato degree in engineering conseguito con la canterbury university, ma a prescindere del valore legale per partecipare ai conconrsi, ma almeno mi posso fregiare del titolo di Dr. ingegnere presentando curricoli alle imprese? o devo dire che sono in possesso del solo diploma di maturità?

  124. Ciao Monica,
    anche io mi trovo nella tua stessa assurda situazione. Come te, anche io ho conseguito una laurea in Inghilterra, ho un bel BA honours in Lingue e Letterature Straniere e ciò che mi è stato detto dall’Università Italiana,(dopo avere fatto la traduzione giurata dei programmi, del documento di Laurea con Apostille e dopo essermi recata all’ambasciata di Londra per la Dichiarazione di Valore), è stato un secco: ” Non ci sono accordi bilaterali tra l’Italia e l’Inghilterra”…Ma la cosa più assurda è che quando mi ero trasferita all’ Università di Londra mi avevano convalidato tutti gli esami che avevo sostenuto qui in Italia. Non sai quanto ti capisco, è assurdo imporre di ricominciare un percorso importante come questo. Mi chiedo cosa si possa fare per fare valere i nostri diritti?

  125. salve a tutti. Sono cittadina italiana, nata e cresciuta in italia. Mi sono laureata in management and marketing presso l’università di lincoln in Inghilterra per poi continuare gli studi presso lo stesso ateneo ottenendo un MBA (master in Business administration). 5 anni di duro studio buttati nel cesso dal momento che qui in italia la mia laurea e master non sono riconosciuti e non posso accedere a NESSUN concorso pubblico. Finiti gli studi quando chiesi in Inghilterra informazioni su cosa avrei dovuto fare per l’equipollenza del mio titolo di studio inglese in italia sgranarono gli occhi e mi dissero :- “Ma come, noi accettiamo studenti della comunità europea con i loro titoli di studio stranieri e voi in Italia non riconoscete i titoli di studio inglesi? ma com’è possibile? Siete nella comunità europea e c’e’ una legge ben precisa in proposito … si vede che come al solito voi italiani non vi siete adeguati alle normative europee!”. Al rientro in Italia mi sono rivolta a diversi atenei italiani che avevano corsi di marketing e mi sono sentita rispondere che se volevo far riconoscere la mia laurea inglese, mi sarei dovuta iscrivere in un ateneo italiano e frequentare il corso di studio dal secondo anno dal momento che mi avrebbero riconosciuto solo gli esami del primo anno… In pià avrei dovuto riscrivere anche la tesi di laurea e master da capo con un professore italiano conferitomi dall’ateneo stesso, su un argomento di sua scelta. … Avrei dovuto ripagare tasse universitarie and co per altri 3 anni, frequentare i corsi, spendere ancora altri soldi… senza considerare che tra laurea a master in Inghilterra io ho già speso più di 30.000 euro! In definitiva sappiate che anche moi italiani come voi stranieri abbiamo le mani legate quando si tratta di far riconoscere i titoli di studio stranieri. Armatevi tanta pazienza ( e soldi!!!) nella speranza che prima o poi anche l’Italia si adegui alle leggi comunitarie europee che già esistono da parecchi anni… Questa VERGOGNA dovrebbe finire!

  126. salve, io ho fatto il mio diploma di architettura nel austria,sono cittadino italiano (titolo dipl. ing. diploma scritto in inglese) e anche la mia maturita fatta in austria (per quella ho da dichiarazione di lavoro dall ambasciata italiana vienna).
    da un mese lavoro qua a milano , e la gente del politecnico mi ha riferito dul sito cimea. ma li non e scritto dovo mi posso rivolgermi qua a milano per farmi riconoscere il mio diploma…. magari voi sapete di piu? grazie a tutti

  127. salve a tutti, io sono laureata in veterinaria in italia e dovrei trasferirmi in egitto, al cairo. vorrei capire se la mia laurea è riconoscita in egitto per poter svolgere la professione ed eventualmente a chi posso rivolgermi per avere informazioni, potete aiutarmi?
    grazie a tutti

  128. cara Nicoleta..spero tanto che hai risolto il problema con la richiesta equipollenza di titolo academico…no lo so perche ma credo che sei rumena…anche io sono,e sto facendo tutto per avere questo titolo.

  129. per: magdy

    anche io sono straniera in italia, ora sono residente, fra poco ho la citadinanza italiana, vengo da una paese U.E; sono laureata in giurisprudenza e ho una esperienza da 10 ani in mia paese;vorrei dire che ho preparato tutti documenti richiesti per equipollenza di titolo academico(questa dovete chiedere!) ho pagato piu di 2500 euro con la documentazione pero, da 2 ani giro a destra e a sinistra e non mi guarda nessuno!Nessuna Universita, niente!
    Non vorrei scoraggiarvi, pero in Italia, se vuoi fare la tua professione devi avere una pazienza pazesca x che è possibile di arrivare alla pensione e non hai fatto niente.
    Ripeto, non vorrei scoraggiarvi pero questa e realta: NESSUNA OPORTUNITA quanto tempo sei IMIGRANTE!Le porte non si aprono mai per te.
    Comunque se vuolete provare andate sul: http://www.cimea.it oppure
    http://www.esteri.it/MAE/IT/Politica_Estera/Cultura/Universita/Riconoscimento_titoli_studio

    In bocca lupo!

  130. gentile signiori, vorri chiedere un informazione io sono laureato di econimia e commercio 4 anni di universita in egitto , la mia moglie laureata di faculta di lettere di inglese e tradezione sempre in egitto .
    noi siamo in regola in italia con la carta di soggiorno a tempo indeterminato , vogliamo di avere riconocimento del nostri titoli di studi per lavorare in italia . grazie cordiali saluti

  131. Ihave just obtained a four year degree course i.e. MA in Politica and International Relations and would like to know how I could have this degree recognised in Italy
    Liz Hodgson

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento qui
Inserisci il tuo nome qui