Servizio sociale

La laurea in Servizio sociale è piuttosto nuova e fornisce le competenze per lavorare in un campo in cui c’è ancora parecchio bisogno di forza lavoro specializzata. La laurea in Servizio sociale è presente in sette atenei: Università di Chieti e Pescara, di Lecce, Milano Bicocca, Cattolica di Milano, Roma La Sapienza, Trento e Urbino (corso di Sociologia e servizio sociale). La laurea in Servizio sociale prevede solamente corsi triennali.

La laurea in Servizio Sociale è orientata a preparare  alla professione di assistente sociale, per questo offre una buona preparazione in materie di ambito sociologico, antropologico, etico-filosofico, giuridico-economico, medico, psicologico e storico. Si monitorano e si studiano anche eventuali situazioni di disagio sociale di bambini, adulti o famiglie. I corsi di laurea in Servizio sociale prevedono anche l’approfondimento almeno di una lingua straniera e di materie che diano le competenze di base nei campi della comunicazione e della multiculturalità. La laurea in Servizio sociale prevede anche un periodo di tirocinio presso enti pubblici o privati.

La laurea in Servizio sociale non è per legge a numero chiuso, ma tutti gli atenei lo hanno stabilito volontariamente. Per questo, per accedere, è necessario superare un test d’ingresso su argomenti di cultura generale e logica. E’ avvantaggiato nello studio e nella pratica di tirocinio chi ha frequentato un liceo o istituto sociale, chi ha già maturato esperienze nel campo del volontariato o chi ha già svolto attività di servizio civile.

La  laurea in Servizio sociale  apre le porte ad una professione nell’ambito dei servizi sociali dunque, in generale, in strutture, che si occupano di assistenza alla persona, siano esse pubbliche, private o del terzo settore.  La professione di assistente sociale, tuttavia, può essere svolta solo dopo il superamento di un esame di stato, che permette l’iscrizione all’Ordine degli assistenti sociali.

Ecco nel dettaglio dove prendere una laurea in Servizio Sociale: