Home News Cronaca FCA negli USA paga l’università ai dipendenti e ai loro figli

FCA negli USA paga l’università ai dipendenti e ai loro figli

0

Adesso negli USA essere dipendenti di Fiat Chrysler Automobiles (FCA) permette di elevare il proprio livello culturale – e il proprio titolo di studio – senza spendere un dollaro. L’azienda nata dalla fusione tra la casa automobilistica torinese e quella a stelle e strisce ha appena varato due programmi, ‘Degrees@Work’ e ‘Degrees@WorkFamily’, grazie ai quali non solo potranno laurearsi o conseguire un master di specializzazione a costo zero i membri del personale, ma anche le loro mogli e i loro figli.

I dipendenti di FCA e i loro familiari che lo vorranno potranno frequentare la Strayer University, partner dei progetti, scegliendo se seguire le lezioni online oppure dal vivo in uno dei 40 college che l’ateneo ha nello stato della Virginia. L’iniziativa della casa automobilistica non ha precedenti nella storia degli Stati Uniti e darà al personale la possibilità di risparmiare molto denaro e di non indebitarsi, visti i costi elevati dell’istruzione terziaria negli USA, per via dei quali quasi tutti gli studenti sono costretti a ricorrere a onerosi prestiti.

 

Attraverso questi progetti FCA punta ad attirare giovani di talento e con pochi mezzi, ma anche a fidelizzare i propri dipendenti, in prospettiva di un avvicendamento generazionale tra genitori e figli alle dipendenze dell’azienda. Insomma, negli USA Fiat Chrysler sembra tornare a un’idea di azienda paternalistica, che si fa carico delle necessità dei propri lavoratori. Un po’ come accadeva anche in Italia fino a qualche decennio fa, quando le imprese pubbliche e private si preoccupavano di fornire ai propri dipendenti perfino degli svaghi per il tempo libero e si creava così un forte senso di attaccamento nei lavoratori.

Riguardo ai costi dell’iniziativa FCA non ha finora fatto sapere nulla. Dall’università partner, però, hanno dichiarato che il costo di una laurea (il bachelor’s degree, simile alla nostra triennale) è di circa 42mila dollari all’anno. I percorsi di studio che i dipendenti della casa automobilistica e i loro familiari potranno frequentare gratuitamente sono stati pensati specificamente per il gruppo Fiat Chrysler e promettono di essere di qualità. L’offerta didattica dell’ateneo, infatti, come ha sottolineato Al Gardner, capo della rete dei concessionari di FCA US, “è stata certificata anche da un rapporto del senato del 2012”.Un iniziativa simile era stata annunciata nel 2014 anche dal franchising di caffetterie Starbucks, che aveva offerto ai propri lavoratori la possibilità di ottenere un rimborso dei costi sostenuti per frequentare i corsi di un’università online dell’Arizona.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento qui
Inserisci il tuo nome qui