Home News Cronaca Prima prova degli esami maturità 2015: tra gli argomenti Calvino, Mediterraneo e...

Prima prova degli esami maturità 2015: tra gli argomenti Calvino, Mediterraneo e Malala

0

Calvino e poi il premio Nobel Malala, la Resistenza, le sfide del XXI secolo, le tecnologie nella comunicazione, la letteratura come esperienza di vita e il Mediterraneo: questi sono stati gli argomenti della prima prova degli esami di maturità 2015. Sono quasi mezzo milione gli studenti dell’ultimo anno delle superiori che questa mattina si sono seduti tra i banchi per affrontare la prova di italiano e che domani saranno impegnati con la seconda prova, quella specifica per ciascun indirizzo di studi.

 

Gli esami di maturità 2015 si sono aperti ufficialmente alle 8.30, quando è in tutte le scuole sono state aperte le buste contenenti le tracce dell’analisi del testo (tipologia A), del saggio breve e dell’articolo di giornale (tipologia B), del tema storico (tipologia C) e del tema di ordine generale (tipologia D). I candidati hanno avuto a propria disposizione sei ore di tempo per completare la prima prova.

Per l’analisi del testo della prima prova degli esami di maturità 2015 la scelta del MIUR è caduta su un brano tratto da Il Sentiero dei Nidi di Ragno (1947), che segnò l’esordio letterario di Italo Calvino. Per il saggio breve e l’articolo di giornale i candidati hanno avuto davanti un ventaglio di tre opzioni: una di ambito artistico-letterario, sulla letteratura come esperienza di vita; una di ambito socio-economico, sulle sfide del XXI secolo e le competenze del cittadino nella vita economica e sociale; una di ambito storico-politico, sul Mediterraneo e la sua importanza rispetto al concetto di Europa e allo sviluppo delle civiltà.

Il tema storico della prima prova degli esami di maturità 2015 richiedeva, invece, una riflessione sulla Resistenza, accompagnata da un testo – una sorta di testamento spirituale – di Dardano Fenulli, fucilato alle Fosse Ardeatine. Per il tema di ordine generale, infine, i candidati potevano scegliere tra un commento a una citazione estrapolata dal libro della giovane pakistana Malala Yousafzai, premio Nobel per la pace 2014, sul diritto allo studio anche per le ragazze, e una riflessione sull’influenza della scienza e delle nuove tecnologie sulla comunicazione.

Gli esami di maturità 2015 proseguiranno domani con la seconda prova, che al classico sarà latino, allo scientifico matematica e nelle altre scuole riguarderà materie specifiche dell’indirizzo di studi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *