Home Tesi di laurea Prepararsi ed affrontare la discussione della tesi

Prepararsi ed affrontare la discussione della tesi

Il giorno della presentazione della tesi di laurea avrete di fronte una commissione che, a parte il vostro relatore (si spera!), non conosce nulla della vostra ricerca.

Generalmente il tempo che vi concederanno per la presentazione della tesi di laurea è di circa 15-20 minuti, durante i quali dovrete convincere chi vi ascolta della bontà del vostro lavoro.

Vediamo dunque qualche breve ma preziosissimo consiglio per destare un’ottima impressione alla commissione giudicatrice il giorno della discussione.

Innanzitutto l’abbigliamento. Ricordatevi che i professori fanno parte mediamente di due generazioni prima della vostra, quindi, per un giorno, abbandonate il vostro look alternativo e, se proprio non riuscite ad indossare giacca e cravatta per i ragazzi o un tailleur per le ragazze, cercate almeno di evitare i jeans ed indossate una camicia. Evitate in generale un abbigliamento troppo appariscente, potrebbe essere interpretato come un segnale di insicurezza…

Se ne avete l’opportunità, durante la discussione della tesi, aiutatevi con diapositive al computer (non troppe slide, calcolatene 1 ogni 3 minuti con poche scritte), video, modelli etc. e, in generale, con tutto ciò che vi può aiutare a tenere un filo conduttore durante la vostra presentazione.

Se il vostro aiuto elettronico quel giorno dovesse fare i capricci e non funzionare…niente panico! Voi sapete della vostra ricerca più di tutti i docenti presenti; ci state lavorando da mesi, sapete benissimo cosa dovete dire anche se dovesse mancare la corrente. È fondamentale, nei giorni che precedono la presentazione della tesi di laurea provare a ripetere nei tempi stabiliti.

Inoltre, cercate di evidenziare i punti di forza della ricerca, senza però esagerare e senza mostrarvi troppo sicuri: durante la presentazione della tesi è meglio dire “ho cercato di dimostrare” piuttosto che “ho dimostrato”. Pensate, i giorni precedenti la discussione, a risposte plausibili sui punti deboli del vostro lavoro, l’importante è non fare mai scena muta; piuttosto girate intorno al problema ma rispondete sempre.

Non soffermatevi troppo sulle premesse, ricordatevi che citare la letteratura esistente è importante ma non è l’aspetto innovativo del vostro lavoro. Se avete 15 minuti a disposizione per la presentazione della tesi di laurea:

Per ultimo, se venite interrotti fate attenzione alla domanda che vi viene posta, e non abbiate fretta di riprendere la vostra scaletta. Se infine, durante la presentazione della tesi di laurea, vi è richiesto di stringere i tempi ed andare alle conclusioni, fate come vi chiedono; integrerete il vostro discorso sfruttando le domande che vi verranno poste successivamente.

Ti interessa fare carriera e trovare subito lavoro?

I metodi tradizionali sono ormai superati e devi sempre stare al passo del mercato per ottenere il lavoro che meriti.

Cosa ti serve per fare una carriera da urlo e trovare subito lavoro? Luca te lo racconta in questo breve webinar.

Queste sono solo 3 strategie innovative di cui si discuterà:

  • Strategia #1 - Come identificare il percorso giusto e non sprecare tempo
  • Strategia #2 - Come fregare l´ATS e indicizzare il tuo profilo per attrarre le aziende
  • Strategia #3 - Come usare il networking per trovare lavoro e sviluppare la tua carriera

Prenota il tuo posto al FREE WEBINAR LIVE prima che finiscano.

16 Commenti

  1. Ottimi consigli. Mi sono laureato a Pisa nel lontano 1987 e devo solo sottolineare l’inportanza del “eye contact” . Non puoi guardare nel vuoto mentri esponi, così come quando devi dire qualsiasi altra cosa importante a qualcuno. La soluzione per l’ansia, paura e emozione è la preparazione, preparazione, preparazione…..Che Dio sia con te quel grande giorno.

  2. Mi piace il vostro articolo. Avete lasciato 5 idee per aiutare gli studenti a preparare la propria discussione (abbigliamento, power point, ripetizione, punti di forza e discussione).

    Mi permetto di arricchire il vostro materiale con un articolo (con testo e video) che potrebbe interessare chi deve preparare la discussione della tesi di laurea

    http://www.agostiniriccardo.com/come-preparare-la-discussione-della-tesi-di-laurea.html

    Questa guida spiega:
    – Cosa è la tesi di laurea
    – Come conoscere la commissione
    – Come preparare la discussione
    – Come usare il Power Point
    – Come gestire il tempo
    – Come vestirsi
    – Come praticare la discussione
    – Come usare il Power Poses prima dell’esame

    Spero non sia un problema la pubblicazione del link, in caso contrario vi prego di eliminarlo.

    Un saluto

  3. Manca una settimana dalla discussione della tesi, cercherò di seguire i vostri consigli per fare una bella figura alla discussione della tesi.

  4. Io mi laureo fra due giorni. Domani mattina preparo 6-7 slides e il discorso per concludere un lavoro che, per quanto mi riguarda, ha tutte le caratteristiche della buffonata

  5. io devo discutere la mia tesi in giurisprudenza dopo l’estate…sono in ansia e ho tanta paura…spero solo che vada tutto bene!!!:(

  6. A me hanno dato 15 min per la presentazione con le slide; in realtà, con i miei relatori nei primi 4 min abbiamo cercato di semplificare qualche concetto base (fino ad un certo punto!) per permettere anche a chi non è del “mestiere” e ascolta di capirci qualche cosa. Cmq i vostri consigli sono stati utili, grazie ancora!!!

  7. A me manca un mese alla discussione della mia tesi di Laurea….Farò tesoro dei vostri consigli e spero che l’emozione non mi giochi brutti scherzi…. Credo che durante la discussione della tesi, sia importante guardare negli occhi tutti i membri della commissione e non solo il proprio correlatore.

  8. Condivido, però per esempio da noi a Bergamo a Lingue per le triennali ti danno 5 o 6 minuti, non di più, per cui ti devi concentrare solo sulle cose più importanti. E i professori di solito detestano le slide, perché lo schermo è dietro alle loro spalle e se si girano sono scomodi e comunque non ti vedono mentre parli.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento qui
Inserisci il tuo nome qui