Home News Tecnologia L’incubo delle pulizie? Un ricordo, grazie a Easyfeel, il servizio ideato da...

L’incubo delle pulizie? Un ricordo, grazie a Easyfeel, il servizio ideato da tre bocconiani per aiutare i fuorisede

2

Gli studenti fuori sede, si sa, non amano particolarmente dedicarsi alle pulizie di casa. Per aiutarli a non finire sommersi da piatti sporchi, panni da stirare e batuffoli di polvere, un gruppo di studenti della Bocconi ha ideato Easyfeel, un servizio che permette di trovare un aiuto domestico a prezzi modici (anche meno di 10 euro l’ora) e in modo rapido.

Si chiamano Daniel Amroch, Denny Nasato e Andrea Rocco, e sono tutti under 25, i tre studenti dell’Università Bocconi che hanno sviluppato Easyfeel. Il progetto è stato realizzato grazie a un investimento iniziale di 25mila euro (in autofinanziamento), soldi ben spesi visto che sta conoscendo un rapido successo e iniziando a fare profitti. Il funzionamento di Easyfeel è semplicissimo: basta collegarsi al sito web del servizio e, a qualsiasi ora e in qualunque giorno della settimana, prenotare un operatore che venga a fare le pulizie al posto nostro. I tempi di risposta? Sono brevissimi (entro le 24 ore).

E anche i prezzi sono contenuti, in media 9,99 euro l’ora. Il servizio è pensato principalmente per studenti fuori sede o lavoratori al di sotto dei trent’anni, che spesso non hanno tempo – e nemmeno troppa voglia – di armarsi di scopa e spazzolone per ridare un aspetto vivibile alla propria abitazione o affrontare ferro e asse da stiro per poter indossare dei capi non sgualciti.

L’idea è nata da “un bisogno concreto: come studenti, stavamo pensando che ci serviva qualcuno per le pulizie. Ma è un ambiente che funziona sempre in nero e per passaparola, senza garanzie di qualità”, ha spiegato Rocco. Con Easyfeel, invece, questo problema viene superato: la selezione degli operatori è fatta scrupolosamente, attraverso screening dei curricula e colloqui conoscitivi, in modo da garantire gli utenti sulla qualità dei servizi. Il pagamento delle prestazioni è suddiviso in due parti. Il 30 per cento viene versato tramite pagamento elettronico agli intermediari di Easyfeel, mentre la restante somma è consegnata dall’utente direttamente all’operatore.

Il servizio per il momento è disponibile solo a Milano, ma gli ideatori già pensano di espandersi a Roma e a Torino, allargando anche il ventaglio delle prestazioni anche al baby-sitting e all’assistenza personale.

2 Commenti

  1. Ciao Maria,
    ti ringrazio molto per l’articolo, sperando che il servizio risulti utile agli universitari come noi che possono dividerne il costo con i propri coinquilini (dagli 9.99€/h a 8.90 in dipendenza dal numero di ore). Ti segnalo solo che EasyFeel è un sito online (www.easyfeel.it), ottimizzato anche per tablet e telefonini. Non è quindi un’app come indicato (molte persone ci dicono infatti che non ci trovano su apple o android store!).
    Grazie mille
    Easyfeel

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento qui
Inserisci il tuo nome qui