Home News Cronaca All’e-Campus il primo dottore online dell’Ateneo

All’e-Campus il primo dottore online dell’Ateneo

132

e-Campus

L’Università telematica è una valida alternativa a quella tradizionale per diversi motivi, e in Italia sono più o meno una decina gli atenei online, tra cui l’ Università e-Campus istituita nel 2006 e che oggi ha proclamato il suo primo studente laureato in Economia e Commercio.

e-Campus ha la sede operativa presso l’ex centro IBM di Novedrate (Como), in un campus immerso nel verde. Conta oltre 2.500 iscritti, ripartiti su 5 facoltà (Economia, Psicologia, Ingegneria, Lettere e Giurisprudenza) e 11 corsi di laurea, che dal 1° settembre diventeranno 12 con l’attivazione del corso in Giurisprudenza.

 

Pur essendo un’università telematica, e-Campus ha una sede piuttosto prestigiosa. Il campus, disegnato dall’architetto Bruno Morassutti, è situato in un complesso di avanguardia architettonica, composto da 12 torri comunicanti a vari livelli, in un parco di oltre 10 ettari, completo di percorsi verdi e attrezzature sportive.

Un vero e proprio gioiello insomma, tuttavia la sua offerta formativa è fruibile da tutta Italia, ed inoltre si serve della presenza su tutto il territorio dei suoi tutor guida, che offrono di persona assistenza didattica e orientamento a tutti gli studenti.

30% di Sconto su Viaggi e Soggiorni EF

EF da oltre 50 anni è l'organizzazione leader nel settore dell’educazione all'estero con i suoi programmi linguistici: vacanze studio, corsi di lingue all'estero e scambi culturali.

Solo tramite Universita.it puoi riceve uno sconto del 30% su tutti i corsi e le vacanze studio EF in giro per il mondo.

Clicca sul pulsante qui sotto per scoprire come funziona:

OTTIENI IL 30% DI SCONTO


132 Commenti

  1. Dalila, capisco la tua personale esperienza ma ti invito ad essere obiettiva: ci sono università telematiche degne e meno degne, non puoi scrivere “la preparazione di queste università” perchè tu non hai studiato in TUTTE le telematiche. E’ come se mi dicessi che le statali sono perfette dopo avere studiato nella sola Trento. Ma anche no.
    Università come l’Unipegaso fanno esami con 30 crocette e per superarli ne bastano 18 giuste, ti sembra corretto? Ti sembra una buona soluzione?
    No Tiziana, poche università riconoscono esami fatti all’Ecampus che tra l’altro è in mezzo a un iter fallimentare della CEPU molto complicato.

  2. salve
    anche io purtroppo sono caduta nel grande BLUFF della E Campus volevo riprendere un vecchio percorso di studi anni 90 …ma ai miei tempi gli esami erano tosti e te li guadagnavi con professori che ne sapevano piu’ di te…(io in particolare ho studiato alla SIIT Scuola Interpreti ora Carlo Bo’ a Roma) ….purtroppo nn mi sto trovando bene ..profsse che fanno solo le fricchettone saccenti , e che ti cazziano pure telematicamente in sede di esame …assurdo tutto con voti ridicoli…ora vorrei capire , tanto ormai la fregatura l ho presa anche io per Lingue e Letterature…chi mi sa dire con certezze se gli esami (finora due ) sostenuti mi saranno convalidati alla Statale?? nn e’ riconosciuta dallo Stato?…

  3. Salve. la mia idea a riguardo potrà sembrare impopolare per molti ma non per chi, come me, ama studiare e conoscere mentre si mantiene da quando a 16 anni…
    Come dicevo, amo studiare. Ho conseguito il diploma col massimo. a 18 anni, diplomata, m’iscrissi alla statale a Roma… SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE. A settembre dopo la maturità, iniziai a lavorare perché aime… dovevo farlo! Ebbi la fortuna di fare un colloquio di lavoro per un’azienda che cercava persone giovani, preferibilmente laureate ma motivate. Promisi di laurearmi e iniziai a lavorare come segretaria per poi divenire resp. delle risorse umane a 22 anni. In quei 4 anni d’intenso durissimo lavoro mi guadagnai la fiducia dei dirigenti che però puntualmente mi dicevano che aspettavano quel pezzo di carta. Avevano bisogno di persone come me, pero non solo volenterose ma anche qualificate. Vi dico che ogni volta che ho potuto, come una pazza andavo in facoltà elemosinando informazioni, date, appunti. La verità è che alla pubblica se non sei un ragazzo che al massimo fa il barman la sera, è impossibile. Ho preparato esami la notte, tornata da un summit stanca per sentirmi dire che l’esame era rimandato… finché un giorno, in attesa di un taxi e dopo l’ennesima delusione vidi la pubblicità di una telematica. Per fortuna, qualche soldino in tasca lo avevo e mi iscrissi. esattamente tre anni e qualche mese dopo portai questo pezzo di carta in ufficio. Nel frattempo, mi hanno abbassarono di livello in azienda, diventai una tutto-fare e benedico le loro azioni perché mi caricarono tantissimo. Studiai ugualmente di notte, dimagrii 5 kg (tornavo alle 22 e alle 08 stavo in ufficio)
    quindi dire che non si studia è un immensa cavolata. la verità è che se non sei pigro niente può fermarti. e alle mie paure per aver preso una laurea a una online i dirigenti (laureati nelle migliori università italiane) mi risposero: è il futuro, prima o poi in questo paese smetteranno di giudicare le novità. Riniziò la mia scalata fino a ritrovarmi ora, neanche trentenne, ad esser entrata nella società. La sintesi? Le novità vanno accettate e in paese come questo mi fa ridere che una commissione giudichi buona o non buona una laurea piuttosto che un altra. Prima di chiederci perché viene giudicata, chiediamoci che interessi hanno a giudicarla (appalti, perdita d’iscritti, sconvolgimento dell’interesse pubblico…)…
    incentiviamo le novità, sosteniamole… servono in questo paese, sconvolgendo un sistema burocratico nato per far fallire chi, come me, non è borghese sostenuto dai genitori ma deve “fare tutto da solo”.. la laurea non è qualcosa che ti rende migliore di qualcunaltro, serve secondo me, come strumento per presentarti al mondo e iniziare a fare una vita migliore.

    spero di essere stata d’aiuto a tutti quelli che, stanno per mollare!

  4. CEPU e Grandi Scuole chiudono per fallimento. La fine di Ecampus?

    http://www.fanpage.it/chiude-per-fallimento-cepu-grandi-scuole-indagini-in-corso-anche-per-evasione-fiscale/

    “Un percorso iniziato in corrispondenza delle indagini del pm Mario Palazzi che ha sigillato i conti della “Corsi editati schede dispense Srl” ovvero la Cesd di cui sopra. Un insieme di società nate nel campo della formazione si secondo grado e universitaria per recuperare gli anni scolastici e il sostegno per gli esami universitari comprendente: Cepu, e-Campus, Grandi scuole, Accademia del Volo Cepu e Scuola Radio Elettra. Secondo quanto riscontrato dalla procura di Roma l’ad di Cesd Franco Bernasconi è responsabile del reato di evasione fiscale per una cifra vicina ai tre milioni di euro. L’evasione sarebbe da ascrivere nel mancato pagamento dell’Iva da parte della società da lui amministrata. Una situazione che arriva al culmine di anni travagliati per la società che da una parte si presentava in televisione con le sue pubblicità, dall’altra accumulava debiti nei confronti del fisco, delle banche e dei fornitori. Non solo, oltre che all’erario la Cesd sarebbe responsabile di mancanti pagamenti nei confronti di ex tutor che da mesi sollevano le proprie rimostranze”

  5. Io ho frequentato l’università ecampus e mi son laureato in economia. La mia esperienza è stata molto positiva e la rifarei. Consiglio di studiare sulle slide, sui libri di testo e farsi seguire da un tutor per gli esami più complessi, ma anche quelli che son lunghi da ripetere. Non ti devi preoccupare di aspetti burocratici ma solo di studiare e tanto; nessuno ti regala nulla.

  6. salve a tutti,
    circa 3 anni fa mi ritrovavo a girare tra forum come questo per capire dove orientare le mie scelte. Sono una lavoratrice a tempo pieno e svolgo un lavoro faticoso ed impegnativo, che oltre a togliermi tempo, sciupa molte delle mie energie fisiche e mentali. Così volendo riprendere gli studi universitari,abbandonati proprio a causa del lavoro, ho iniziato a valutare le università private e quindi anche quelle telematiche. Oltre a farmi una cultura attraverso il popolo informatico, scesi sul campo, fissando appuntamenti con tutte le facoltà telematiche presenti nella mia città: Uninettuno, Marconi e la tanto discussa E-Campus. Le prime due suscitarono diverse perplessità: esami in videoconferenza , o nel caso della Marconi solo esami scritti videoregistrati,nessun testo da studiare e in generale informazioni poco chiare e date in modo approssimativo. Poi arriva il giorno dell’appuntamento con E-Campus ed ammetto che andavo prevenuta, perchè su internet avevo letto di tutto e non certo nulla di positivo. Che dire, accoglienza di altro livello : vengo accolta in un lussuoso ufficio di un altrettanto lussuoso palazzo antico in pieno centro, la consulente che mi aspettava mi ha subito fatto la proposta formativa E-Campus con estrema gentilezza e ottimo fare persuasivo. Ma io, come scritto sopra, non ero certo impreparata sull’argomento e vomito tutto quello che di negativo avevo letto. La consulente in questione non si scompone più di tanto e mi dice poche e semplici parole: “Se pensi di iscriverti ad E-Campus pensando di aver sconti e regali possiamo chiudere qui il nostro incontro. Si deve studiare e i professori richiedono, come è normale che sia, preparazione ed impegno.” Fu questo a convincermi, la sincerità nel non prospettarmi nulla di facile e scontato. Così cominciò il mio percorso universitario in E-Campus, un percorso non certo facile e non esente da critiche. Ma alla fine erano le stesse critiche che ai tempi facevo alla Statale quando mi ritrovavo ad affrontare un esame ostico o un professore troppo pretenzioso. Io non volevo semplicemente il pezzo di carta ma preparazione, e confrontandomi con studenti della facoltà di Psicologia pubblica su ogni esame che preparavo, mi ritrovavo con gran sorpresa a saperne di più di loro e a svolgere programmi più completi ed accurati. E’ vero, alcuni esami forse erano fin troppo complicati e richiedevano più di quanto dovessero, in proporzione ai famosi CFU, ma questo non mi ha spaventato, anzi, mi ha spinto a fare di più, portando a casa il risultato. Io sono la testimonianza che si può fare, a Giugno infatti arriva la tanto agognata data di laurea e non ho ci ho messo anni in più rispetto al previsto. Ci tengo a sottolineare che sono una lavoratrice con un contratto di 38 ore settimanali che lavora su turni, quindi anche per le feste e nei fine settimana. Non ho usufruito di tutor in presenza o sostenuto costi aggiuntivi per assicurami esami. Ammetto di essermi fatta aiutare in alcune materie più scientifiche come Biologia e Statistica, che visto le mie radici classiche erano per me ostiche. Ma ho cercato aiuto tra amici e parenti e sono riuscita nell’impresa. Chi vi dice che non ci sono testi mente, i testi da studiare ci sono e per quanto mi riguarda dico che è un bene non certo un demerito dell’ università!
    Quindi consiglio questo percorso di studi a chi vuole davvero studiare e prepararsi, avendo come unico vantaggio la possibilità di avere più appelli tra le tre sedi d’esame! E non fidatevi di tutto quello che trovate scritto su internet, spesso sono solo commenti di chi pensava di comprarsi la laurea o di chi parla senza cognizione di causa.
    Saluti a tutti!!

  7. Salve a tutti.
    Sono stato in questi giorni nella sede di ecampus a Bari e la persona che mi ha ricevuto mi e’ sembrata una povera vittima del sistema.Anche a me la didattica mi e’ sembrata abbastanza difficile da rispettare i tempi di laurea e non pagare ulteriori 3900 euro per ogni altro anno di studio.
    Inoltre non e’ possibile secondo me ricevere delle informazioni sui costi e sulla didattica in una piccola auletta come se ti stessero interrogando su un omicidio!!!
    Personalmente non ho abboccato e il mio consiglio e’ quello dii non buttare i vostri soldi…!!!

  8. Salve a tutti, ho avuto la pazienza e la curiosità di leggere quasi tutti i commenti e sento il dovere di dare un piccolo contributo anch’io. Per la mia esperienza diretta vi posso dire che ho letto molti di voi che riguardo e.campus fanno il calcolo di euro 3.900,00 per 3 o 5 anni a secondo del percorso di studio scelto, più spese, (albergo, trasporto ecc.), vi posso garantire che sicuramente non sarà così .. Sono 3.900,00 all’anno ma non saranno sicuramente gli stessi anni del piano di studio, poichè con gli esami non riuscirete mai a rispettare i tempi, praticamente impossibile, ci vuole molto più tempo di studio rispetto a quello che loro vi prospettano!!! Quindi sicuramente fuori corso, altri costi aggiuntivi non previsti .. Materiale per lo studio, cioè slides parlo di ecampus, non sufficiente, scarso incomprensibile ed in più chiedono il libro di testo per integrare, esami ostici, ma non perchè non hai studiato o la preparazione non è stata sufficiente, ma poichè i professori pretendono oltre a quello dovuto .. Per non parlare dei viaggi stressanti, Roma, Novedrate, Messina soltanto il viaggio diventa un esame da superare considerando il poco tempo che si ha a disposizione ed i costi da affrontare. State alla larga da ecampus, buttate soltanto i vostri soldi, e vedrete la vostra laurea come un qualcosa di irraggiungibile .. Guardate oltre ecampus.

  9. Salve, qualcun ha fatto la specialistica in ingegneria a e-campu? Nel momento dell’iscrizione all’albo degli ingegneri in che sezione è stato inserito?hanno creato problemi????? Dove ha sostenuto l’esame di stato???

  10. ciao a tutti,
    volevo frequentare un’università on-line, in quanto i miei genitori non posssono pagarmi l’università.
    Lavorando mi sembra l’alternativa migliore. volevo avere dei consigli, sinceri e “certificati”, validi e fondati! Qual è l’università on.line migliore? cOSTI?

  11. Salve a tutti, e complimenti per i chiarimenti…
    Posso sapere solo l’effettiva validità dell’Universita’ E Campus da quelle tradizionali Statali? ti permettono l’accesso all’albo?
    Grazie per le risposte

  12. salve a tutti, io diciamo che sono giovane ancora, ho 18 anni e devo fare la maturità quest’anno in un Liceo delle scienze umane indirizzo biologico ambientale, inerente sia all’ambiente che alla psicologia, poi dovrò decidere dove andare all’università, purtroppo ho il grosso problema che volendo fare psicologia e sono di Ferrara ho difficoltà ad andare nelle facoltà più vicine, io so che corsi di laurea sulla psicologia c’è ne sono a Padova,Parma,Cesena e Udine che è proprio fuori portata! Quindi avevo sentito parlare di questa università telematica eCampus e chiedo qui il vostro aiuto dato che siete comunque più grandi e esperti di me per saperne di più, ringrazio chiunque possa darmi notizie, sono giovane e in quanto un po inesperto sull’università.

  13. Molte persone sono scontente dell’università statale, non é che l’università statale garantisca il massimo della preparazione agli iscritti solo perché esiste da più tempo…
    Fondamentalmente non cambia nulla tra università tradizionale e telematica, alla statale si paga meno e non ti caga nessuno, a e-campus si paga di più, qualcuno ti caga e se hai le qualità ti può mettere in contatto con realtà LAVORATIVE che cercano proprio in ecampus persone meritevoli, desiderose di lavorare, senza il pallino (tutto statale) del lavoro visto più come diritto che come dovere…

  14. Mi macavano solo 2 esami alla pub in giurisprudenza ma mi ero bloccata per fatti personali. Mi hanno fatto aggiungere 4 materie facendomo credere con certezza che nell anno studiando ce l avrei fatta. Studio e lavoro come una pazza…la tutor mi fa i complimenti sulla mia serieta e preparazione…sono al 3 tentativo ma non passo commerviale…dovro pagare altre 3.900euro per iscrizione al nuovo anno….che strano vero???

  15. ciao,
    sto terminado il master di management delle professioni sanitarie.
    A mio avviso il corso è molto duro ma vi assicuro che ho imparato moltissimo rispetto a quello che le mie colleghe hanno studiato in altre sedi fuffa!
    Non credete a quelli che dicono che regalano il titolo !!!!!!
    Inoltre il mio tutor è una persona meravigliosa che mi ha sostenuto in tutto il percorso di studi.

  16. Sono molto indeciso se passare a questa Università. Al momento frequento La Sapienza. L’unico motivo per cambiare è la possibilità di poter fare più appelli ad Anno Accademico, infatti gli appelli alla Sapienza sono solo 4 (mentre in altre Università Pubbliche si arriva anche a 9 appelli ad Anno Accademico). Leggendo le diverse opinioni ho riscontrato molta confusione : chi ne è pienamente soddisfatto e chi ne è profondamente deluso. Il problema sorge in quanto avendo sostenuto diversi esami (circa 10) alla Sapienza, non vorrei che passato alla presente Università rischiassi di svalutarli. Molti di voi, difatti, hanno più volte definito la Laurea presa in questa Università come un pezzo di carta straccia. Altri invece hanno lamentato la troppa serietà dei corsi. Ora chi ha ragione?? Molto di cio’ che ho letto l’ho trovato davvero infantile. Se questa è una laurea, anche se a distanza, o telematica, o per chi lavora, non significa che te la devono regalare. Ho fatto l’esame di Fisica 1 e Fisica 2 (di circa 2000 pagina tra appunti e libri), un esame solo orale, interrogato a fare problemi di fisica alla lavagna ed a rispondere alle domande di teoria solo dopo aver fatto correttamente l’esercizio. Un esame che ho preparato in due mesi, studiando dalla mattina alle 8 fino alla sera alle 22, e voi volete passarlo con 2 ore al giorno, ma per piacere. Se mi dicessero che per preparare un esame ci vogliono 7 ore al giorno per 1 mese, ci metterei la firma con il sangue. Eppure nonostante mi stia impegnando molto, il problema di poter fare gli esami praticamente 2 volte ogni 6 mesi è davvero problematico, e molti di noi vanno fuori corso. Credo che l’utilità principale sia quella di poter far fare ad ogni studente gli appelli quando si sente pronto e non far passare 6 mesi per farne un altro (nel caso il primo andasse male). Il mio problema rimane comunque e da quello che dite, sembra confermato, che praticamente i miei esami sarebbero svalutati: ovvero ho fatto l’esame alla Sapienza passo a questa Università ma siccome sono viste come Università che regalano un titolo, il mio esame non conterebbe un cavolo. A questo punto preferisco laurearmi a 30 anni ed uscire dalla Sapienza. (e per la cronaca, l’esame di informatica che ho fatto io, prevedeva fortran 55, linguaggio c e c++; la durata per fare un programma in questi linguaggi era di 25 minuti.. e voi vi lamentate di aver studiato solo il linguaggio C con 15 minuti di tempo ad esame.. al mio corso eravamo in 160 a farlo e l’abbiamo passato in 20).. Spero seriamente che non la regalino la Laurea.. Aiutare lo studente non significa regalare le cose ma non ostacolarlo nell’apprendimento.. I miei dubbi ad oggi restano.. Che fare??? Boh

  17. Ciao, vorrei iscrivermi al corso triennale Giurisprudenza Ecampus! dopo aver letto i vostri post non ci capisco piu’ un gran che! qualcuno appena iscritto mi può dare delle impressioni? i professori ed i toutor ti aiutano? ma non è meglio sentire una lezione (tipo unimarconi) che leggere delle slide??
    grazie sono troppo indeciso!!!!
    PS: a me serve solo il pezzo di carta!!!!!

  18. Ciao ragazzi.. vorrei iscrivermi al MASTER DI 1 LIVELLO IN MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE, UNIVERSITA LUM!
    Qualcuno l ha fatto!?!?? sa darmi delle dritte?!?!?
    aiutooo vi prego!!!

  19. Scusate ragazzi, domanda per gli entusiasti di questa università che costa ben 3.900 € più spostamenti e pernottamenti per seminari ed esami.
    Quando un datore di lavoro vi chiederà dove vi siete laureati e voi dovrete rispondere “eCampus, l’università del CEPU” sarete sempre così entusiasti?
    Se avete voglia di spendere andate a Castellanza dalla LIUC che è lì attaccata a Novedrauschwitz (nome dato dai lavoratori dell’IBM che occupavano il centro prima che fosse trasformato in un’università) e almeno avrete una laurea decente, altrimenti frequentate corsi serali di qualche statale.
    Vi state laureando in un’università che ha un nome tipo “email” e che è del CEPU, vi rendete conto?

  20. Confermo il post di Mara: a me mancano 2 esami per la laurea in ingegneria e ho esperienza di 27 esami nell’università pubblica di Trento. La difficoltà penso dipenda dal corso di studio scelto. La vera agevolazione si ha nel materiale da studiare: chiaro, sintetico e soprattutto non si perde tempo per leggere libri da centinaia di pagine per estrapolare le decine di pagine utili. Ripeto la giusta frase della collega: “NESSUNO TI REGALA NIENTE”; ad esempio materia da 9 crediti (Fisica Tecnica), 72 lezioni per un totale di 2500 slide più o meno….. solo per leggerle una volta ci vogliono un bel pò di ore e “leggerle” una volta non basta a superare l’esame….
    Saluti

  21. Mi spiace che la gente come al solito parli tanto per fare notizia. Sono iscritta al terzo anno in questa fantastica università. Premetto: l’unica differenza con un’università statale sta’ nel fatto che ti vengono erogate le slides ad una e-mail personale che altro non sono che gli appunti che uno studente prenderebbe in un’altra università. E’ ovvio che le stesse non sono sufficienti al fine del superamento degli esami (dipende a che voto uno punta, se ci si accontenta del 18 probabilmente sono sufficienti); ci sono i libri di testo consigliati dal docente della materia che uno intende studiare. I docenti sono molto preparati. Nessuno e dico nessuno ti regala nulla anzi………… le ore di studio ci vogliono e come se ci vogliono………….. Riguardo a CEPU: l’università non fa parte del gruppo CEPU. La struttura si è appoggiata alla CEPU solo per affidare ad ogni studente un Tutor che ha semplicemente il compito di incentivarti a studiare (ti chiama ogni 2 o tre settimane) ma certamente non ti fornisce lui i riassunti e quant’altro scritto da chi vuole semplicemente screditare questa università. Sottolineo un’altra cosa alla CEPU ricorrono anche studenti del “Politecnico”. Per quale motivo?

  22. Ancora pareri discordati e questo non mi aiuta, sarebbe fantastico se potessi parlare con chi ha esperienza “da vendere” , usate questo forum per farmi capire se potete aiutarmi e ci mettiamo velocemente in contatto.

  23. Se cercate una laurea facile e-campus è il posto giusto…basta pagare.
    Per quanto riguarda il riconoscimento dei crediti la situazione è a macchia di leopardo. Vi sono università che riconoscono i crediti degli esami sostenuti presso le telematiche ed altre che li considerano meno della carta straccia.
    Dopo questa esperienza capisco le motivazioni di quanti vogliono eliminare il valore legale del titolo di studio. Le telematiche sarebbero costrette alla chiusura immediata.

  24. Help!!! Che giornata quella di oggi, stamattina il colloquio con E.Campus ed ora tutti questi Post contrastanti…nebbia fitta! Chi è in grado di dirmi con assoluta certezza “certificata” se stiamo parlando di un grande “trick” oppure di qualcosa di concreto? In ballo c’è un sogno che è forse meglio rimanga tale rispetto ad una cocente delusione…non credete? Forza, fatevi avanti.

  25. mi sono recata oggi presso la sede di bologna e l’ottima presentazione è decaduta leggendo i vostri post.
    Avrei voluto il famoso pezzo di carta ma la cifra e la serietà mi fanno propendere per altre alternative.
    In realtà io lavoro e vorrei salire un gradino più alto ma le difficoltà lavorative, familiari potrebbero non conciliare con lo studio richiesto.
    Chiedo quindi titoli di testo che si studiano in un corso di economia e commercio

  26. Salve a tutti,

    Ho sostenuto 18 su 22 esami presso la facolta di sociologia vecchio ordinamento tanti anni fa e posso avere il riconoscimento di almeno un anno di credito solo con Universita telematiche private con indirizzo simile.
    Faccio male ad iscrivermi alla e.campus?
    Qualcuno po’ indicarmi la migliore scelta su Roma?
    Non vorrei buttare nel cestino anni e e sacrifici.
    Ringrazio tutti.
    Ciao Paoletta

  27. Sono già laureato in Ec e Comm presso Università pubblica ed ho deciso di iscrivermi alla triennale presso e campus. Ho già conseguito anche questa laurea conosco bene e campus e qualcosa posso dirla con cognizione di causa. Mi vergogno profondamente anche solo a dirlo di avere una laurea e campus!
    E’ una presunta università che vende pezzi di carta. Gli esami vengono regalati, rectius comprati. Il massimo della vergogna l’ho provato il giorno dell’esame di laurea. Esami di laurea condotti a porte chiuse!! Per entrare bisognava superare lo sbarramento dei commessi. Era consentito l’ingresso al laureando ed ai suoi familiari. Subito dopo le porte si richiudevano. Per assistere all’esame di laurea di qualcuno bisognava chiedere di poter entrare…solo che le sedie erano pochissime, in effetti riservate solo ai familiari. Tutte le volte in cui ho sostenuto esami ho provato un profondo senso di vergogna per il trovarmi lì ad assistere e partecipare a quella parodia di esami universitari. Docenti raccogliticci e studenti al pascolo. Una vergogna la e campus è la prova vivente che giustificherebbe l’eliminazione del valore legale della laurea. Adesso sono iscirtto ad una università pubblica per conseguire la laurea magistrale in giurisprudenza, quinquennale a ciclo unico. Non mi è stato riconosciuto nessuno degli esami sostenuto alla e campus, ho dovuto rifarli. Sono contento così mancano pochissimi esami per completare il percorso di studi ed ho riacquistato il rispetto di me stesso. Penso alla e campus con disgusto, solo conati di vomito

  28. Attenzione a quando firmate i contratti che l’anno da 3900 euro va dalla prima lezione erogata e non dal primo esame svolto: io mi sono iscritto ad Aprile e ho potuto fare i primi esami a Settembre 2012; l’ ultimo appello che posso sostenere è inizio Marzo 2013………..

    QUESTI SONO 7 MESI, NON 12!!!!!

  29. Buongiorno a tutti,
    racconto la mia esperienza brevemente, dato che leggo di molti utenti incerti:

    sono lavoratore di 30 anni iscritto da Settembre 2012 all’indirizzo ingegneria civile ed ambientale; premetto che venivo da un Università Statale e dovevo solo terminare il mio percorso di studi (9 esami).In 5 mesi ho superato 6 esami (tra cui idraulica e mecc. raz.). L’università non è assolutamente una passeggiata, però i programmi di Studio sono snelli e semplificati confronto una qualsiasi Università pubblica (in sostanza è sufficiente studiare le slide pubblicate dai prof. senza ausilio di libri di testo). All’esame bocciano come ad una pubblica, però avendo appelli quasi mensili è difficile farsi bocciare la seconda…

    Per concludere io consiglio questa università a chi ha avuto esperienza di almeno un paio di anni in università pubblica. Chi si iscrive direttamente a e-campus farà fatica perchè manca un confronto diretto col docente e coi compagni di corso fino al giorno prima dell’esame (seminario)

  30. ho pagato di tasse universitarie circa 800 euro all’anno /tutto compreso)
    poi alloggio quei 2-3 giorni al mese (vi sono pensioni, b&b, trattorie a buon mercato);
    appelli d’esame ogni mese
    sessioni di laurea ogni due mesi

  31. ragazziiiiiiii !
    vi consiglio l’uiversità di Camerino, potete tranquillmente non frequentare e andate solo per gli esami.
    costa poco di tasse univesitarie.
    io mi sono trovato benissimo a giurisprudenza !

  32. Ciao a tutti,
    rimango un po’ perplesso dai commenti letti. L’impressione è che alcuni parlano male senza aver provato sulla loro pelle, ed altri ne tessono le lodi in una maniera tale che paiono quasi degli “infiltrati” dell’università stessa.
    Io alla “veneranda” età di 39 anni vorrei iscrivermi a Ingegneria gestionale. Qualcuno ha provato?
    Nel frattempo mi sono rimesso a studiare matematica da solo …
    Credo che i punti fondamentali da definire sono i seguenti:
    – retta di 3900 €. Dicono che forniscono le dispense e i libri non sono necessari, che le lezioni sono in video on line e che la retta può essere sospesa (un po’ come le assicurazioni!). E’ vero o no?
    – gli esami svolti presso l’eCampus sono riconosciuti presso le Uni statali?
    – con la laurea eCampus si può accedere ad una magistrale o ad un master in una Uni statale?

    Con riferimento ai costi penso che la retta non è poi così più alta rispetto alla statale. La parte più importante poi è proprio la mancanza dell’obbligo di frequenza e l’alto nr di appelli disponibili.

  33. Ciao a tutti, anch’io sono una lavoratrice a tempo pieno con la volontà di iscrivermi all’università.
    Vorrei precisare, come mi è stato spiegato che eCampus e Cepu non sono la stessa cosa!!! eCampus ha un accordo con Cepu per poter avere delle sedi distribuite sul territorio per far si che gli studenti possano incontrare il loro tutor personale un tot di ore stabilite nell’anno senza dover correre alla sede principale.
    Es. Io abito in provincia di Verona e in città c’è una sede Cepu dove eCampus si appoggia per gli incontri, al contrario dovrei andare ogni volta sino a Milano per un’ora di spiegazione…
    Io non mi sono ancora iscritta, il costo da sostenere non è indifferente, ma se non altro, rispetto alle altre università REALI che ho avuto modo di contattare, hanno un vero occhio di riguardo per chi lavora.

  34. ciao a tutti, anchi io sto valutando se iscrivermi all’università ecampus.
    qualcuno sa dirmi se il titolo di giurisprudenza è riconosciuto per sostenere l’esame di abilitazione alla professione di avvocato?
    grazie

  35. io Frequento Ecampus e vi assicuro che non è affato semplice….è solo piu’ comoda perche’ ci sono molti appelli .
    Sentire chi dice che Ecampus è un universita’ facile mi fa solo ridere…a mio parere è nettamente superiore alle statali per la preparazione richiesta.
    i Proff se non studi bocciano senza tanti complimenti….ripeto Il bello è che ci sono tante sessioni e per noi lavoratori è il massimo della comodita

  36. Dimenticavo: le universitá pubbliche in Italia fanno pena a livello organizzativo. Anche a livello strutturale sono decrepite ed i docenti sono per lo più 60enni con una mentalità preistorica.
    Temo che la situazione non migliorerà in futuro. Molto meglio gli atenei privati, da tutti i punti di vista

  37. Se uno vuole fare economia con quel che costa ad ecampus tanto vale iscriversi alla Bocconi, anche lì non c’è obbligo di frequenza nelle triennali ma almeno è un ateneo prestigioso.
    L’unica cosa è che il test d’ingresso è decisamente competitivo e strutturato e se non si hanno buoni voti alle superiori è dura passarlo. Bisognerebbe farlo quasi tutto esatto, il che è quasi impossibile senza competenze soddisfacenti in matematica e geometria.
    Io non l’ho passato, l’ho provato quest’anno alla veneranda età di 32 anni ed ho ottenuto un punteggio piuttosto basso. La media solo del 7 delle superiori non mi ha certo aiutato. Con una media del 9 e una conoscenza matematica di un certo livello non avrei avuto problemi, ma tant’è.
    Per me ecampus è un ripiego, e credo lo sia per tutti.
    Cmq a livello accademico tutte le uni sono valide, sempre le stesse cose si insegnano. I testi sono sempre gli stessi. Cambiano i docenti, la struttura, l’organizzazione e il prestigio internazionale.
    Sono questi elementi a fare la differenza.

  38. DERREK hai ragione: le uni pubbliche tradizionali temono le nuove uni telematiche perché toglieranno loro studenti e di conseguenza finanziamenti.
    L’e-learning è agli albori e quando arriverà a maturità le proporzioni fra università tradizionali e telematiche si invertiranno, e se le pubbilche non si adegueranno sarà strage di professori e di CdL!

  39. Cari sigg.
    scrivo questo post giunto (e superato) l’ultimo esame di Giurisprudenza Magistrale all’università campus. Premetto che ho già una laurea a pieni voti, in economia, di una delle Università “tradizionali” fra le tre più prestigiose d’Italia (e più volte citata nei post precedenti), e quindi ritengo di avere una ampia possibilità di valutare la qualità di un Ateneo.

    In molti messaggi vedo o banali accuse per la “proprietà” dell’Università, comune a Cepu, oppure addirittura banalmente politiche per la vicinanza a determinati uomini politici…

    Tutto ciò nulla ha a che fare con l’Università in sé…

    Come scritto da molti, costa più di altre università telematiche, è vero, ma l’organizzazione dell’Ateneo è molto buona.

    Per chi pretende bassi costi e facili promozioni agli esami, lasciate perdere, ci sono altre Università per questo (e non solo telematiche)

    I professori sono condivisi con le Università statali, ed agli esami esigono una buona preparazione.

    Le lezioni online, molti si lamentano, non sono sempre sufficienti a superare gli esami.

    Ma come è espressamente previsto sono solo “appunti” che servono a sintetizzare quanto si apprende nei libri di testo… Sostituiscono la presenza in Aula alle lezioni delle Università tradizionale, dove gli appunti vengono presi a “mano”, non certo lo studio completo della materia.

    E’ risibile che qualcuno ritenga che l’elevato livello di bocciatura degli esami sia finalizzato solo a fare andare fuori corso gli iscritti per lucrare ulteriori quote, la realtà è che, in tutti gli esami che ho sostenuto, ho visto bocciare tanta gente perché non era preparata!!!

    Chi studia e si applica non avrà problemi, come qualsiasi altro Ateneo serio…

    Come qualità del titolo, come per tutte le Università telematiche, è “deprezzato” sul mercato, in realtà ci sono motivi di “baronato” che portano a “temere” la diffusione delle Università telematiche.

    Alla fine quello che conta di più è che si esce con una preparazione pari o superiore alla maggior parte delle Università tradizionali, ed in tempi ragionevoli grazie alla possibilità di sostenere appelli ogni mese…

  40. cari ragazzi,
    l’anno scorso mi decisi i iscrivermi ad e-campus; premetto che lavoro e provengo da alcuni insuccessi universitari alla pubblica dovuti anche alla mancanza di tempo da decare allo studio. a 33 anni decisi di riscrivermi al’università mi serviva qualcosa di fattibile e decisi dopo un colloquio, di iscrivermi. raccontai alla tutor, che mi fece il colloquio, che il tempo da dedicare allo studio era poco (solo 3 ore al giorno) e che erano 10 anni che non studiavo. fui subito rassicurato. mi disse che bastavano poche ore di studio e che si studiava dalle famose slides (che era semplici da memorizzare questo confermo). così mi sono imbattuto nel primo esame: letteratura latina. sicuro di superare tutti gli ostacoli inizio a studiare solo dalle slides. cmq per non dilungarmi scopro, una settimana prima, che l’esame comprendeva anche una parte di latino grammatica (premetto che sono analista contabile e provengo da un professiole per il commercio. di latino specie grammatica ne sapevo ZERO) e in sede d’esame scopro che c’è un libro di 300 pagine da intregrare alle 1500 pagine di slides e tre libri a parte di letture di tre autori diversi. il prof fu molto gentile a concedermi di rimandare la parte grammaticale e di fare solo la letteratura. cmq non ho passato l’esame la tutor non mi aveva informato di niente. certo che per essere “una facolta per chi lavora” (cito slogan su internet) è molto pretensiosa. ma ditemi io in 3 ore la giorno di tempo per studiare, quanto avrei impiegato a preparare l’esame, visto anche il costo annuo, non potevo permettermi di parcheggiare alla e-campus per più di 4 anni al max. l’ennesimo fallimento. cmq ho provato e sono contento mi sono acculturato un pò e pace!!!!! per tutti voi che scegliete e-campus sappiate che si studia ed anche tanto ed in un modo pessimo col materiale che vi danno a disposizione. certo forse posso parlare solo del corso di lettere perchè in questo ramo ero iscritto ma aprite gli occhi e non vi basate al 100% di quello che vi divono sia in sede di colloquio che del tutor domandate SEMPRE AL PROF tramite mail. certo è una bellissima facoltà è figo vaggiare spostarsi e soggiornare in un campus come il loro…………e cmq good luck a tutti!!!!

  41. Salve a tutti, ho letto un pò di commenti sia positivi che negativi e sono un pò confusa.Vorrei iscrivermi a psicologia per completare la mia laurea che per motivi vari ho abbandonato 10 anni fa.Ieri ho inviato un modulo di richiesta informazioni e oggi mi hanno già contattato due volte, volevano fissare un incontro per domani ma per me è impossibile senza preavviso.Qualcuno sa dirmi i costi di questa uniecampus di psicologia?per tel non mi hanno dato informazioni hanno detto che prima vogliono accertarsi dei crediti per vedere in quanto tempo potrei completare il tutto.
    Grazie

  42. Ciao a tutti,

    ho ricevuto questa mattina la telefonata da Pisa per fissare un incontro per farmi vedere in pratica come funziona e-campus. Sono di Pisa e avevo intenzione di iscrivermi a psicologia. Ho letto un bel po’ dei vostri commenti ma sono più confusa di prima. Qualcuno di voi è così paziente da spiegarmi che sostanziali differenze con quelle università tradizionali? Ho chiesto anche dei costi, mi ha detto la ragazza del call center (laureata in giurisprudenza all’e-campus) che i costi sono gli stessi di una normale. Ma allora la fregatura dove sta? Io lavoro 8 ore in una ditta di elettromedicali ed ho 21 anni, ma per cultura personale e per passione avevo intenzione di laurearmi.

    Grazie

  43. ciao ragazzi leggo leggo leggo…voglio iscrivermi ad ecampus, in realta’ dovrei solo ultimare 9 moduli e sono stato in sede (a Roma) dove mi hanno prospettato il mio corso formativo,in pratica secondo la loro esperienza dovrei impiegare un annetto per completare gli studi piu’ sei mesi per preparare la laurea.
    ora mi chiedo?parlando con il tizio che mi ha fatto il colloquio…sarà vero?mi hanno detto che è possibile fare massimo tre esami al mese e che ho una serie di dispense su internet ( a sentir lui riassuti di riassunti ) e un tutor che posso contattare tutte le volte che voglio con il quale mi confrontero’ poi prima di fare l’esame.
    potreste dirmi se tutto questo è vero oppure è una bufala?
    di fatto è vero che mi hanno praticamente perseguitato…ho chiesto informazioni e da quel giorno mi hanno contattato a rotella!
    Mi hanno detto che potro’ sostenere gli esami nella loro facolta’ a piazza Barberini.Ora mi chiedo quale è il livello di difficolta’ o meglio siamo sicuri che questi non boccino perchè cosi uno ci mette di piu’ a laurearsi e quindi è costretto ad iscriversi all anno successivo???

  44. Personalmente ritengo che ciò che abbia veramente valore è la preparazione e non la valutazione o il titolo di studio. Credo che si possa avere una buona preparazione sia con il metodo tradizionale (grande aula e libri cartacei) che con il metodo telematico. Credo che quello che realmente fa la differenza resta la motivazione dello studente. Purtroppo con continui mutamenti negli ordinamenti scolastici ed universitari e variazioni importanti nel mondo del lavoro, talvolta la scelta di una facoltà sembra un terno a lotto. Premetto che ho una visione olistica o meglio antispecialistica ed il sistema di studio creato per frammentare migliaia di professioni non mi aggrada affatto. Non trovo un percorso studi realmente interessante poichè negli stessi docenti o alunni vedo un eccesso di focus ristretto allo sbocco lavorativo e quindi redditizio non percependo minimamente una visione sinottica della conoscenza tutta al servizio del Se e della società. Ho conosciuto moltissimi laureati con cultura bassissima mentre moltissimi ragazzi con la sola terza media che hanno grandissime capacità empatiche, percettive, creative, dialettiche e sete di conoscenza. Il che mi rattrista profondamente; il solo pensare che il termine Università sia diventato una mera speculazione di mercato e che abbia la funzione di venditore di titoli che possano accreditarci ad una professione finalizzata al semplice lucro è quanto di più triste possa essere capitato alla nostra società. Inoltre viene spontaneo chiedermi: “Perchè se l’università telematica ha dei costi molto più contenuti dato che condivide materiale on line e quindi risparmia sulle stampe e sulle ripetizioni delle lezioni tenute dai docenti, si propone con prezzi così alti? E’ legittimo sospettare che sia un percorso agevolato. Ma cosa significa agevolare? se devo agevolare un lavoratore che a 35 anni si vuole riqualificare e svolge un lavoro inerente alla facoltà, credo che sia anche giusto. Però senza portargli via migliaia di euro. Se invece agevolare si tratta di far comprare la laurea a figli di papà ben disposti a comprar loro tutoraggi privati, ritengo la cosa alquanto iniqua e poco qualificante. E’ vero che ritengo importante a priori la preparazione dell’individuo, in qualsiasi modo se la sia fatta, ma ritengo altrettanto importante le pari opportunità e il riconoscimento di persone che sono disposte a rimettersi in gioco pur non avendo molte possibilità economiche.

  45. salve ragazzi sapreste dirmi come si svolge per quanto riguarda costi di iscrizione,oppure pacchetti esami, o iscrizione annuale…
    grazie tante attendo vostre info

  46. Salve sono della provincia di taranto frequento il politecnico di bari corso di ing. civile vorrei sapere alcune informazioni del tipo quali sono le università telematiche più vicine a me, e se ne vale la pena cambiare università se ritieni che la tua sia abbastanza tosta!!!

  47. Ciao a tutti,
    premetto che trovo questo blog (come altri di questo tipo) molto interessante.
    Sono un lavoratore affermato nel mio settore che non ho abbandonato da 20 anni, ho un diploma in chimica e biologia (quello che ora è la laurea triennale in tecnico di laboratorio chimico-biologico), ho studiato altre 2 lingue (che parlo bene) oltre alla mia (Italiano), ho imparato ad usare bene il computer anche per documenti, reportistica, calcoli e presentazioni (dato che quando frequentavo io le superiori neanche si immaginava l’uso del pc) ed ho (per ora :)) un buon lavoro….
    Lavorando per un gruppo chimico a livello europeo, tempo fa mi è venuta in mente l’idea di conseguire una laurea in economia (visto che, negli anni di lavoro, da chimico sono passato a responsabile commerciale ), in modo da cercare di migliorare ulteriormente la mia posizione e la mia “rivendibilità” in questo futuro poco roseo per l’Italia…..
    Così circa un anno fa, dopo colloqui in e-campus e all’unimarconi, presi la decisione e mi iscrissi alla facoltà di economia alla unimarconi…..un bluff!!!
    io sono di Milano e, a Milano, come struttura, il servizio è veramente pessimo, sembra quasi una sede provvisoria in attesa di sfratto….alle domande, nessuna risposta….
    Dopo il versamento della prima rata, mi venne data la lista dei libri….introvabili!!! neanche alla MEL di Bologna (perchè io sono stato così stupido da andare fino là per cercarli) li avevano, anzi mi dissero che molti erano edizioni vecchie, ormai non più disponibili….che dire?
    bhe, semplicemente mi sono rivolto alla sede di roma, la quale mi disse, altrettanto semplicemente, cheNON sapevano come aiutarmi…..anzi di usare SOLO le dispense….altro romanzo….
    Al momento dell’iscrizione mi vennero promesse delle video lezioni che, una volta iscritto e dopo 1 mese, trovai disponibili sulla mia piattaforma virtuale (perchè funziona solo così, non hai contatti reali, nenache coi professori che rispondono solo via e-mail…da qui e-learning)…e, ancora, surprise, le video lezioni erano prive di VIDEO, quindi solo AUDIO lezioni fatte in maniera superficiale….probabilmente pagano qualche stagista per buttare le notizie seguendo un ordine abbastanbza cronologico…senza contare che la signora che parlava sembrava uscita da un film di Verdone, tipo “cioè, no, hai capito?!?”
    Inutile dire che mi sono abbattuto subito…quindi con una breve anaili ho capito subito che sarei dovuto correre ai ripari, quindi trovare un metodo alternativo di studio e magari dilazionando le tempistiche (visto che, ancora, per vendere il prodotto, al momento dell’iscrizione mi era stato detto che sarei potuto passare alla modalità part-time in qualsiasi momento), perciò, confidando nella comprensione della Unimarconi, ho richiamato la segreteria nazionale a roma chiedendo, appunto, di passare al tempo parziale….nuova sorpresa! mi è stata negata! mi dissero che avrei dovuto pagare la seconda rata ed aspettare l’anno prossimo per passare alla modalità parziale (pagando nuovamente 2 rate) !!!!
    bhe, ho mandato subito una lettera di lamentel al rettore (copia all’unione consumatori), il quale si è affrettato a mandarmi il modulo di rinuncia agli studi (senza chiedere la 2° rata e la somma per la rinuncia agli studi)……insomma, nel detto “hai la coda di paglia” ci sarà qualcosa di vero……
    Morale: non credo che la E-Campus sia migliore in questo senso, come non credo che ormai glia atenei con corsi diurni (soprattutto privati) abbiano costi più bassi, come altrettanto credo che per ottenere dei risultati si debba faticare…qualsiasi università si scelga….sicuramente però la serietà dell’università in queste “piccole cose” (descritte sopra) fanno lòa differena tra uno studente fiducioso ed uno deluso (che rinuncia)……
    Io, personalmente, non ho mollato….semplicemente ho trovato a Milano un corso di laurea in economia più serio, con costi un pochino più bassi della E-Campus…e l’ho trovato alla cattolica di milano, dove offrono la possibilità di frquestare TUTTE LE SERE DLLA SETTIMANA ED IL SABATO MATTINA…..poi, starà a meandare ai corsi delle materie dove ho maggiori lacune…..
    AUGURI A TUTTI !!!

  48. Salve ragazzi, ho avuto anche io un esperienza analoga alla vostra dove dopo un colloquio con il commerciale di ecampus mi trovo nella condizione di dover decidere se iscrivermi o no. Ho visto che ci sono diverse recenzioni negative di questa università è sono convinto, così come nella vita, che nessuno regala niente e che bisogna studiare. Mi è stato prospettato un impegno giornaliero di un ora e mezza anche se io credo che posso concederne 15 ore settimanali. Le tasse sono alte e le recenzioni fanno il resto. Il mio indirizzo è ing. energetica ed ho già 63 crediti dalla vecchia isrizione del Politecnico. Vorrei un suggerimento di qualche studente iscritto grazoie

  49. E’ un’offerta secondo da prendere in considerazione per 3 motivi per chi lavora ed ha 30 o più anni.

    Primo motivo: se sei sopra i 30 e frequenti la pubblica (o anche qualche business school tradizionale privata) hai l’obbligo di frequenza.

    Secondo motivo: se sei sopra i 30 alla pubblica ti sentirai decisamente fuori luogo (e probabilmente lo sei anche per qualcun altro, intendo il modo in cui ti percepiscono: anzichè vedere un giovane col latte alla bocca i docenti si trovano davanti un uomo, il che può renderti le cose un tantino più difficili e pesanti di quello che già sono).

    Terzo motivo: ha valore legale, quindi dopo la laurea puoi accedere a qualsiasi master post laurea anche in facoltà più prestigiose e dal buon nome, e si sa che per i master l’età non è una discriminante, anzi semmai un incentivo visto che alcuni master molto noti sono accessibili proprio a partire dai 30 in su.

    Ovviamente si deve studiare esattamente quanto in un’università tradizionale, non è che ti regalano la laurea, cosa che sembra siano in molti a pensare. Questo genere di persone non possono farcela, verrebbero segate ovunque secondo me.

    Il costo non è poi così elevato, alla fine costa tanto quanto un ateneo privato, cosa che in effetti è.
    Secondo me ne vale la pena solo se uno ha le capacità mentali e psicologiche per affrontare un percorso molto impegnativo, se è fortemente motivato e solo se ha intenzione di usare la laurea all’e-campus per accedere ad un master post laurea in bocconi o luiss o in qualche altra business school, altrimenti sono soltanto tempo e soldi spesi inutilmente (o può avere il fine di tentare l’iscrizione a un albo professionale, che è più dura).
    Ma di sicuro se uno non ha un progetto ben definito e gli interessa solo la laurea presa all’e-campus non credo vada lontano perchè e-campus non fa curriculum, a meno che uno non voglia prenderla giusto per dire: “sono laureato”, cosa di cui sinceramente il mondo è già pieno.

  50. Salve a tutti mercoledì sto andando alla sede e campus ad iscrivermi alla facoltà triennale di giurisprudenza, ho parlato con un consulente che mi ha spiegato un po’ tutta la procedura. Sono convinto del fatto che ci sono pro e contro siamo in democrazia ed è giusto così, però la preparazione ce la facciamo noi pubblica o privata che sia ed allora se non ho del tempo libero perchè lavoro come un mulo ed ho voglia di cambiare vita con tutte le difficoltà che ci sono di trovare lavoro anche con una laurea, a 42 anni penso sia la soluzione migliore. Ciao a tutti e accetto qualsiasi tipo di commento.

  51. Credo che bisogna provare sulla propria pelle prima di parlare a vanvera dell’ e-learning. Io quest’anno ho avuto dei problemi e purtroppo sto in un piccolo paesino della Lucania e non sono potuto rimanere a Siena, alla facoltà di Ing. Gestionale. E’ il mio primo anno da universitario ed ho preso con coscienza la decisione di iniziare il corso di laurea alla e-campus! A Siena un anno mi sarebbe costato 12.000 euro circa(compresi affitti, libri, tasse salatissime e soldi mensili per campare) , alla e- campus da casa 3900 euro…ditemi voi 😉

  52. Salve, sono laureato in architettura e vorrei aggiungere alla mia laurea anche quella in ingegneria; leggendo i vari commenti mi sto convincendo che vi sono esperienze contrastanti. Mi piacerebbe che qualche studente in ingegneria mi contatti per avere un miglior quadro della situazione prima di prendere qualsiasi decisione.
    Per il valore del titolo di studio ……….. quello lo da esclusivamente l’esperienza e la serietà della persona, non la scuola, questo è quanto ho appurato personalmente.

  53. Ciao a tutti…vi contatto da Perugia…anche io lavoro da un commercialista e mi piacerebbe poter prendere un titolo !!!! Mi sono informata sulla e-campus però onestamente non mi convince molto, mi hanno parlato bene anche della Marconi…qualcuno sa darmi dei chiarimenti in merito !?!

    Grazie mille

  54. per renata: forse hai ragione però non ricordo dove ho visto nel sito c’è una tabella con tutti i prezzi in base alla facoltà consulta forse ti chiarirai. ciao

  55. Ciao a tutti! io sono stata oggi a Firenze… per un colloquio…per psicologia sono ben 5900 euro lo so non sono pochi…e leggere a destra e a manca commenti negativi non aiuta…pero’..visto che la mia priorità è cercarmi un lavoro e cmq…lavorare studiando forse è una buona ” opzione” questa non economica ma ” fattibile” ecco…anche perchè per entrare a Piscologia ci vuole il test di ammissione,io ho fatto quello per scienze sanitarie e sono arrivata 480 e ci sono disponibili ( almeno per logopedia) solo 10 posti!!!! morale della favola: a me sembra che negli ultimi 10 anni ( la prima volta che mi sono iscritta era il 2001) le cose per quanto concerne l’università pubblica sono cambiate e di brutto…hanno fatto tante restrinzioni e modifiche a quella pubblica secondo me per favorire quelle private e telematiche…( scusate lo sfogo)

  56. Per Pippo: scusa ma non credo sia come dici tu….nei precedenti post l’unico prezzo che compare è sempre € 3.900,00!….tra l’altro c’è anche chi scrive che ha pagato questo importo proprio per la facoltà di Giurisprudenza. Tra l’altro anche il fatto che sia una magistrale di 5 anni credo conti poco, perchè il prezzo indicato è all’anno, quindi che siano 3 o 5 poco importa, ed io comunque dovrei fare solo 2 anni perchè mi riconoscono alcune materie della laurea in economia…..quindi scusa ma i conti proprio non tornano e vorrei sapere se c’è qualcun’altro a cui è stato proposto questo prezzo per capire cosa devo fare. Grazie

  57. Ciao ragazzi io mi volevo iscrivere alla e-Campus indirizzo di economia, mi serve una laurea per poter avanzare di livello però volevo sapere se c’ era qualcuno di voi che si fosse laureato li e sapere il livello di difficoltà degli esami, ogni quanto si possono dare gli esami

  58. Scusate, ho un dubbio: ho fatto da poco un colloquio con il commerciale di ecampus perchè vorrei prendere la seconda laurea in giurisprudenza. Mi è stato detto che il costo è di 5.900 euro l’anno e non 3.900 come leggo qui…C’E’ STATO UN PICCOLO AUMENTO??????

  59. ragazzi sono iscritto da poco e sto preparando il primo esame le slides sono semplici e quando ho trovato difficoltà ho chiesto al tutor e al prof. che nel giro di due giorni mi ha risposto. nel complesso mi sembra positivo spero che riesco a fare tutto considrando che lavoro e non studio da 10 anni. in bocca al lupo a me e a tutti. il consiglio che do a chi è interessato magari pagate il primo anno per provare almeno perdete un solo anno e non due o tre come ho visto che alcuni pagano l’intero corso di tre anni (premetto che anch’io volevo fare cosi e amici e parenti mi hanno consigliato diversamente). ok? vi prego chi è iscritto a lettere musica e spettacolo se mi può dare consigli o osperienze….grazie

  60. sono molto perplessa!!!!! sono stata qst mattina al colloquio in una sede E-Campus qui nella mia città… la voglia di prendere una laurea mi è rimasta da quando ho finito le scuole superiori, ora ho 31 anni e vorrei almeno provarci!! credo che tentare con i propri soldi SUDATI siano una spinta in più per sostenere quanti più esami possibili ed evitare i fuori corso… ma leggendo i vs commenti sul materiale scarso messo a disposizione rimango un pò interdetta!!! non vorrei buttare al vento tutti qst soldi!!!! mi hanno detto che gli esami sono riconosciuti nelle statali, è una bufala??? il mio interesse è quello per la facoltà di Scienze Bancarie, qualcuno ha esperienza in questa? ….. un mio collega di lavoro frequenta la Marconi e ne parla bene.. proverò magari a chiedere anche qui… Ciao a tutti

  61. tagliamo la testa al toro, conviene iscriversi? so che si paga piu di 3000 euro l’anno ma sono impazziti? quanto mi viene a costare questa benedetta laurea?

  62. ma se non si studia,le domande per gli esami ti vengono suggerite o comunque semplificate, non si impara nulla,che università è questa? E’ più un “comprarsi ” legamente una laurea… e rimanere comunque IGNORANTI…bello…

  63. salve ragazzi..stavo pensando di frequentare l’e-campus per scienze bancarie. ho letto molte opinioni a confronto e sono molto indecisa non solo per i costi ma anche per l’orgenizzazione..ho letto un articolo pubblicato sull’espresso dove in poche parole non è vero che i tutor ti seguono così come dicono..e non è sempre facile trovare i prf disponibili..e non erano molto disponibili ad aiutarti anche di sera (anche se in teoria uno che frequenta questa università la frequenta proprio perchè lavora e non può essere sempre presente come richiedono le statali). ho bisogno di qualche informazioni..vorrei almeno tentare ma ho paura di perdere tempo e SOLDI!!!!

  64. Salve mi chiamo Vincenzo e da circa un anno e mezzo sono iscritto alla facoltà di Giurisprudenza dell’Università eCampus.
    Premetto che ho già una laurea triennale conseguita in una università statale, alla Federico II di Napoli.
    Ho scelto eCampus perchè innanzitutto avrei risparmiato, non tanto in denaro ma in tempo e “stress” e approfitto di questo spazio per spiegare le mie motivazioni economiche, le quali nascono essenzialmente da esperienza personale.
    Come dicevo, mi son laureato nel 2006 a Napoli.
    Ho impiegato 3 anni più uno di fuori corso, quindi in totale 4 anni.
    Facciamo due conti:
    ho pagato 4 anni di tasse universitarie per un totale di circa 3800€, premetto che i miei genitori ricadevano in una fascia di reddito medio (33000 Euro all’anno “per fortuna”).
    Sono originario di Salerno (che dista 50Km da Napoli) ma ben presto mi son accorto che per avere buoni risultati dovevo trasferirmi a Napoli (il viaggio Salerno-Napoli era insostenibile ogni giorno); quindi ho preso casa con altri 2 amici e grazie ad alcune conoscenze il fitto mensile è stato di soli 130 euro al mese a testa (luce, acqua e spese condominio incluse).
    Quindi 130€ moltiplicato per 10 mesi all’anno (Luglio e Agosto restavo a Salerno) e per 4 anni hanno danno giusto 5200€.
    Poi per ogni esame (ne ho fatti 27) c’era da acquistare almeno un libro, in molti casi due. In media quindi 50€ di libri ad esame (per fortuna che esistevano le fotocopie). 50€ moltiplicato per 27 esami fa 1350€ e diciamo che sono stato buono visto che credo di aver speso “molto” di più.
    Poi c’era da mangiare e la mensa costava ogni giorno 4.90€ (grazie alla fascia di reddito). Quindi mangiando dal Lunedì al Venerdì per circa 4 anni, fa circa 4000€ (nel calcolo ho tolto sempre Luglio e Agosto). Poi dovevamo fare un pò di spesa per casa e a testa (con gli altri 2 coinquilini) sborsavo 60€ al mese che per 4 anni ha fatto circa 2400€. Poi infine c’era l’abbonamento del pullman 32€ al mese moltiplicato per 4 anni ha fatto 1280€.
    Quindi 4 anni alla Federico II di Napoli mi son costati 3800 + 5200 + 1350 + 4000 + 2400 + 1280 = 18030€.

    Come dicevo all’inizio, da un anno e mezzo mi son iscritto a eCampus. Ho quindi fatto due conti ipotizzando che anche in questo caso impiegherò 3anni più uno fuori corso.
    Quindi le tasse sono 3900€ all’anno che moltiplicato per 4 anni fa 15600. Ad eCampus (così come da regolamento dell’Ateneo) gli studenti non sono obbligati a comprare libri, però qualcuno lo si comprerà sempre. Quindi essendo anche qui 27 esami, suppongo di acquistare un libro un esame si e uno no. 50€ moltiplicato per 13 fa 650€.
    Poi abitando ancora a Salerno vado alla sede di Roma per sostenere gli esami. Il viaggio in treno andata e ritorno costa 50€, aggiungendo un pasto “veloce” di 10 euro ogni trasferta fa 60€; gli esami sono 27 ma qualcuno non lo supererò e quindi moltiplico 60€ per 30 che fa giusto 1800€.
    Quindi 4 anni ad eCampus mi costano 15600 + 650 + 1800 = 18050€.

    Il totale fa: Federico II 18030€ contro eCampus 18050€

    In conclusione non voglio dire che eCampus faccia risparmiare, assolutamente; le combinazioni possibili sono infinite e qualcuno mi verrà anche a dire che la statale può costare nel suo complesso meno di 5000 euro.
    Certo, lo so rispondo io. Non tutti però hanno la fortuna di vivere in una grande città provvista dell’università e con la facoltà che desiderano ad esempio, ed io ho riportato solo la mia esperienza “conti” alla mano.
    Ciò che voglio però dire è che gli studi universitari costano tanto in Italia e non importa che sia una statale, una privata o una telematica.
    Costano punto.
    E il futuro non è certo dei migliori. Ogni anno le tasse universitarie aumentano, a volte di soli 30€ a volte di 70€ o più. Gli affitti poi, soprattutto nelle grandi città, sono in una crescita impazzita ed io bene o male sono stato fortunato a suo tempo.
    Lascio a voi ulteriori spunti di riflessione.
    Vincenzo Avallone.

  65. Salve mi chiamo mirko dunque ieri ho fatto il colloquio a pisa . confermo quanto letto sopra ufficio un tantino sopra le righe ma in fin dei conti a volte è bello rimanere stupiti no?…
    per quanto concerne la cifra non credo sia alta ma abbastanza in linea con le altre, cerchiamo di essere seri non ho visto l’insegna della croce rossa fuori e volendo uno vive anche senza la laurea, detto ciò:
    la differenza di 1500 euro sul prezzo dell’iuniversità classica non mi sembra poi così elevata i libri è vero li passano ma dovremmo considerare circa 300-400 euro all’anno non penso di più beh quindi con 1500 euro all’anno possiamo dire che fanno il guadagno pagandoci anche il tutor.
    accettabile.
    sarà efficace? beh ho piacere a leggere che si creano divergenze di opinioni significa che come dico sempre tocca nervi vivi…. e infastidisce, la reazione dell’ingegnere che lavora con me dopo avergli raccontato il tutto è stata indignazione .. perchè? beh perchè lui si è laureato smazzandosi tra vecchio e nuovo ordinamento e questa semplicità della burocrazia lo ha stonato…..
    se riuscirò ad arrivare in fondo non lo so ma rimane il fatto pregevole di vedere un’organizzazione PRIVATA che ben lavora e spero di rimanerne positivamente convinto anche dopo qualche bocciatura.
    buona giornata a tutti
    mirko

  66. Salve a tutti questa mattina ho ricevuto la chiamata della e campus per un colloquio…io abito vicino roma però volevo proprio trasferirmi nel campus Novedrate vicino como, sapete se i prezzi sono sempre gli stessi? e volevo anche sapere da chi la frequenta se è una buona università e se ha dovuto fare dei test d’ingresso per accedervi…grazie

  67. Ciao ragazzi.
    Io mi sono iscritto circa un anno fa con tutte le perplessità del mondo. Infatti decisi di sottoscrivere solamente un anno accademico (per prova). Il giudizio complessivo è piuttosto positivo in quanto si può notare da subito l’impronta organizzativa atta a ridurre il più possibile i tempi di sostenimento degli esami (cosa inesistente nella statale).
    Ci tongo a precisare che l’università è “pubblica” ma non “statale”.
    I corsi non sono uno spasso, bisogna studiare veramente tanto, e agli esami non regalano nulla anzi molto spesso gli studenti che passano gli scritti con 16/17/18 rimbalza all’orale.
    Se consideriamo che la Statale costa 2000 euro all’anno, bollettini, pranzi fuori, libri ecc. si sforano tranquillamente i 3000.
    Penso che una laurea di questo tipo venga sottovalutata rispetto alle altre ma non per questo ritengo che la preparazione sia minore. Conosco ragazzi che al terzo quarto anno di ingegneria non hanno mai approfondito determinati argomenti (ad esempio programmazione) come nel corso che ho sostenuto.
    Sono scelte personali, si studia tanto ma se si è preparati in 3 giorni si possono dare 4 esami, nella statale ci vuole una giornata per dare lo scritto, poi comodamente lo correggeranno per poi “fissare” il giorno in cui “fisseranno” le date degli orali. Senza contare che continuano a cambiare ordinamenti a casaccio svalutando e screditando esami che magari avete sostenuto gli anni precedenti..

  68. per nicola: cosa intendi per difficoltà elevata a superare gli esami???? mi sono iscritto oggi e voglio delucidazioni per affrontare i vari problemi che posso incontrare negli studi. cmq sono contento e spero che e campus non deluda le mie aspettative di riuscita…………

  69. ciao ragazzi,
    mi sono iscritto sta mattina al corso di letere musica e spettacolo di e-campus mi sapete dare informazioni su corso studi etc……….grazie pippo

  70. Salve a tutti….allora io sn iscritto all’ecampus da due anni corso di laurea in Ingegneria Informatica…ero perplesso anke io inizialmente sull’Università…ma oggi dopo due anni sn ankora convinto di aver fatto la scelta giusta di andare via dalla pubblica e iscrivermi all’Ecampus…tutto ciò che ho letto sopra è vero…ci vogliono 3900 euro all’anno +le spese di viaggio x andare a fare gli esami…però io ho frequentato e ho fatto esami alla pubblica e credetemi si studia come dei pazzi ad entrambe le parti…però con la consapevolezza ke nella pubblica i professori erono dei pazzi,io ne ho viste di tutti i colori…mentre qui se studi nessun prof ti manda a casa senza esame,poi alla pubblica hai 3 sedute di esami se vai bene mentre qui all’ecampus ne hai ben 8 all’anno pero 8 nella sede principale e 4 nelle altre sedi..!!La difficoltà degli esami sn uguali alle pubbliche ma hai la posibilità di recuperare!I prof. preparano le slide (lezioni) ke dovrai imparare e dire in sede di esame e solo quei argomenti dovrai sapere nn ti chiederanno altri argomenti che nn fanno parte delle slide ke invece nella pubblica accadeva spesso..!Pregi sn quelli elencati i difetti sn costi elevati di tasse e difficoltà elevata di superare gli esami…spero di essere stata di aiuto…..Ciaooooooooooooo

  71. Questa mattina ho fatto un colloquio per E-campus. Ho 29 anni e mi è venuto il desiderio di prendere una Laurea evitando tempi burocretici ecc. Confermo che il costo totale in 3 anni per una Laurea (senza 2 anni di specialistica) sono circa 11.700,00 EURO Inoltre bisogna aggiungere le spese di viaggio di ogni esame per lo spostamento in sede, nel mio caso ROMA la sede piu’ vicina. Il primo esame si fà a COMO. Nel mio caso personale, sono circa 22 esami psicologia, compresa la prova finale. Il resoconto di tutti i viaggi + il primo viaggio con pernottamento a como (per il primo esame) in totale sono altri EURO 1320,00 euro (resoconto personale ogni viaggio singolo per esame andata/ritorno + 10 euro per mangiare qualcosa a Roma ogni volta) TOT. 13.020,00 In conclusione spesa questa cifra si dovrebbe avere una Laurea triennale in mano La cifra sinceramente lascia perplessi… e ho letto diverse opinioni anche negative……

  72. Buongiorno a tutti,
    voglio raccontarvi la mia esperienza:
    Il mio sogno da sempre è stato quello di laurearmi, ma purtroppo finita la scuola ho iniziato a lavorare, mettendo da parte l’Università. Ho iniziato a lavorare da una commercialista, ed ho imparato davvero tanto, figuratevi che le persone pensano sia una commercialista, ma in realtà purtroppo non lo sono, o come dice il mio fidanzato, mi manca il tittolo!
    Bene, dopo qualche anno, di lavoro , mi riprende la voglia, e quando finalmente inizio a guadagnare un pochino di soldi, e con la complicità del mio fidanzato, mi iscrivo alla facoltà di Economia e Commercio.
    La mattina andavo a lavoro, fino alle 18.00 e la sera studiavo, quel poco che potevo perchè sinceramente la matematica, non mi voleva proprio entrare.. Comunque ho fatto questo per due anni consecutivi, fino a rendermi conto che non potevo pagare le tasse universitarie, senza nemmeno sostenere un’esame, e quindi mi sono ritirata, pensando solamente a lavorare ed abbandonando il mio sogno.
    Dopo anni, un bel giorno guardo in televisione e vedo la pubblicità di questo Ecampus,vado subito su internet per controllare di cosa si trattava, ed invio una mail per chiedere alcune spiegazioni.
    Vengo contattata nell’immediato, dove una Dottoressa, mi spiega che possiamo incontrarci per un colloquio, e mi chiede quali sono le mie perplessità, questo sempre telefonicamente, io le spiego che vorrei sapere se c’è la facoltà di Economia e Commercio, e poi i costi, che purtroppo ho bisogno di sapere.
    Lei molto gentilmente mi dice che la facoltà c’è, e che i costi sono come quelli di una normale Università statale, quindi potete immaginare la mia contentezza, già mi vedevo laureata..( Esagerata) !
    Poi il giorno prima dell’incontro, mi hanno chiamata una decina di volte, fino a quando ho risposto, e sollecitavano la mia risposta per il giorno dopo, insistevano nel dirmi che dovevo presentarmi, perchè mi davano l’occasione di parlare con una incaricata, e che se non mi fossi presentata, avrei tolto l’opportunità a qualcun’altra.
    Insomma, dopo aver spigato che sono una persona onesta, e che mi sarei sicuramente presentata altrimenti avrei avvertito, si sono sentiti in pace!
    Sabato, io ed il mio fidanzato ci presentiamo nella loro sede:
    Premessa
    in questa sede c’è Cepu, Grandi Scuole, Ed Ecampus.
    Un palazzo maestoso, bellissimo, nel centro storico di Pisa.
    La segretaria ci riceve e ci comunica che la Dottoressa, mi stava già aspettando!
    Arriviamo nell’ufficio di questa Dottoressa ed appena apre la porta rimaniamo, io ed il mio fidanzato con la bocca aperta..
    Soffitta alta penso tre metri se non di più, con gli affreschi sui muri, e sul soffitto, dei mobili del Re Luigi XIV , una cosa mai vista prima,
    Insomma, ci presentiamo e lei comincia ad illustrarmi la facoltà:
    Avrai un tutor che praticamente ti farà i riassunti di tutti i libri, e tutti i giorni ti invierà materiale da studiare, a seconda delle ore che tu vorrai impiegare , non hai bisogno di libri, perchè ti invierà tutto lui, gli esami bisogna sostenerli nelle tre sedi di Italia , Vicino Como, Roma, o Messina.
    Dico, bene sono distribuite al nord, centro e sud.
    Poi continua dicendomi che per qualsiasi domanda potrò mandare tranquillamente una mail al mio tutor, o chiamarlo telefonicamente, dirgli di aumentarmi lo studio o diminuirlo, stopparlo per mesi, se dei suoi riassunti non capisco qualcosa, me li manderà in maniera differente…
    Wow quante cose fa sto tutor.
    Poi gli esami che si svolgono nei vari campus, dove c’è un unico professore, ed il giorno prima degli esami questo tutor svolge un seminario con tutti gli alunni, dove praticamente fa u riassunto generale dell’esame del giorno dopo, e tu in quella sede puoi anche chiedergli che tipo di domande saranno fatte;
    Dicendo che tutto ciò la Facoltà pubblica non l’ho fa, mentre questa, paragonata alla Luis, alla Cattolica, o alla Bocconi, lì fa.
    Insomma dopo tutti sti pregi mi chiede se ho qualche domanda da fare, mi vergognavo un pò , ma io dovevo sapere quanto si pagava, anche se fino a quel momento non mi aveva convinto tanto, la elogiava troppo, e lo sappiamo tutti che chi si loda si inbroda, insomma mi dice che…..
    NA NA NA NA NA NA NA NA NA ( Musica del cammorrista )
    Le spese sono un pò elevatine perchè ovviamente c’è da pagare il tutor che fa il lavoro per noi, poi il professore che deve viaggiare sempre, perchè poi gli esami si possono sostenere ogni mese, quindi questo in un mese deve trovarsi in tre postii diversi, poi il seminario non è mica gratis, e tu devi pernottare? Beh per quello non ci sono problemi perchè paghi 60€ a notte a persona oltre alla quota annuale, insomma volete sapere la modica cifra?
    3.900,00 € all’anno, quindi per la laurea triennale, la modica cifra di € 11.700,00 , ma puoi pagarlo in due rate con due assegni posticipati ( che per legge non si potrebbero fare ) con distanza di un mese, oppure stesso loro ti fanno un finanziamento a tasso zero, quindi con rate di € 325,00 al mese.
    Che delusione, ancora una volta il mio sogno si è infranto!

  73. Dichiarazione del rettore ecampus di Novedrate (università del Cepu) lamberto Rosati:
    …stiamo raggiungendo velocemente gli 8mila iscritti e il numero si è circa raddoppiato nel solo ultimo anno…quanto alla formazione, si può subito osservare che, in comparazione al numero di iscritti sopra citato, in tre anni di attività si sono laureati solo 186 studenti. Quindi eCampus non è certamente un’università in cui ci si laurea facilmente. Ma se ciò non bastasse, si può prendere come parametro il comune raffronto che si utilizza in campo industriale: il valore di un prodotto si misura dalla risposta del mercato. Il nostro prodotto sono i laureati; orbene, già quattro dei nostri laureati sono stati assunti a
    tempo indeterminato alla conclusione del periodo di stage aziendale….
    ecco l’ennesima fesseria made in Cepu :
    innanzitutto eCampus non è certamente un’università in cui ci si laurea facilmente ma solo perchè il vero obiettivo è spillare a tutti gli studenti facendoli uscire fuoricorso più Euro possibili (3900 euro all’anno) e poi 4 persone in tre anni hanno trovato lavoro ?
    Quindi pochissimi laureati ed ancor meno assunti in tre anni!
    E la valutazione dell’organo di controllo su ecampus va letta con ATTENZIONE !!!
    http://www.repubblica.it/scuola/2011/04/04/news/cepu_campus-14489645/

  74. ciao a tutti,

    qualcuno sa dirmi orientativamente quale sia il costo annuale di economia e commercio all’ E-CAMPUS perfavore?

  75. Ciao Vic,
    io ho voluto solo dare la mia opinione e la mia non è pubblicità, penso di aver descritto anche alcune note stonate, poi la decisione di iscriversi è personale e soggettiva.

  76. Antonio ciao,
    sono molto interessata al tuo parere… come pensi sia possibile che ci sia gente-professionista che si lamenta in questo modo e tu invece dici che fila tutto liscio??
    Toglimi ogni dubbio ti prego.

    Grazie

  77. Ragazzi,
    sinceramente leggendo qui sono un po entrata in crisi, proprio perchè a giorni dovrei fare l’iscrizione e quindi versare il primo importo (1000.00. Adesso sinceramente non so che fare, ero interessata alla facoltà di informatica e dell’automazione, sapete se alla Marconi c’è?
    Di tutti coloro che si dovevano iscrivere, chi lo ha già fatto e che notizie ha da darci?

    Grazie

  78. Buongiorno a tutti,
    io sono uno studente iscritto alla facoltà di economia e commercio al 3° anno della e campus, il mio giudizio è nel complesso positivo. Lavoro a tempo pieno in una cooperativa, per sostenere gli esami è necessario studiare almeno 3 ore al giorno sabato e domenica compresi. Gli esami si basano sulle slides che ti vengono inviate ma ti danno per la maggior parte di essi una preparazione appena sufficiente per superare l’esame. Si consiglia l’acquisto di testi. Agli esami si presentano quelli che come me si preparano da soli e quelli che hanno sottoscritto un contratto con Cepu che con somme aggiuntive arrivano anche a 10000 €uro l’anno. Buona l’organizzazione nel campus di Novedrate, penso che non abbia nulla da invidiare ad altre università…All’università pubblica non sono riuscito nemmeno a contattare la segreteria, mi dicono che gli appelli sono semestrali, a differenza della e campus sono mensili, l’esame o è scritto o orale e non entrambi come la statale. Quindi i contenuti mi sembrano gli stessi, quello che mi sembra (questa è una critica)vedendo uscire laureati a 29 30 anni entrati quando erano appena maggiorenni e che nelle università statali ci sia ostruzionismo, dall’iscrizione alla laurea.

  79. Ragazzi perdonatemi,

    Ma leggendo le mail di alcuni noto errori banali ed incredibili! Se non si conosce la lingua italiana come si può pensare di prendere una laurea? Non vorrei che le opinioni negative fossero determinate solo dai cattivi risultati ottenuti, perché il servizio di informazione del blog non sarebbe quello corretto..siamo sicuri, anche in quelle pochissime ore a disposizione, di aver fatto il massimo possibile? Di essere stati concentrati sull’obiettivo? Facciamo prima un mea culpa e poi cerchiamo colpe negli altri..

    Da un non ancora iscritto che sta valutando questo tipo di soluzione..

  80. ciao mi chiamo Lorenza ho 30 anni e lavoro a tempo pieno,in piu’ ho una peste di filglia.Vorrei prendere una laurea e sarei interessata a quella in psicologia di tre anni ho gia parlato con i rappresentanti della e campus,mi hanno incantato solo che leggendo i vostri commenti sono sconvolta,anche x’ nn è gratutia anzi….Ora vi chiedo aiuto mi voglio laureare,solo che nn voglio sputtanare inutilmete soldi che guadagno…ma dove mi posso rivolgere per nn essere truffata..ed avere un titolo di studio riconosciuto..Ma è possibile che nnci sia possibilita’ per chi lavora e vuole farsi un futuro migliore…uffa.A cmq sono di Parma grazie a tutti ciao

  81. buongiorno ragazzi,
    ho quasi 39 aa e sono una fisioterapista che ha frequentato l’università tradizionale (laurea triennale nel 94 con massimo dei voti e lode).ora dopo 2 figli grandicelli e 17 aa di libera professione di fisioterapia avrei deciso di ricominciare e di iscrivermi a psicologia:naturalmente non posso frequentare ed ho chiesto info a e campus e alla marconi.ora leggendo le vs risposte mi vien le pelle d’oca:insomma io dovrei lavorarci con l’altra laurea..niente regali ma niente fregature..PER FAVORE mi indicate qual’è l’università on line più accreditata?oppure sapete se c’è un’università con facoltà di psicologia senza obbligo di frequenza, al limite qualche laboratorio o lezione?io abito in brianza, quindi ex provincia di Milano..GRAZIE MILLE!

  82. Lasciate perdere e-campus:
    1) se il vostro obiettivo è imparare, facendolo con un supporto adeguato al tempo che avete a disposizione, e-campus non offre alcuna forma di supporto allo studio (mi riferisco ad esoneri o a sessioni live, che servono come milestone e quindi permettono di non rimanere indietro con i programmi)
    2) se il vostro obiettivo è il pezzo di carta, quello con scritto e-campus vale decisamente poco (ma non costa poco): ho avuto modo di constatarlo durante colloqui ed ho conosciuto persone che avevano difficoltà ad ottenere i permessi retribuiti dal proprio datore di lavoro (che riteneva non si trattasse di una vera università)
    3) se proprio volete iscrivervi ed ottenere il pezzo di carta, inventatevi gli esami… quando mi sono trasferito ad altra università, nella pratica di trasferimento inviata da e-campus non c’era alcuna traccia degli esami che avevo sostenuto molti anni prima a Roma (La Sapienza): in pratica quelli di e-campus mi hanno riconosciuto gli esami sulla base di un elenco che gli ho fornito io, e non si sono mai preoccupati di controllare o chiedere un documento ufficiale (cosa che poi ho dovuto fare io per potermi iscrivere all’altra università).

  83. Ciao,
    anch’io per curiosita ho richiesto informazioni per la triennale in ing. civile ambientale ad E-Campus, lavoro ed ho poco tempo ma come secondo titolo mi interessava. il commerciale di e-campus mi dà l’assillo ma vorrei avere informazioni da chi ha esperienza su come è strutturata e il grado di difficoltà in base al materiale didattico fornito. l’iscrizione non te la regalano è ho molti dubbi. qualcuno sa come va la facoltà che vorrei scegliere?
    grazie ciao

  84. Ciao Ragazzi,
    Se vi può interessare nel 2009 mi sono laureata in scienze e tecnologie della comunicazione in modalità UNINETTUNO.
    Vi posso dire che nonostante costasse un pochino di più rispetto alla retta classica della Sapienza, non posso dire di aver avuto assistenza ed un occhio di riguardo maggiore. L’università è pubblica a tutti gli effetti, così ho subito le stesse problematiche legate alla scuola pubblica. Esami che venivano rimandati all’ultimo momento, professori che non credevano nell’e-learning e che ci costringevano a frequantare qualche lezione, documenti da fare solo ed esclusivamente in segreteria e quindi grossi tempi morti e perdita di tempo ecc. ecc. Insomma, lavorando è stata molto dura. La modalità e-learning mi è servita per quelle materie che erano state spiegate nel migliore dei modi dai professori, ma per altre materie mi sono dovuta affidare agli appunti di studenti frequentanti. Credo che l’e-learning sia il futuro della formazione, ma che spesso alcune strutture non sono ancora pronte per questa modalità di studio. Oggi mi sono collegata a questo forum perchè vorrei capire se Ecampus è meglio della mia passata eseperienza. Se così fosse, sarei contenta di spendere qualcosa di più avendo però una maggiore assistenza.

  85. ecampus 3900 Euro per il nulla,ecco tutto!
    Per sentirmi dire che mi sono iscritto ,con quel che consegue,all’ Universita’ del CEPU!
    Mi avevano detto che erano solo ospiti,ora ho scoperto la verita’!
    Ho pagato oltre che per quattro fotocopie anche per vedere violati i diritti dei lavoratori.La storia dello sfruttamento nel gruppo CEPU e’ vecchia e non intendo esserne ne’ testimone,ne’ complice !!!

  86. 3900 Euro all’anno buttati per una iscrizione ecampus! E per fortuna non ho ceduto alle lezioni suppletive presso le sede …(i famosi 100 Euro di cui sopra).Senza parole …

  87. Questo che segue è l’intervento con richiesta di emendamento dell’art. 12 del decreto Gelmini che avrebbe dato la possibilità all’ecampus online di diventare residenziale come la Bocconi e la Luiss che al di là di ogni pretestuosa posizione possono essere considerate eccellenze …pensate il CEPU come la Bocconi!!!
    Il pensiero è bipaetisan,la vergogna nazionale !!!

    WALTER TOCCI. Signor Presidente, chiedo un minuto di attenzione, soprattutto ai deputati della maggioranza. Il mio emendamento intende tutelare le università non statali: se abbiamo a cuore il prestigio della Bocconi, della Cattolica e della LUISS, dobbiamo votare a favore di questo emendamento. Infatti, vi è il pericolo che il Cepu sia riconosciuto come ateneo pubblico non statale, assumendo, quindi, lo stesso rango di quelle prestigiose università.
    Sarebbe una dequalificazione dell’intero sistema universitario italiano. Lo so che questo mio allarme vi sembra incredibile, ma è, purtroppo, vero. Il Ministro, infatti, ha inviato in questi giorni una bozza di decreto alla CRUI per il parere di competenza. In quella bozza di decreto si trasformano le attuali università telematiche in università non statali, con l’autorizzazione a svolgere non soltanto la didattica a distanza, che già svolgono, ma anche la tradizionale didattica frontale, ovviamente con la possibilità di rilasciare il titolo.
    Tra le università telematiche vi è l’università E-Campus, che è un’emanazione del Cepu. Quest’ultimo, quindi, tramite questo veicolo, diventerebbe un’università non statale come la Bocconi, la Cattolica e la LUISS.
    Ricordo che il Cepu si occupa del recupero degli esami e ha 120 sedi in tutta Italia; sarebbe, quindi, un altro sistema universitario, che ha lo stesso rango del sistema pubblico. Signor Presidente, chiedo di accantonare un attimo questo emendamento, perché vorrei che i deputati di maggioranza avessero la possibilità di controllare l’allarme che sto lanciando.
    Chiedo un attimo di sospendere la contrapposizione tra maggioranza e opposizione: facciamoci un’idea su questo argomento. Se il mio allarme è fondato, si possono fare due cose: primo, ho chiesto al Ministro, durante il dibattito, di rinviare quel decreto. Se il Ministro ci risponde, sarei ben felice di ritirare il mio emendamento. Oppure, se il Ministro non chiarisce la questione, vi chiederei di approvare questo emendamento, in maniera tale che mettiamo almeno uno sbarramento al riconoscimento al Cepu dello stesso rango della Bocconi, della LUISS e della Cattolica

  88. Ragazzi
    ecampus è una bufala pazzesca !Hanno cercato di sgangiarsi dal nome CEPU invano!Hanno lo stesso direttore generale e professori che prima facevano i funzionari in CEPU senza insegnare…Le slides sono scarse in tutto e ti bocciano se non studi dai libri nonostante in fase di iscrizione i venditori CEPU (si,loro!) ti dicono che con un’oretta al giorno di studi ed una lettura veloce, no problem! E l’esame va !!Una BUFALA MOSTRUOSA! L’ufficio legale di ecampu è pieno di contestazioni di ogni tipo !
    Andate sui blog del sito http://www.liberibelli.it o wwww.campus.it cercando CEPU ed ecampus ne troverete di ogni colore!3900 Euro BUTTATI !!!

  89. x Sonia: grazie per le info… posso contattarti via mail in qualche modo?? ti lascio un mio indirizzo moro22076 chiocciola gmail.com

    volevo farti qualche domanda se non ti scoccia relativamente alla tua scelta di facoltà! ho diversi dubbi sul da farsi! 🙂
    Grazie!

  90. Ciao a tutti,sono una ex iscritta ad e-campus come Piercarmine,entrambi di Bari ed ora io sono iscritta alla Marconi al 2 anno di ingegneria civile e vi asicuro che è tutto vero ciò che dice Sonia sulle videolezioni e la serietà .
    Comunque bisogna studiare a tutte le telematiche,questo presupposto non bisogna dimenticarlo.

  91. X VERONICA/MONICA: SCUDATE IL RITARDO, PROBLEMI DI LAVORO – alla Marconi dopo aver compilato il questionario on-line in 2 giorni mi hanno risposto,via mail. Tenendo conto che non ho mai frequentato l’università, con i corsi che ho fatto negli anni passati (tutti certificati con più di 150 ore attinenti alla materia) mi hanno riconosciuto 3 esami per economia (2 del 1° anno, 1 del 2° anno,del 3° mi hanno accreditato la Scelta liberta ed il tirocinio/stage sulla base delle mie esperienze lavorative (che devono essere in ogni caso certificate dal datore di lavoro, per un totale di 36 crediti. Alla e e-campus mi hanno detto che per i crediti prima ti dovevi iscrivere e poi mandavi la documentazione, anche se poi ho visto che sul sito lo puoi fare prima! La didattica è differente, dalle slide della e-campus alle videolezioni/audiolezioni della Marconi, mi sono sembrati più seri. Io sono stata alla sede Cepu di Milano, in via Chioggia, se non mi ricordo male. Io opto per la Marconi, speriamo bene. Buona fortuna per la vostra decisione!!!!

  92. x SONIA: dai raccontaci… cosa ti hanno risposto? Ma con ecampus non c’è il riconoscimento dei crediti? Io abito vicino a Como e anche io vorrei iscrivermi a economia e commercio. Avevo compilato un form in internet per richiedere info e mi hanno dato un appuntamento in un ufficio CEPU per illustrarmi un po’ di cose…. Ma mi sono rimasti tanti quesiti…. Ma anche tu sei andata in un ufficio diverso da Novedrate?

  93. Ciao Veronica,
    sono andata alla Marconi e questo è quanto mi hanno detto:
    – iscrizioni aperte tutto l’anno; sessioni d’esame ogni bimestre; se sei a Roma l’esame è orale, nelle altre sedi è scritto con una tassa di 30 euro per esame per il fuori sede(puoi in ogni caso sostenere gli esami a Roma organizzandoti per tempo, sono raggruppati in 1 settimana)- Per lo studio ci sono videolezioni, audiolezioni, dispense, basta scaricarle sul supporto che hai a disposizione (pc, lettore mp3, ipod o tv dipende da cosa hai a disposizione)- un tutor diverso per ogni materia d’esame (che di solito è l’assistente del docente)- riconoscimento dei crediti con apposito modulo prima dell’immatricolazione (gratuito – io l’ho già inviato, attendo risposta – il costo che è di 2.393.00= per la facoltà di economia (2150+118.08 tassa diritto allo studio+125 diritti di segreteria)- possibilità di iscriversi a tempo parziale per i lavoratori. Spero di averti dato delle informazioni interessanti. Ora attendo il responso dei crediti e poi decido!!! Ora torno al lavoro, altrimenti mi licenziano e non posso iscrivermi!!!! ciao ciao

  94. Grazie Sonia, mi piacerebbe molto avere qualche info in merito.
    Immagino che Marconi non abbia psico-economia che propone e-campus, però qualsiasi info tu possa farmi avere , ti ringrazio sin da ora.
    in realtà io mi iscrissi alla facoltà di economia (statale) ma da lavoratore è veramente difficile seguire le lezioni ecc ecc . Motivo per il quale vorrei raggiungere il mio obiettivo ma fuori dall orario di lavoro.
    Richiesta : chiunque legga e possa dare qualche feedback su qualsiasi università telematica che sta frequentando sarebbe una bella cosa per coloro che come me stanno cercando di capire qualcosa.

    grazie e buon fine settimana

  95. Ciao a tutti,
    io sono uno studente di Ingegneria Informatica dell’università pubblica, però trovo difficoltoso studiare visto che lavoro a tempo pieno ma non mi mancano molti esami, visto che ho quasi finito ho pensato a E-campus attraverso Cepu.
    Mi piacerebbe sapere l’esperienza di qualcun’altro che ha fatto lì Ingegneria Informatica.
    Grazie a tutti,
    Ciao!

  96. CIAO VERONICA,
    DOMANI FINALMENTE MI RICEVONO ALLA MARCONI A MILANO, DOPO LA LETTURA DELLA BROCHEURES E CON MOLTI INTERROGATIVI. POI TI FACCIO SAPERE. L’UNICA COSA CHE DA DI BUONO LA E-CAMPUS E’ CHE CI SONO PIU’ SESSIONI DI ESAMI, MA EFFETTIVAMENTE IL COSTO è QUASI IL DOPPIO!!!! CIAO ORA INIZIO A LAVORARE.

  97. grazie Sonia – il tuo non capire nulla mi conforta perchè alle volte non capisco se sono io a non capire nulla o se davvero non riesco a trovare le risposte che sto cercando. Anche io ho chiesto info uni nettuno. sinceramente tranne un colloquio che feci con un ragazzo che frequentoò il triennio di economia e che mi diede una idea di ciò che significa università telematica, dalla stessa uni nettuno non ho avuto modo di ricevere molte informazioni, anche se richieste via email in m aniera molto dettagliata . per quanto riguarda e campus ammetto che il modo in cui si propongono è molto più interessante ma c’è da dir che il costo è anche molto più elevato. insomma mi sto chiedendo. cercherò di capire meglio nell attesa che qualcuno mi possa raccontare la propria esperienza o farmi avere dei consigli

    Sandro : quale ateneo?

  98. Sono iscritto ad ingegneriia civile ambientale, sto preparando l’esame di analisi , per ora tutto ok … il tempo per stare sui forum è poco …. perchè lo studio è molto e fino a tarda ora! le dispense chiare , tutor presenti ….

  99. X PIERCARMINE: Ciao, provincia di Milano
    X VERONICA: Ciao, io ci sto provando da 3 mesi a capirci qualcosa, ma non ne sono ancora venuta a capo e devo dire che la cosa mi abbatte un attimino… Sono stata alla sede della Marconi a Milano e mi hanno dato una brocheure senza troppi complimenti e mi hanno detto la legga e se ha domande le faccia, ma niente di più, a parte il fatto che costa 1600.00= euro in meno della E-Campus; non mi hanno dato nessuna spiegazione in merito a dove verranno fatti gli esami e mi hanno rimandato alla lettura che non ho ancora finito, conto di farlo nel fine settimana. Per la Uninettuno, nel sito non ho trovato i costi (o forse non li ho trovati io), ma economia su milano non la segnala ed il numero verde mi ha detto che verrò richiamata… Anche io cerco qualcuno che mi dia info, ma guardando sui formum delle uni telematiche, non trovo risposte adeguate…. speriamo bene. ciao ciao

  100. mmmm leggo leggo e rileggo ma non riesco a trovare la risposta che cerco.
    qualcuno mi può dire se e-campus è meglio di uninettuno (ad esempio) ? sto valutando il triennio di giurisprudenza. Insomma per una persona che lavora è difficile pensare di iscriversi ad una università statale. qualcuno mi può aiutare e darmi qualche info e/o consiglio ? grazie 🙂

  101. Ciao Piercarmine,
    ti ringrazio per la risposta che mi hai dato, per quanto fredda e cruda possa essere, devi essere parecchio arrabbiato. In ogni caso ci tengo a dirti che non mi hanno assolutamente fatto il lavaggio del cervello se devo spendere 3900.00= euro voglio essere ben sicura di quello che faccio, che sia E-campus, Marconi o Uninettuno (per inciso le ultime due non mi hanno ancora dato info). Non concordo con te sull’opinione delle altre università, io lavoro e non posso frequentare i corsi e se non ho risposte da nessuno non posso decidere dove iscrivermi. Quando hai una mole di iscritti come la Sapienza, non dai molta importanza ad 1 in più. In ogni caso il mio viaggio è appena iniziato, vediamo dove mi porterà.
    Grazie ancora per la risposta.
    Sonia

  102. Cara Sonia,
    tutti quelli che danno la loro opinione sono iscritti o ex iscritti che hanno testato sulla loro pelle e con i propi soldi l’e-campus.
    La loro gentilezza e grande disponibilità è studiada al tavolino per poter abboccare degli allocchi creduloni. E’ un bel quadro che nasconde una realtà molto amara. Se vuoi iscriviti e prova .
    Da quello che scrivi il lavaggio del cervello ti è stato già fatto.
    Se studiare leggendo delle slide , comprare dei libri, andare a fare 3 giorni di seminario a Milano a 70 euro al giorno per 30 esami circa ti fà sentire accolta in maniera familiare fà pure , sempre che riesca a dare 1 esame durante il primo anno senza aiuto di nessuno .
    Le altre Uni se ti sono sembrate più fredde nelle risposte è solo perchè non hanno interesse ad avere un’ immatricolazione forzata ma bensì vogliono uno studente contento che faccia il passa parola e no pubblicità su internet o in televisione.
    Hai mai visto la pubblicità della Sapienza,della Marconi ecc.
    Da questo si classifica già la serietà .
    E-campus è Cepu e questa la dice tutta.
    Ciao spero che farai la scelta giusta.

  103. Ciao a tutti,
    vorrei iscrivermi alla facoltà di psico-economia della e-campus,e da diversi giorni sto leggendo tutti i blog che trovo in internet. Non ho trovato molte persone che ne parlano bene, questa sera ne ho trovati ben 5!!! Ho già avuto diversi incontri con il “commerciale” per verificare tempi, metodi, costi e pratiche d’iscrizione, mi hanno anche fatto vedere una simulazione di una lezione di economia (non mi hanno lascito il materiale). Perchè tutti ne parlano male? Le stesse informazioni in 3 università pubbliche non le ho avute, anzi mi hanno consigliato di trovarmi qualcuno che mi desse ripetizioni visto che non posso frequentare neanche i corsi serali. Ho anche visto Marconi ed Uninettuno, ma non ho trovato così molta collaborazione per le informazioni. Se qualcuno è iscritto alla e-campus (e come dice Mery non è un addetto ai lavori) mi dice come si trova? grazie Sonia

  104. Come dice la Pausini:”NON C’E’,NON C’E'”. Io personalmente non conosco nessuno che sia contento di … che siamo tutti degli incapaci??Non ci credo…

  105. Non vorrei che le opinioni positive sulla ecampus fossero espresse dagli addetti ai lavori, mentre quelle negative dai poveri disgraziati che hanno ricevuto un’amara delusione. Sento parecchie lamentele da parte di coloro che pur lavorando non hanno nessuna agevolazione dalla Uni telematica. Allora il vantaggio onde staaaaaaaaaaaaaa?

  106. non cipensate neanche lontanamente ad iscrivervi ad e-campus,è molto ben pubblicizzata ,mapiù dura di una statale.
    Vorrei sapere dipiù sull’indagine dellaprocura di Bari.

  107. Vorrei iscrivermi all’università degli studi e campus nel corso di laurea economia e commercio. Ho letto numerosi commenti sulle università telematiche e devo ammettere che mi hanno suscitato numerose perplessità. Non voglio assolutamente che mi venga regalata una laurea, ma spero che almeno si tenga conto seriamente delle ore che un lavoratore ha a disposizione per studiare. Spero che qualcuno di voi mi sappia dire qualcosa in più sul corso di laurea che vorrei intraprendere.

  108. L’e-learning è l’uso più produttivo che possa essere fatto della rete in un contesto presente ed anche futuro.
    Ecampus in particolare credo sia una delle migliori per:
    1. Struttura (un vero campus in stile universitario americano, altro che facoltà con aule vecchie e malridotte dislocate per le città come tutte le statali, che solo a vederle ti crollano anche le aspirazion)
    2. Organizzazione (8 appelli all’anno, slide ed assistenza online con periodici test di verifica non fanno giungere impreparati agli esami ed ottimizzano il tempo disponibile, specie per uno studente lavoratore, col risultato che non si va fuori corso, a differenza delle statali)
    3. Tempo ottimizzato: tutte le pratiche vengono fatte dal corpo universitario (non per niente li paghi 4000 euro l’anno). Da studente in statale perdevo in un anno qualcosa come almeno 10 / 15 mattinate intere per pratiche, iscrizioni, colloqui con docenti.

    Propongo un inno all’università telematica

  109. Sono d’ accordo con Cosimo, l’e-learning è una cosa fantastica.
    Bisognerebbe conoscere persone che hanno finito e sapere come si sono trovate, anche io penso che sono i baroni a parlarne male perchè ci tengono a screditare in modo da non farle decollare, loro screditano tutto quello che può essere una minaccia per loro.
    Io ho visto che alcuni piani di studio di ingegneria sono fatti meglio delle università pubbliche. Ci vorrebbe una bella università telematica pubblica, anzi tante università telematiche in modo che si facciano concorrenza, con degli alberghi, residenze per ospitare gli studenti per gli esami.

  110. Vorrei iscrivermi alla facoltà di psicologia… da dopo aver letto tanti pareri discordanti sulla qualità e la veridicità del servizio sono molto titubante!Cosa mi consigliate? Qualcuno sta frequentando tale uni?

  111. Sono d’accordo con Francesca. Premetto che sono laureato + master in eco, sempre uni pubbliche con borse di studio. questo per dire che un minimo di esperienza universitaria dovrei averlo… mi sono iscritto ad e-campus, poichè lavoro e avevo intenzione/voglia/necessità di conseguire una laurea in ing. informatica. sono serissimi, la preparazione è solida e tosta, gli esami sono difficili da superare. a me del pezzo di carta non importa nulla, voglio conseguire una solida preparazione (sarei anche d’accordo ad abolire il valore legale dei titoli: sarebbe un passo avanti verso la meritocrazia). sono sempre più convinto che la tecnologia sia il futuro nella formazione universitaria e post-uni. l’e-learning è la cosa più democratica esistente: da la possibilità a tutti, senza limiti di spazio e tempo, di imparare. nel tempo, sono certo che anche le uni pubbliche vi si adegueranno. immaginate il risparmio di denaro qualora si sostituissero i tradizionali corsi in aula con corsi blended (on-line + seminario): perchè una stessa lezione deve essere ripetuta 10 volte dallo stesso professore per 10 gruppi (iperdimensionati) di studenti, quando invece potrebbe essere messa (una sola volta) on line, dedicando il tempo d’aula per i soli approfondimenti e dubbi??? in italia siamo ancora all’ottocento; ci lamentiamo di come vanno le cose, vogliamo innovazione, ma poi siamo i primi indirettamente a difendere baronati, cattedre, sprechi e… pezzi di carta!

  112. Io, pur essendo molto critica, non sarei cosi’ deciso come Manlio. Personalmente sono molto aperto alle Telematiche e sia Ecampus che Unifortunato mi hanno fatto una buona impressione… alcune persone non hanno la stessa flessibilita’ degli studenti e le telematiche insegnano in maniera direttamente proporzionale a quanto si vuole imparare.
    Smettetela di vedere lo studio come un pezzo di carta e cominciate a studiamo per ampliare la nostra cultura 😛

  113. Lasciate stare ragazzi …la tassa annuale è di 3900 Euro all’anno per tutte le Facoltà.E’ la laurea CEPU con annessi e connessi !!C’è un’indagine delkla procura di Bari!INFORMATEVI e non abboccate!!!!

  114. Io personalmente non ho mai visto nessuna istituzione condividere il meteriale didattico in dettaglio.
    La descrizione accurata dei moduli e’ vitale, ma da qui a condivdere i testi mi semra strano…
    Comunque non tutte le telematiche so no uguali e prima di scegliere consiglio di farsi un opinoione e, soprattutto, di non credere sempre a tuto cio’che i giornali scrivo o il governo reclama… i lobbisti so no tanti e molto forti

  115. Ciao Giuseppe.

    E’ strano che ti sia data la possibilita’ di visionare, il materiale didattico che viene da loro utilizzato.
    Cosa hai poi fatto ? Ti sei iscritto … oppure hai desistito ?
    La mia domanda e’ truistica ma mi interessano i tuoi commenti.

    Sto valutando anche io di prendere una seconda laurea/master.

    Saluti.
    Angelo

  116. prima di iscrivermi, ho chiesto di visiionare un qualsiasi testo ad esempio fisica o matematica nper la facoltà di ing. energetica. Mi è stato risposto che i testi sono nominativi e quindi non è possibile.

    saluti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento qui
Inserisci il tuo nome qui