La Sapienza: chiude Young International Forum 2010
allenati con i nostri test di ammissione e orientamento gratuiti

test di ammissione
facoltà a numero chiuso

test attitudinale universitario
l’area di studio più adatta a te

test orientamento facoltà
facoltà che fa per te

test di inglese
valuta il tuo livello

Roma: si è concluso lo Young International Forum 2010

da | Apr 2010 | News | 0 commenti

orientamento giovani youth international forum 2010


Tre giorni per incontrare da vicino le università, le istituzioni, le accademie, le ambasciate, le organizzazioni internazionali e le aziende.
Iniziato il 27 aprile, lo Young International Forum si è concluso ieri all’interno della città universitaria della Sapienza di Roma, in cui è stata allestita una “piattaforma” di confronto sulle scelte, sul lavoro, sulle esperienze di studio all’estero e su tutto quello che potrebbe aiutare gli studenti e i giovani a iniziare un percorso universitario e professionale.

Il Forum, organizzato dall’Associazione Culturale per lo Sviluppo dell’Inventiva Giovanile in partnership con l’Università la Sapienza, ha inaugurato la tre giorni con un appuntamento “Master & Job” dedicato alle aziende e all’alta formazione, un’opportunità data ai giovani per entrare in contatto con le aziende in cerca di risorse umane.
Le giornata del 28 aprile e l’ultimo appuntamento, sono stati invece dedicati all’iniziativa “Orienta Roma“, un momento di incontro tra i presidi delle facoltà e gli studenti alle prese con gli inizi del proprio percorso nel mondo universitario.
Tra le novità dell’edizione di quest’anno è stata poi la presenza delle associazioni studentesche, vere protagoniste della vita di ateneo. Nello spazio dedicato al lavoro, infatti, le Associazioni del Forum Nazionale dei Giovani hanno presidiato i desk dove presentarsi ai ragazzi e raccontare loro le iniziative messe in campo.
La manifestazione ha ricevuto in questi tre giorni di eventi una medaglia commemorativa da parte del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per l’alto valore culturale e didattico dell’iniziativa.

FacebookTwitterEmailWhatsAppLinkedInTelegram
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments