Studiare all'estero nelle Major: perché scegliere Harvard e Yale?
allenati con i nostri test di ammissione e orientamento gratuiti

test di ammissione
facoltà a numero chiuso

test attitudinale universitario
l’area di studio più adatta a te

test orientamento facoltà
facoltà che fa per te

test di inglese
valuta il tuo livello

Studiare all’estero nelle Major: perché scegliere Harvard e Yale?

da | Giu 2022 | Studiare all'estero | 0 commenti

Stai accarezzando l’idea di completare il tuo percorso di studi all’estero? Studiare presso un’università americana è un’esperienza che può cambiare la vita, sia a livello di esperienze di vita che di competenze acquisite. 

Le università degli Stati Uniti sono molto diverse da quelle italiane, siccome sono molto orientate verso la pratica. I campus universitari pullulano di studenti provenienti da ogni parte del mondo, perciò potrai conoscere persone appartenenti a culture diverse e migliorare notevolmente la tua padronanza della lingua.

Studiare in particolar modo presso una università statunitense molto prestigiosa è una scelta che apre le porte a molte opportunità lavorative oltreoceano. Ovviamente, nella lista di università USA che tutti vorrebbero frequentare non possono mancare Yale e Harvard.

Yale e Harvard sono università statunitensi private senza scopo di lucro appartenente alla Ivy League, le otto più prestigiose antiche università degli Stati Uniti. Sono riconosciute come autentiche eccellenze mondiali in fatto di insegnamento universitario e pertanto offrono ai loro studenti ottime opportunità di lavoro una volta usciti.

Perché studiare a Yale e Harvard

Harvard è una delle università statunitensi più famose in assoluto. Harvard è molto famosa per gli insegnamenti in ambito business e medicina, nonché per avere sfornato otto presidenti americani, decine di miliardari, 150 vincitori del Premio Nobel e 108 medaglie olimpiche.

Nella classifica del 2019 The World University Rankings dove Harvard è al primo posto nella top 10 del 2019. Si tratta di un vero e proprio top tra i centri di formazione che permettono agli studenti di entrare in contatto con alcune delle migliori menti al mondo. Coloro che la frequentano hanno a disposizione accesso a realtà del lavoro e della ricerca di altissimo livello. Memorabile è la Sterling Memorial Library una vera e propria cattedrale della cultura che conta 16 piani per oltre 4 milioni di libri! Gli amanti dell’arte non possono assolutamente esimersi dal visitare la Yale University Art Gallery, un incredibile concentrato di opere d’arte antiche e moderne. Vi troviamo opere di Tiziano, Picasso, Pollock, Warhol, Magritte e Van Gogh, frutto sia di donazioni che di acquisti da parte del museo stesso.

Per entrare a Harvard occorre superare una procedura di ingresso piuttosto competitiva, infatti presenta il tasso di ammissioni più bassi nell’ambito delle università internazionali private. La competizione quindi è molto alta e riguarda non soltanto studenti statunitensi ma da tutti i Paesi del mondo: su oltre 40.000 candidature, soltanto il 5% viene scelto!

La commissione infatti valuta le qualità personali e il carattere dei candidati e più in generale se l’ammissione della persona in questione arricchirà la comunità studentesca di Yale. Tieni presente comunque che circa il 41% degli ammessi sono soggetti che discendono a propria volta da precedenti iscritti ad Harvard, ma non per questo devi esimerti dal provarci!

Harvard presenta una retta annuale di 70.000 dollari ma l’ammissione non è vincolata alle proprie possibilità finanziarie. In caso di reddito familiare minore di 65.000 dollari, l’università coprirà tutte le spese, compresi alloggio, tasse universitarie, vitto e libri. L’ateneo può contare infatti su un fondo da 41 miliardi che rende possibile sostenere anche le spese legate agli studenti che non possono permettersi la quota. Da questo punto di vista, non sono previsti trattamenti differenti tra cittadini statunitensi e di altri Paesi.

Tuttavia anche in questo caso la competizione è davvero ostica.

Bisogna puntare a ottenere almeno 1500 (su 1600) nel SAT, con un punteggio medio di almeno 750 (su 800) in ciascuna sezione. Risulta molto importante anche inviare pagelle scolastiche e relazioni degli insegnanti, oltre a compilare il saggio opzionale indicato nel documento di Harvard supplementare oltre a rispondere a due domande di 150 parole per presentarsi e illustrare cosa si è in grado di offrire all’università.

Yale è una prestigiosa università fondata nel 1701. Anche questo ateneo è particolarmente selettivo: ogni anno oltre 20.000 studenti fanno domanda di ammissione e ne vengono selezionati meno di 2.000.

Yale è molto apprezzata per i suoi insegnamenti di legge, artistici, di dramma e architettura. Tra le materie più apprezzate vi sono le scienze matematiche, sociali, materie umanistiche, scienze fisiche e naturali.

FacebookTwitterEmailWhatsAppLinkedInTelegram
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments