top 10 università migliori di giurisprudenza

Le migliori università di giurisprudenza in Italia nel 2022

da | Lug 2022 | Facoltà, Offerta formativa | 0 commenti

Una volta aver scelto la facoltà, si sa: non è facile decidere in quale università frequentarla. A meno che non si abbiano dei motivi precisi per scegliere un’università piuttosto che un’altra, la prima domanda che ci si pone è: qual è la migliore?

Scopriamo insieme quali sono gli atenei italiani migliori per studiare giurisprudenza secondo il QS World Rankings.

Top 10 università di giurisprudenza in Italia

Al di là dell’indiscussa supremazia delle imbattibili Harvard, Oxford e Cambridge, possiamo dire che anche alcune università italiane si sono guadagnate dei posti eccellenti, trovandosi anche tra le prime cento università migliori del mondo per studiare giurisprudenza.

Scopriamo la classifica

  • Bologna (46)
  • La Sapienza (46)
  • Luiss (82)
  • Università degli Studi di Milano (86)
  • European University Institute (95)
  • Università cattolica del Sacro Cuore di Milano (<101)
  • università di Napoli Federico II (<150)
  • Università di Roma Tor Vergata (<150)
  • Università di Trento (<200)
  • Università degli studi Roma Tre (<200)

Non si classifica per un pelo nella nostra top 10 l’Università di Padova, appena preceduta, infatti, da Roma Tre.

Studiare giurisprudenza a Bologna

Sembra proprio che, l’università migliore d’Italia per studiare giurisprudenza sia proprio Bologna.

L’alma Mater non si smentisce neanche stavolta e si classifica come 46esima per gli studi legali in tutto il mondo.

Oltre alla classica facoltà di giurisprudenza che ha sede sia a Bologna che a Ravenna, l’ateneo bolognese mette a disposizione degli amanti della legge anche altri due corsi di laure:

  • consulenza del lavoro e delle relazioni aziendali;
  • giurista per le imprese e per la pubblica amministrazione.

Oltre queste, anche una laurea magistrale: il corso internazionale in legal studies.

Le opinioni sulla facoltà di giurisprudenza a Bologna sono ottime: il 93% dei giuristi laureati dichiara di essere soddisfatto dei propri studi presso l’Alma Mater.

NB: il corso di giurisprudenza erogato a Bologna dà la possibilità di conseguire un doppio titolo. Infatti, per questo corso l’ateneo intrattiene delle convenzioni con l’Université Paris Nanterre, con il King’s College di Londra, con la Tilburg University (nei Paesi Bassi) e con la Universidad Complutense de Madrid, cui collaborazione, però, quest’anno è stata sospesa.

Giurisprudenza alla Sapienza

Per quanto riguarda il corso di giurisprudenza della Sapienza, si tratta del classico corso di Laurea magistrale a ciclo unico. Molto interessante è la possibilità di fare molti scambi con Paesi convenzionati con il progetto Erasmus e non. Fra le tante convenzioni riconosciamo quelle con alcune delle più prestigiose università statunitensi come la Columbia Law School, la Suffolk University Law School di Boston e l’University of Missouri di Kansas City.

Il corso di giurisprudenza alla Sapienza permette anche di acquisire il doppio titolo italo-francese di Doppia Laurea Magistrale in diritto italiano e francese presso l’Università Panthéon-Assas di Parigi. Inoltre, è possibile conseguire il titolo multiplo della European Law School. Esso è un percorso di formazione a cui partecipano la Humboldt Universität di Berlino, l’Université Pan-théon-Assas di Parigi, il King’s College of London, l’Universiteit von Amsterdam e La Sapienza.

Corso di Giurisprudenza alla Luiss

Il corso di giurisprudenza alla Luiss prevede per i primi tre anni e mezzo lo studio lo studio delle materie fondamentali per la preparazione di ogni giurista. dopodiché, lo studente potrà scegliere uno dei nove “major” in cui specializzarsi durante l’ultimo anno e mezzo. Tra questi ultimi ci sono anche dei corsi in lingua inglese e, in generale, essi sono:

  • diritto civile;
  • diritto ed economia delle imprese;
  • diritto societario e tributario;
  • diritto amministrativo;
  • diritto penale;
  • diritto internazionale;
  • diritto del lavoro e della previdenza sociale;
  • European Law (interamente in inglese);
  • Law and Innovation (con alcuni corsi in inglese).

Alla Luiss c’è anche l’opportunità di conseguire un doppio titolo presso università di grande prestigio. Gli studenti hanno l’opportunità di frequentare il corso

  • negli Stati Uniti (nelle University of Richmond, American University, Temple University e nell’Hastings College of the Law);
  • nei Paesi Bassi (Radboud University, Utrecht University);
  • nel regno Unito (University of Glasgow, Durham University, Queen Mary University of London; King’s College London);
  • in Belgio (KU Leuven)
  • in Francia (Panthéon Assas).

Le altre università di giurisprudenza migliori in Italia

Dopo aver fatto anche una piccola descrizione delle facoltà di giurisprudenza che occupano il podio sul panorama nazionale, vediamo quali altre università italiane sono rientrate nella classifica delle università migliori del mondo per la facoltà di studi legali.

Come detto prima, subito successiva a Roma Tre, abbiamo l’Università degli studi di Padova, seguita poi da

  • Università Ca’ Foscari di Venezia;
  • Scuola Universitaria Sant’Anna di Pisa;
  • Università degli Studi di Firenze;
  • Università di Milano Bicocca;
  • Università degli studi di Pisa;
  • Università degli studi di Torino;
  • Università degli studi di Genova;

Futuri giuristi, stando ai risultati di questa classifica si direbbe che avete una vasta scelta di università invidiate in tutto il mondo fra cui scegliere.

Vi ricordiamo che, se siete interessati, potete anche consultare il nostro articolo sulla classifica delle migliori università italiane di economia.

FacebookTwitterEmailWhatsAppLinkedInTelegram
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments