Home News Ricerca universitaria Nuovo polo tecnologico per la ricerca in agraria

Nuovo polo tecnologico per la ricerca in agraria

2

Ricerca scientifica agraria

Ancora buone notizie per il settore agrario. Nascerà a Monterotondo, a due passi da Roma, il più grande parco tecnologico della ricerca nel settore agrario d’Italia.

L’accordo per l’apertura del centro di ricerca è stato firmato dalla Regione Lazio e l’Università della Tuscia.

Se qualche tempo fa scrivevamo che la facoltà di agraria dell’Università di Firenze, garantisce agli studenti un lavoro immediato dopo la laurea, la notizia dell’apertura di un polo tecnologico per la ricerca in questo settore, è una nota ulteriormente positiva in favore del settore agro alimentare, e in questo caso per la promozione della ricerca nel Lazio.

Il polo riunirà le sei strutture laziali del Cra (Consiglio per la Ricerca e Sperimentazione in Agricoltura) e svolgerà attività di ricerca in campo agricolo, forestale e ambientale.

Inoltre con l’apertura del nuovo polo si cercherà di intensificare i rapporti tra l’Universita’ della Tuscia e le sedi universitarie della provincia di Rieti.

2 Commenti

  1. Ciao Stefania,

    a seguito di una piacevole conversazione con il Professor Schirone di Della Tuscia ho avuto chiarimenti piu’ che sulle tempistiche, sui passi da completare per far si che “l’allineamento astrale” si compia. I passi sono i seguenti:

    1) firma degli accordi da parte dei Rettori di Della Tuscia e La Sapienza (completato)
    2)Licenza da parte della ragione (a brevissimo)
    3) Assenso formale di condivisione delle risorse del CNR
    4) Assenso formale di condivisione delle risorse del CRA Consiglio Ricerca Agraria

    Non so quanto la finanziaria 2009 possa influenzare. Comunque, le strutture fisiche esistono gia’ e sono quelle del CNR e del CRA… se volessi anticipare i tempi ti consiglio di contattare i responsabili di sede (chiama il centraline e fatti dare il numero di Monterotondo del CRA)

    Spero aiuti 🙂

  2. Egr. Dott/Dott.ssa,
    sono laureata in biotecnologie e microbiologia e mi interesserebbe sapere se è prevista già una data di apertura di questo nuovo polo tecnologico.

    Grazie
    Stefania Barbati

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento qui
Inserisci il tuo nome qui