Medicina. Più di 30 mila posti disponibili - Universita.it
allenati con i nostri test di ammissione e orientamento gratuiti

test di ammissione
facoltà a numero chiuso

test attitudinale universitario
l’area di studio più adatta a te

test orientamento facoltà
facoltà che fa per te

test di inglese
valuta il tuo livello

Medicina. Più di 30 mila posti disponibili

da | Mag 2023 | Università | 0 commenti

Sono previsti più di 30 mila posti ai corsi di laurea in Medicina entro il 2030. Così ha confermato la ministra dell’Università Anna Maria Bernini. Stando alla bozza proposta al Governo e consegnata dagli esperti del settore guidata dall’ex rettore della Sapienza di Roma, Eugenio Gaudio, già dal prossimo anno accademico 2023/2024 saranno disponibili 19 mila posti. Un bel numero rispetto a quello dell’anno in corso che ha visto 14.787 posti disponibili.

Ancora la bozza è in fase di elaborazione e non è stata approvata definitivamente, ma ciò che è certo è che entro il 2030 ci saranno più di 30 mila posti disponibili in Medicina.

Questa apertura nasce dal crescente bisogno di medici e dal fabbisogno della popolazione italiana. Il Governo si occuperà a calcolare il numero di medici necessari, anche in vista di emergenze sanitarie.

Medicina e l’aumento dei posti disponibili

Sia chiaro che non si parla di accesso libero alla facoltà di Medicina, ma è un aumento della capienza dei posti disponibili. La modalità d’accesso sarà sempre su test, gestiti a livello nazionale. Qui per vedere l’ultimo bando del test di Medicina 2022/23.

Inoltre, con l’innalzamento del numero di studenti ci saranno probabilmente maggiori fondi per le Università e la Ricerca. La ministra Bernini ha chiarito: “A questa apertura corrisponderà un supporto ai laboratori, alla logistica, a ciò che serve per mantenere alta la nostra già altissima offerta formativa”.

Sembrerebbe tutto pronto per questo significante cambiamento, a chi affronterà la maturità non rimane altro che prepararsi ai test di ingresso con il Tolc-Med previsto per Luglio. Noi invece vi terremo aggiornati!

FacebookTwitterEmailWhatsAppLinkedInTelegram
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments