Esame di Maturità 2024, ecco online la prima prova! - Universita.it
allenati con i nostri test di ammissione e orientamento gratuiti

test di ammissione
facoltà a numero chiuso

test attitudinale universitario
l’area di studio più adatta a te

test orientamento facoltà
facoltà che fa per te

test di inglese
valuta il tuo livello

Esame di Maturità 2024, ecco online la prima prova!

da | Giu 2024 | News | 0 commenti

Oggi, 19 giugno, siamo giunti al giorno che tutti aspettavano con ansia (o forse temevano)… l’inizio degli esami di maturità.

Ebbene si, oggi si comincia con la prima prova scritta di italiano. Sei ore a disposizione per completare una delle sette tracce che il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha scelto per quest’anno. Le tracce proposte spaziano dalla comprensione del testo alla poesia in prosa e temi di attualità, a discrezione del maturando.

Prima prova, come è strutturata ?

Nella prima prova sono presenti tre tipologie di testi al fine di valutare le competenze linguistiche, critiche-analitiche e la maturità culturale. La scelta rimane al candidato, a seconda della traccia che lo ispira di più, o dove si sente più confidente.

Andiamo a vedere quali temi ha scelto il MIM per gli esami di maturità 2024:

  • TIPOLOGIA “A” (analisi del testo): la quale richiede un particolare attenzione nella lettura riguardo un brano letterario, individuando i temi chiave ed analizzando lo stile degli scrittori.
    • Giuseppe Ungaretti “Il Pellegrinaggio”, una poesia la quale riflette sul senso del viaggio della vita e della scoperta interiore.
    • Luigi Pirandello “Quaderni di Serafino Gubbio operatore”, questo testo offre spunti di riflessione sulla condizione sociale umana ed il concetto di arte nella società.
  • TIPOLOGIA “B” (Testo argomentativo): viene richiesta l’elaborazione di un brano o una citazione per poi elaborare una tesi personale al fine di dimostrare la capacità critica e logica.
    • Giuseppe Galasso “Storia d’Europa”, il brano che ha come tema principale l’evoluzione dell’Europa.
    • Maria Agostina Cabiddu “Rivista AIC”, questo articolo va a toccare i temi della bellezza ed il patrimonio civile nazionale.
    • Polla Marriot “ Riscoprire il silenzio. Arte, musica, poesia, natura fra ascolto e comunicazione”, il testo invita a far riflettere sul peso del silenzio nella società in confronto alla frenesia ed il rumore della realtà odierna.
  • TIPOLOGIA “C” (Tema di attualità): i candidati devono esprimere il proprio punto di vista critico riguardo il tema scelto ed argomentare.
    • Rita Levi Montalcini “Elogio all’imperfezione”, un testo che parla dell’accettazione di sé stessi.
    • Maurizio Caminito “Profilo, selfie e blog”, dove si affrontano il tema dell’identità digitale.

La pubblicazione dei risultati non ha una data prestabilita come gli esami, questo può dipendere dalla quantità di alunni che parteciperanno o la disponibilità delle commissioni d’esame. Solitamente i docenti impiegano qualche giorno per analizzare ogni prova, valutando attentamente ed assegnare un punteggio.
Una volta terminata la correzione, i risultati vengono pubblicati in forma anonima, individuabili solo tramite codici identificativi.

Come continua l’Esame di Maturità?

L’Esame di Maturità continua con la seconda scritta e la terza orale. La seconda prova viene fissata per il giorno dopo, quindi domani 20 giugno. In questa prova vengono analizzate le competenze assimilate dallo studente durante l’anno scolastico nelle materie d’indirizzo. Chi frequenta il liceo scientifico dovrà ragionare su una prova di matematica e fisica, mentre gli studenti del liceo classico si dovranno concentrare su una prova di greco e latino.

La terza prova di Maturità è quella orale. Lo studente dovrà esporre un lavoro multidisciplinare, che spazia tra tutte le materie dell’ultimo anno. La scelta solitamente è del maturando, l’importante è che dimostri le nozioni apprese durante lo studio e la capacità di collegare le varie materie l’una con le altre ed argomentare. La data specifica non c’è ancora, ma verranno comunicate al termine delle prove scritte.

Ultimo passo verso l’università! Scopri come orientarti al meglio

L’Esame di Maturità è l’ultimo passaggio che consente allo studente di uscire dalla scuola secondaria di secondo grado ed il primo che consente di aprire le porte all’università (ultimo step prima del lavoro).

L’importanza di una giusta scelta per il percorso da intraprendere è fondamentale. Se siete ancora indecisi riguardo alla facoltà alla quale candidarvi, allora vi invitiamo a compilare dei test d’orientamento, al fine di comprendere in quale area siete più portati.

Vi aiuteremo a selezionare l’area ed il percorso più adatto alle vostre aspirazioni e capacità!

Oggi, 19 giugno, siamo giunti al giorno che tutti aspettavano con ansia (o forse temevano)... l’inizio degli esami di maturità.
FacebookTwitterEmailWhatsAppLinkedInTelegram
Registrati
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments