Università dell'Aquila

Partono i finanziamenti per aiutare la provincia dell’Aquila a ricostruire le cittadine distrutte dal terremoto. Anche l’Università dell’Aquila potrà così usufruire dei fondi stanziati dal Governo, per favorire una rapida ripresa dell’attività.

A questo proposito sono previsti 70 milioni di euro per la ricostruzione dell’Università dell’Aquila, che si aggiungono ai 16 milioni per la ricostruzione della Casa dello studente. E ancora altri 3 milioni di euro per il conservatorio “A.Casella”.

I fondi stanziati dal Governo si aggiungono alle tante iniziative messe in atto per aiutare L’Aquila, arrivate soprattutto da parte di molti atenei italiani, che si sono resi disponibili per ospitare gli studenti abruzzesi.

A queste iniziative poi si aggiunge il fatto che gli studenti che si iscriveranno all’Università dell’Aquila il prossimo anno, non dovranno pagare le tasse universitarie di cui si farà carico il Ministero. Le tasse universitarie dell’Università dell’Aquila saranno dunque interamente a carico dello Stato.