partiti i primi test di ammissione 2013

Test d’ingresso per le facoltà a numero chiuso: dopo il decreto del Ministero dell’Università che ha fissato a Luglio e non più a Settembre le prove per i corsi con programmazione degli accessi a livello nazionale, inizia in questi giorni la compilazione dei calendari delle prove per quelli con barriere stabilite dal singolo polo didattico.

Le prove attengono per lo più alle facoltà di Ingegneria, Economia, Giurisprudenza e Design: dei 450mila maturandi di quest’anno, per quasi la metà le vacanze dovranno aspettare. Per fortuna gli atenei stanno già stilando i calendari, così da rendere possibile un’organizzazione ottimale ai neodiplomati.

E il Politecnico di Torino ha addirittura già cominciato lo svolgimento delle prove: il 19 Marzo è stato il primo round di test per Ingegneria, ma ci saranno altre sessioni ad Aprile, Maggio, Luglio e Settembre. Anche l’open day di sabato scorso del Politecnico di Milano ha visto centinaia di ragazzi tentare il test di ammissione, che da quest’anno può essere sostenuto non solo da chi si è già diplomato ma anche da quegli studenti del quarto anno che, avendo le idee già chiare, vogliono prenotare in anticipo il loro posto all’università. La Luiss ha invece fissato per il 18 Aprile la prossima prova di ammissione, che assegnerà circa mille i posti per Economia, Scienze politiche e Giurisprudenza; la prova si terrà a Roma e in alte 29 città. A Bologna l’Alma Mater sta poi preparando i regolamenti interni per le prove di ammissione ai corsi a numero programmato, che sono stati aumentati. Il calendario è atteso nei prossimi giorni.

Quali sono gli argomenti delle prove? Quesiti di logica, comprensione scritta, matematica, fisica, inglese. Starà poi ai singoli atenei stabilire le modalità di selezione: solo per l’esito della prova, come al Politecnico di Torino (con 42 domande a risposta multipla in un’ora e mezza), o sulla base di un punteggio che tiene conto anche del curriculum di ciascuno, come alla Bocconi di Milano.

Si sono intanto chiuse le iscrizioni al test di ammissione ai corsi di laurea in Medicina e Chirurgia in lingua inglese: il prossimo 15 Aprile gli aspiranti si contenderanno i 290 posti disponibili (distribuiti in sei atenei). La valutazione sarà composta per il 90 per cento dalla prova scritta, per il 5 per cento da competenze linguistiche certificate e per il 5 per cento dai voti ottenuti alle superiori nelle materie principali, e si vocifera che le stesse modalità potrebbero riguardare anche i corsi tradizionali di Medicina, Odontoiatria, Veterinaria, Architettura, di cui a giorni un decreto ministeriale detterà le modalità operative.

Intanto il ministro Profumo ha anticipato: domande più attinenti agli studi superiori, meno specialistiche e meno cultura generale. E ci sono già le date per il 2014: test di ingresso fissati per 8, 9 e 10 Aprile per tutti i corsi ad eccezione di quelli delle professioni sanitarie, che saranno il 3 Settembre.

Clicca qui ed esercitati con i test di ammissione di Universita.it