Tantissime opportunità aperte

Se siete in cerca di uno stage all’estero o volete partecipare a un concorso per ricercatori non perdete tempo, è questo il vostro momento. Sono 170 i concorsi per ricercatori universitari aperti in questi giorni, distribuiti in una trentina di atenei prevalentemente nelle facoltà di matematica, fisica, ingegneria, medicina e statistica.

In poll position l’Università di Chieti con 35 possibilità aperte anche in materie umanistiche, con scadenza il 17 febbraio. Seguono l’Università di Messina con 22 concorsi (economia, farmacia, lettere e filosofia, matematica, fisica, scienze politiche) a cui ci si può iscrivere entro il 31 gennaio. Stessa data di scadenza anche per i posti disponibili a Roma: 30, sia alla Sapienza, sia a Roma3 per diverse aree, da giurisprudenza a ingegneria. A Nord è l’Università di Padova a offrire tredici opportunità in ingegneria, scienze matematiche e scienze della formazione.

Infine si aprono le porte per nuovi ricercatori negli atenei di Potenza, Bergamo, L’Aquila, Genova e Reggio Calabria. La Bocconi di Milano ricerca ogni anno venti “assistant professor”: sono ancora tre le posizioni aperte e altre dieci si apriranno nel secondo semestre.
Anche le aziende finanziano la ricerca: sono quindici i possibili inserimenti di dottori di ricerca, entro il 2013, nel gruppo Microsoft per il centro Cosbi costituito con l’Università di Trento.

I neolaureati che invece stanno cercando uno stage all’estero hanno ancora pochi giorni per partecipare ai bandi di concorso della fondazione Assocamerestero: quasi sessanta tirocini presso delle Camere di commercio in Italia e nel mondo. Le opportunità toccano tutti i continenti e possono accedere al concorso laureati provenienti da ogni facoltà. Per i posti all’estero è richiesta un’ottima conoscenze della lingua inglese. Il bando scadrà il 4 febbraio e l’inizio dello stage è previsto per il 2 maggio.