Home News Leggi e offerta formativa In 300mila alle proteste, tensioni a Milano e Verona

In 300mila alle proteste, tensioni a Milano e Verona

0
proteste gelmini 8 ottobre

Sono state circa 300mila, di cui 25 mila e più solamente a Roma nel corteo partito dalla Sapienza, le presenze registrate alla manifestazione dell’8 ottobre. Un “No Gelminy Day” a cui il Ministro stesso ha dato poco peso definendoli “gli stessi slogan”. Studenti, docenti, ricercatori hanno aderito a una protesta in tutto il Paese, registrati scontri e tensioni a Milano e Verona.

Partito diretto verso il Provveditorato di Milano, il corteo si è poi diviso per via di circa 3 mila studenti che, deviando verso l’Università Statale, hanno dato il via a scontri e tafferugli nei quali è rimasto ferito, ma in modo superficiale, un agente della Digos a seguito di una carica “da alleggerimento” come hanno fatto sapere, a cui gli studenti hanno replicato con il lancio di fumogeni e petardi, disgregandosi poco dopo.

Altre tensioni a Verona, dove, secondo le autorità e come comunicato dalle agenzie di stampa, sembra sia stata l’intrusione di 3 “estranei” alla manifestazione a provocare scontri con la polizia nei quali un agente è rimasto ferito leggermente. Tuttavia il corteo di studenti proseguiva tranquillo, secondo la Questura, nelle vie della città, senza particolari turbamenti a causa dei tafferugli.

Ti interessa fare carriera e trovare subito lavoro?

I metodi tradizionali sono ormai superati e devi sempre stare al passo del mercato per ottenere il lavoro che meriti.

Cosa ti serve per fare una carriera da urlo e trovare subito lavoro? Luca te lo racconta in questo breve webinar.

Queste sono solo 3 strategie innovative di cui si discuterà:

  • Strategia #1 - Come identificare il percorso giusto e non sprecare tempo
  • Strategia #2 - Come fregare l´ATS e indicizzare il tuo profilo per attrarre le aziende
  • Strategia #3 - Come usare il networking per trovare lavoro e sviluppare la tua carriera

Prenota il tuo posto al FREE WEBINAR LIVE prima che finiscano.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento qui
Inserisci il tuo nome qui