gioco previsioni elezioni

Il Gioco di Previsione sulle Elezioni Regionali, organizzato dal Laboratorio di Economia Sperimentale dell’Università di Parma con il supporto della “Gazzetta di Parma” – di cui avevamo già parlato prima delle ultime elezioni regionali – ha confermato i risultati elettorali, centrando la vittoria della coalizione di centro-sinistra in Emilia Romagna.

Di fatto dunque la metodologia di previsione sperimentata dal Laboratorio di Economia dell’Università di Parma, si è rivelata positiva con una buona capacità di previsione legata al lungo periodo. Ricordiamo che al gioco hanno partecipato in 787 persone, tra studenti e docenti dell’ateneo di Parma.

Le previsioni fatte dai concorrenti del Gioco, hanno assegnato la vittoria alla coalizione di centro-sinistra (con il candidato Vasco Errani riconfermato alla presidenza dell’Emilia Romagna), anche se con una percentuale di consensi lievemente più alta dei dati definitivi (56,57% invece del 52,1%). La previsione sulla percentuale del centro-destra si è invece avvicinata di più ai risultati usciti dalle urne (39,07% invece del 36,7%).

A conclusione del Gioco sono stati individuati i 10 giocatori che, con le loro previsioni, si sono avvicinati più di tutti, all’esito effettivo delle elezioni e che si sono aggiudicati i premi messi in palio dagli organizzatori (tre Kindle e sette buoni spesa).

Il Gioco ha infine evidenziato una curiosità legata all’identikit dei vincitori, che sono tutti di sesso maschile e 8 su 10 sono studenti (tre di Ingegneria, due di Economia, uno di Lettere e Filosofia, uno di Biotecnologie e uno di Chimica). L’età media dunque è piuttosto bassa, un solo vincitore è un docente e uno è un impiegato tecnico-amministrativo.