tirocini crui mef

tirocini crui mef

Parte la seconda edizione del bando per tirocini firmato dalla Fondazione Crui, Conferenza dei rettori delle università italiane, insieme al Dipartimento Ragioneria Generale dello Stato del MEF, il Ministero dell’Economia e delle Finanze. Stavolta si tratta di 56 posti di stage con l’assegnazione di borse di studio. Anche stavolta il bando si rivolge a giovani appena laureati o laureandi in una delle 23 università italiane che hanno aderito. Per presentare le domande c’è tempo fino al 13 ottobre.

4 mesi di tirocinio prolungabili fino ad un massimo di 6, con un rimborso spese che sarà “equiparato ai giorni di effettiva presenza”. Queste le modalità dell’esperienza dedicata ai giovani universitari, che inizierà il 29 novembre e si svolgerà nelle sedi del Ministero dislocate in tutta Italia (27 al centro, 19 al Sud e 10 al Nord).

Tra i requisiti richiesti, l’attinenza con il percorso di studi che dev’essere nei settori di area economica e giuridica o politico-sociale, ma vanno bene anche lauree umanistiche o nel campo dell’informatica.

Come per gli altri tirocini promossi dalla Crui, saranno proprio le università - quelle che aderiscono al programma, ovviamente – a curare la prima fase di selezione. Alla Fondazione Crui, invece, spetterà la valutazione finale. Per presentare la domanda è necessario comunque consultare il programma di tirocinio che contiene al dettagli tutte le indicazioni per partecipare.