struttura anvur

struttura anvur

Gli organi della nuova agenzia Anvur saranno il presidente, il consiglio direttivo ed il collegio dei revisori dei conti. La durata in carica di ciascun membro degli organi dell’agenzia è di 4 anni. Non si può essere nuovamente nominati.

L’Anvur sostituirà i due comitati della valutazione attualmente esistenti il Cnvsu (che valuta le università) e il Civr (che valuta la ricerca). I criteri e i risultati della valutazione saranno sempre pubblicizzati sul sito dell’agenzia.

L’Agenzia redigerà “annualmente” un Rapporto sullo stato del sistema universitario e della ricerca, che sarà presentato al ministro e trasmesso al presidente del Consiglio dei ministri, al Comitato interministeriale per la programmazione economica e al Parlamento.

Tra i parametri di cui l’Agenzia dovrà tenere conto nel dare le pagelle alle università ci sarà anche “l’acquisizione di finanziamenti esterni, l’attivazione di rapporti di collaborazione e lo scambio di ricercatori con soggetti pubblici e privati”.

Anche la presenza di studenti “in possesso di un curriculum degli studi altamente meritevole e di docenti stranieri di elevata qualificazione” dovrà essere tenuta in considerazione.

L’Anvur darà i voti, poi, in base alla “completezza e correttezza della comunicazione pubblica” degli atenei, soprattutto “in materia di offerta formativa e di ricerche”. Saranno sottoposti a giudizio “servizi e strutture per gli studenti”, l'”efficienza ed efficacia dei servizi di orientamento al lavoro”.

I risultati dell’attività di valutazione “costituiscono criterio di riferimento per l’allocazione dei finanziamenti statali alle università e agli enti di ricerca e per l’eventuale allocazione di specifici fondi premiali”.