sondaggio laureati panorama 2009

sondaggio laureati panorama 2009

I laureati preferiti dalle aziende? Soprattutto ingegneri ed economisti. A quanto pare non è solo un luogo comune, lo rivela un sondaggio realizzato dal periodico “Panorama” insieme all’agenzia Adecco specializzata nel settore delle risorse umane.

Secondo quanto è emerso dalle risposte dei cento direttori del personale intervistati per il sondaggio, i laureati che trovano più facilmente lavoro in Italia sono quelli che studiano ingegneria, economia, chimica, ingegneria gestionale, lingue o giurisprudenza.

Tra le università a cui i datori di lavoro attribuiscono maggior autorevolezza ci sono in cima alla lista: la Bocconi di Milano, il Politecnico di Milano, il Politecnico di Torino, l’Università Cattolica e la Luiss. Praticamente si dà più fiducia agli atenei privati che a quelli pubblici.

Solo alcuni tra gli intervistati citano tra le preferite le Università “storiche” italiane: l’Alma Mater di Bologna, l’Università di Padova, l’Università di Venezia, l’Università di Napoli.

I profili più ricercati riguardano quattro macro-aree: quella commerciale, ricerca e sviluppo, finanza, e logistica. Ma la pecca maggiore dei laureati italiani, rispondono alcuni, è quella di avere dei bei percorsi di studio ma nessuna esperienza sul campo, e soprattutto scarsa disponibilità a confrontarsi con il contesto internazionale.