simeu

A partire da quest’anno accademico, nelle Facoltà di Medicina e Chirurgia di 25 università italiane diventerà operativa la tanto attesa Scuola di specializzazione in medicina di emergenza-urgenza.

Lo ha reso noto Anna Maria Ferrari, Presidente della Simeu, Società italiana di medicina d’emergenza-urgenza, in seguito alla pubblicazione del decreto del Ministero dell’Istruzione che regola l’assegnazione dei contratti di specializzazione per l’anno accademico 2008-2009.

“Questo decreto” – ha scritto Ferrari in una nota – prevede per la Scuola di specializzazione in medicina di emergenza-urgenza 82 posti, di cui 50 posti per i neolaureati, 31 posti per i dipendenti del Ssn e un posto riservato a dipendenti del Ministero dell’Interno”.

L’inizio dell’attività didattica in 25 atenei è prevista per il 30 giugno in 25 atenei italiani; i bandi saranno pubblicati a breve.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito della Simeu.