Soccorsi

Continuano le scosse di assestamento del terremoto che si è verificato all’Aquila e che ha travolto anche la Casa dello studente. Intanto, tra le tante notizie che arrivano, c’è anche la storia a lieto fine del salvataggio, alle 2:00 di questa notte, di Marta Valente la studentessa di 24 anni della provincia di Teramo.

Salvata dagli speleologi del soccorso alpino, i quali sono riusciti a tirarla fuori dai calcinacci, pietre e ogni tipo di materiale, dopo 5 ore di lavoro su quello che resta della palazzina di quattro piani in via Sant’Andre.

Marta è stata salvata grazie a Matteo un altro ragazzo salvato prima di lei, il quale, nonostante lo shock, ha dato l’allarme ed ha indicato ai soccorritori il punto in cui si trovava la ragazza.

Come hanno dichiarato i soccorritori si è trattato di un salvataggio molto delicato, come tanti altri che si stanno verificando, perchè bisognava stare attenti a non provocare ulteriori crolli.