Libro a catena sul web

Nasce da un’idea dello scrittore spagnolo Lorenzo Silva la catena che sta coinvolgendo giovani universitari di tutta la Spagna attraverso la pagina web Leoyescribo.com (“leggo e scrivo” in spagnolo), un portale nato con l’obiettivo di stimolare la scrittura, la lettura e la creazione letteraria diretto da un gruppo di studenti universitari.

Sotto il titolo di ‘Bendito Feisbuk’ lo scrittore ha dato il via a un racconto che dal 20 gennaio sta coinvolgendo e continuerà a coinvolgere per un paio di mesi studenti da tutta la Spagna. Il primo testo caricato da Silva rimarrà aperto per le proposte di continuazione fino alla mezzanotte di oggi 23 gennaio.

“Benedetto Féisbuk. Non riesco a immaginare un altro modo di dirlo. Cosa farei senza di lui. La mia vita sarebbe molto più difficile” recita l’incipit del romanzo collettivo. Ora qualsiasi studente spagnolo può caricare sul sito una potenziale continuazione del racconto. Tra tutti i testi l’autore sceglierà quello che diventerà la continuazione della settimana successiva. E sarà ancora Silva a scrivere un’ulteriore pezzo dell’opera. Da questa saranno ancora gli studenti a dover trarre la successiva continuazione del romanzo e così via.

La catena proseguirà, settimana dopo settimana, fino al 2 marzo, data in cui il racconto a catena terminerà. Con il testo di Lorenzo Silva, Leoyescribo.com inaugura una serie di racconti a catena. Oltre a quello già in “lavorazione” partiranno altre due storie, una raccontata da Julio Fuertes, vincitore del concorso universitario Relato Corto Jóvenes Talentos Booket – Ámbito Cultural del 2009 a partire dal 26 gennaio e con la scrittrice Angela Vallvey dal 2 febbraio. Entrambe le catene dureranno sei settimane.

Per tutti i vincitori dei libri dell’editore Booket-Austral ogni settimana e il piacere e l’orgoglio di aver scritto con uno dei più famosi autori spagnoli del momento. Il sito web presenta anche un’area di consigli per diventare scrittore da parte di autori già affermati.