Rapporto stipendio laureati Ocse 2009

Rapporto stipendio laureati Ocse 2009

Chi si laurea guadagna di più, anche in Italia. Secondo l’organizzazione per la Cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse) infatti gli studi ripagano profumatamente in termini di stipendio e di qualità di vita. Nell’arco di una vita, il diploma universitario nel Belpaese assicura 322 mila dollari (circa 222 mila euro) in più rispetto alla media dei redditi.

Nella classifica Ocse 2009 contenuta nel rapporto annuale Educatione at Glance l’Italia si piazza infatti al secondo posto per la graduatoria degli stupendi degli uomini, seconda solo agli Stati Uniti, dove un laureato può guadagnare fino a 229 mila euro in più rispetto ad un coetaneo in possesso di un semplice diploma.

Gli stipendi femminili sono invece molto al di sotto di questa soglia, e anche in Italia, come gli altri paesi analizzati si conferma questo trend.

La classifica Ocse 2009 valuta che, spinti da questi vantaggi economici, molti giovani saranno incentivati a proseguire gli studi. Dal 2006 il numero dei laureati, secondo il rapporto dell’organizzazione, è aumentato ogni anno.