Ranking 2012 Business School Financial Times

Il Ranking 2012 delle Business School del Financial Times premia l’Università Commerciale “Luigi Bocconi” di Milano, ponendola all’undicesimo posto tra le europee. La Bocconi ha guadagnato ben 19 posizioni negli ultimi 6 anni ed è l’unico ateneo italiano ad essere presente nella speciale classifica del quotidiano economico britannico. Buona parte del risultato è dovuto al grande successo del Master in Business Administration della sua Scuola di Direzione Aziendale ed è segno del prestigio che l’università presieduta dal professor Mario Monti (la cui presidenza è attualmente sospesa a causa del suo impegno istituzionale) sta acquisendo sempre più a livello mondiale.

Le posizioni nel Ranking 2012 delle Business School del Financial Times sono frutto della valutazione di diversi fattori, tra i quali l’offerta formativa – che deve essere ampia e di livello – e la presenza di contenuti internazionali in grado di attrarre iscritti da ogni parte del mondo. L’ultima iniziativa della Bocconi in questo senso è il lancio del “World Bachelor”, un triennio organizzato in collaborazione con la University of California e la University of Hong Kong che permette di conseguire tre lauree, ognuna valida in uno dei tre Paesi interessati. Bisogna inoltre ricordare che la Bocconi è l’unica università italiana che ha aperto un Campus in India, Paese la cui economia è in costante crescita.

In testa al Ranking 2012 delle Business School del Financial Times c’è la spagnola IE Business School, seguita dalla EC di Parigi e dalla London School of Economics di Londra: nessuna sorpresa, dunque, poiché si tratta di atenei specialistici di fama mondiale. Un successo inaspettato è invece la trentottesima posizione nella specifica classifica del Master in Management del MIP, la Business School del Politecnico di Milano.

Anche altre testate, come il Wall Street Journal e Forbes, pubblicano annualmente una loro classifica delle Business School, ma quella del quotidiano britannico è tra tutte la più nota e considerata. La Scuola di Direzione Aziendale della Bocconi è l’unica tra le italiane a potersi gloriare di essere presente in tutte quelle più importanti e quest’anno ha piazzato anche il suo Master in Business Administration al sedicesimo posto nella classifica dei migliori programmi di insegnamento impartiti fuori dagli Stati Uniti stilata da Bloomberg Businessweek.