test ammissione formazione primaria 2010

preparazione test ingresso

Puntare su un’ottima preparazione ai test d’ingresso resta il requisito indispensabile per superare i test universitari che le matricole dovranno affrontare a partire da settembre per accedere alle facoltà.

Universita.it mette a disposizione online un nuovo servizio per la preparazione ai test d’ingresso. Un modo per rendere meno pesanti le settimane che precedono i test d’ingresso all’università ma anche un utile strumento per verificare il proprio livello di preparazione prima di affrontare le prove di ammissione o di orientamento nelle facoltà italiane. Scopriamo come.

Con il nuovo servizio online su Universita.it per la preparazione ai test d’ingresso gli studenti hanno la possibilità di verificare il loro livello di conoscenze mettendosi alla prova con test elaborati in base ai quesiti degli anni passati e relativi alle varie materie e aree disciplinari.

Più in particolare, gli studenti che in questo periodo stanno studiando per la preparazione ai test d’ingresso possono esercitarsi online con delle prove simulate che rivelano quale era la risposta esatta solo alla fine, oppure leggere esercizi già svolti e commentati per farsi un’idea.

Le simulazioni e gli esercizi per la preparazione ai test d’ingresso spaziano dalla logica alla cultura generale, fino ad arrivare ai saperi minimi nell’area umanistica e in quella scientifica. E poi ancora – nello specifico – attualità, psicologia, biologia, letteratura italiana, logica, storia e architettura, pedagogia, chimica e matematica.

Si tratta delle aree disciplinari richieste proprio dai test d’ammissione per accedere alle facoltà a numero chiuso, che si terranno a partire dalla prima settimana di settembre, ma anche da quelli di orientamento previsti dalle facoltà non a numero chiuso, chiamati anche “attitudinali”. In quest’ultimo caso se non si passa il test si avrà comunque la possibilità di iscriversi alla facoltà in questione, ma con un debito formativo da recuperare durante il percorso di studi.

Mentre per le facoltà a numero chiuso le prove d’ammissione sono regolate a livello nazionale, per le altre che adottano la modalità dei test a decidere è la singola facoltà. Quindi per quanto riguarda la preparazione ai test d’ingresso, se nel primo caso è di fondamentale importanza consultare il programma degli argomenti – predisposto ogni anno dal Miur -, nel secondo caso risulta più difficile riuscire a capire che tipo di conoscenze saranno richieste.