napolitano 200 anni normale pisa

Sissa Trieste Napolitano riforma università

Ci sono scelte che vanno condivise, si tratta delle scelte a lungo termine. A dirlo questa mattina il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che ha parlato di fronte a una platea di studenti e docenti, proprio in occasione dell’inaugurazione della nuova sede della Scuola Internazionale di Studi Avanzati post-laurea (Sissa) di Trieste. Il riferimento è andato esplicitamente alla riforma dell’università in attesa di essere calendarizzata al Senato.

”Nessuno, neppure gli studenti, possono negare la necessità di una riforma del sistema universitario” ha detto Napolitano che poi ha aggiunto che riforma e risorse sono due facce della stessa medaglia. A questo proposito ha voluto ricordare la promessa della ministra all’Istruzione, Mariastella Gelmini, di pensare a nuove forme per finanziare il Fondo di finanziamento ordinario, subito dopo che la riforma sarà approvata (cosa che dovrebbe avvenire entro metà ottobre, secondo quanto dichiarato dalla stessa ministra).

Il Presidente della Repubblica, ha sottolineato infine  la necessità di scelte strategiche condivise volte a ridurre il debito e il peso della crisi sulle spalle dei giovani, tanto più in un settore strategico per il futuro del Paese, come l’Università. Intanto, ad ascoltarlo in platea, anche studenti che indossavano magliette con sopra la scritta “Salviamo la ricerca”.