m'illumino di meno 2010

m'illumino di meno 2010

“Mi illumino di meno”, la giornata del risparmio energetico lanciata dal programma radiofonico della Rai “Caterpillar”, arriva oggi alla sua sesta edizione. Come ogni anno le iniziative di cittadini, privati, associazioni e istituzioni che hanno aderito, saranno tantissime e tutte finalizzate a dimostrare che la questione energetica si può risolvere solo a partire dalla riduzione dell’energia consumata.

Tra le iniziative, ci sono anche le proposte di alcune università italiane, che, ognuna a suo modo, si “illumineranno di meno” dando il loro piccolo e utile contributo al risparmio energetico.

Ma vediamo più in dettaglio quante e quali sono le università che oggi si illuminano di meno, in occasione della giornata del risparmio energetico:

  • All’Università del Piemonte Orientale, la facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali spegnerà le luci esterne della struttura e sospenderà il riscaldamento nella seconda parte della giornata. Inoltre organizza una tavola rotonda intitolata: “Soluzioni innovative ed originali per il risparmio energetico”
  • All’Università Ca’ Foscari di Venezia, la web radio universitaria “Radio Ca’ Foscari” dedicherà un intero pomeriggio all’argomento del risparmio energetico. Si parlerà “di energia, di nuovi modelli di produzione, di un mondo migliore visto, pensato e sognato dagli studenti veneziani”
  • All’Università di Siena, il gruppo Universitario UniDEA, insieme all’amministrazione dell’Università di Siena, realizzerà nell’edificio del Rettorato il ” Ciabatta Day”, all’interno del quale sarà proiettato il filmato “quanto spreca il mio computer?”, pellicola dedicata alla dispersione di energia negli apparecchi spenti
  • Alla Seconda Università di Napoli, sede di Aversa, l’ateneo spegnerà le luci per un’ora
  • All’Università di Bari, sede di Brindisi, è stata avviata una raccolta firme da parte di tutti gli studenti, da presentare in Provincia, per l’installazione di pannelli fotovoltaici all’Università
  • All’Università di Catania, la facoltà di Lettere e Filosofia spegnerà le luci dalle 18. Per l’occasione, dalle 18 alle 24, l’associazione Officine Culturali organizza una serie di racconti a lume di candela, dedicati alle Cucine Benedettine e al Giardino dei Novizi. La facoltà di Scienze della Formazione, invece, sospenderà l’uso dell’ascensore per tutto il giorno. La facoltà di Agraria ridurrà l’impiego di energia elettrica per l’illuminazione degli spazi comuni. La facoltà di Giurisprudenza spegnerà tutte le luci e dispositivi elettrici che non compromettono il regolare svolgimento delle lezioni.