madrid guinness primati

La Universidad Complutense di Madrid è determinata a entrare a pieno titolo nei Guinness World Records. Senza progetti strampalati o fenomeni da baraccone, l’ateneo ha messo invece in campo i propri migliori studenti di Scienze della comunicazione per dare il via al programma radiofonico più lungo della storia.

Inforadio è una importante realtà nel mondo radiofonico universitario, attiva da circa due anni, un progetto che ha formato molti studenti del campo dell’informazione fornendo loro competenze utili per l’ingresso nel mondo del lavoro. L’emittente, oggi consolidata, è frutto infatti del lavoro di molti studenti che hanno creato un palinsesto che varia dal divertimento, alla cultura, all’informazione universitaria.

È stato proprio un giovane apprendista, Fernando Carruesco Palau, uno studente iscritto al quinto anno del corso di laurea in giornalismo dell’Università madrilena, ad avere l’idea di creare il programma radiofonico più lungo del mondo, che dovrà durare 60 ore.

Ad aiutare l’ateneo a battere tutti i record ci saranno molti personaggi noti nel panorama spagnolo, da volti noti del giornalismo televisivo a personaggi politici di livello nazionale, fino alla partecipazione di sportivi come l’ex ciclista Oscar Pereiro, vincitore del Tour de France nel 2006.

La sfida partirà il 21 marzo alle ore 9, e si giocherà sotto gli occhi attenti dei commissari incaricati del Guinness World Records, celebre pubblicazione nata 55 anni fa da una banale ma vincente intuizione del suo ideatore Hugh Beaver, al tempo amministratore delegato delle birrerie Guinness.