IULM - Corso di Laurea in Arti, design e spettacolo

Esperti nella produzione, organizzazione e distribuzione di eventi e prodotti artistici, teatrali, musicali, cinematografici, televisivi o multimediali. Consulenti di marketing delle attività culturali e dello spettacolo. Operatori economici di fondazioni culturali e artistiche, di gallerie, di case d’asta. Ideatori e curatori di mostre, di eventi e di iniziative culturali. Per chi vuol diventare un professionista di successo nell’ambito della conservazione, della valorizzazione e della divulgazione dei beni artistici e culturali, l’Università IULM ha attivato – a partire dall’anno accademico 2013/2014 – il nuovo Corso di Laurea in Arti, design e spettacolo.

Obiettivo del Corso è fornire le competenze di base per orientarsi nel mondo delle professioni culturali e creative e nell’ambito del sistema delle arti, scenari in continua trasformazione che richiedono sia una preparazione culturale sia abilità economico-manageriali. Organizzato in diversi settori che spaziano dalle arti alle scienze sociali, il Corso si articola in momenti di didattica frontale, workshop ed esperienze “sul campo”. Il programma, infatti, è pensato per fornire agli iscritti una preparazione teorica di base e un’attenta verifica pratica delle conoscenze acquisite, supportata da attività laboratoriali, visite di studio, incontri con protagonisti del sistema dell’arte, della cultura e dello spettacolo, progetti e collaborazioni con enti esterni, stage e tirocini in Italia e all’estero.

Il Corso di Laurea in Arti, design e spettacolo rientra nella nuova Facoltà di Arti, turismo e mercati che IULM ha recentemente istituito – inglobando in essa le Facoltà di Turismo, eventi e territorio e di Arti, mercati e patrimoni della cultura – nella consapevolezza che un Ateneo debba costantemente rinnovarsi, anticipando, laddove possibile, il mercato ed esplorando nuovi orizzonti formativi. Attiva dal prossimo anno accademico, la Facoltà è articolata in 2 Corsi di Laurea Triennale (Arti, design e spettacolo – Turismo: cultura e sviluppo dei territori) e 2 Corsi di Laurea Magistrale (Arti, patrimoni e mercati – Sistemi turistici: gestione dei patrimoni e sostenibilità).

Turismo e Arte, seppur con le proprie specificità, sono, in particolare in Italia, due ambiti strettamente correlati nei quali occorre una medesima sensibilità di fondo e al contempo un background di studi assimilabile. In questo presupposto si racchiude il senso della nuova Facoltà, che vuole offrire agli studenti percorsi di studio innovativi, completi e dalle poliedriche sfaccettature.