germania genio informatica

germania genio informatica

Leggere a soli due anni, diplomarsi a 15, e laurearsi a 17 è una sfida che pochi esseri umani sulla terra riescano a vincere. A farcela, senza nemmeno sforzarsi troppo, è Marian Kogler un ragazzo quasi diciottenne originario di Vienna, figlio di un noto scrittore, che non ha mai seguito corsi particolari o avanzati nella sua tenera età.

A raccontarlo è il quotidiano tedesco “Der Spiegel”, il quale riporta una intervista al neolaureato, che però non ricorda come e quando siano iniziate ad evolvere le sue doti da piccolo genio. “La lettura, dichiara Marian, è qualcos che devo aver imparato da solo probabilmente, ma non ricordo”, rivelandp però come a soli due anni riusciva, lasciando il papà del tutto incredulo, a leggere alcuni cartelli pubblicitari.

Oggi Marian frequenta un dottorato di ricerca in Informatica presso la “Martin-Luther-Universitaet” di Halle-Wittenberg, nell’est della Germania, dove, non contento dirige alcuni corsi formativi e di aggiornamento a studenti decisamente più grandi di lui.

Il suo quoziente intellettivo, da record, tuttavia non lo ha spesso avvantaggiato sul piano sociale, si ritrovava puntualmente in classi con studenti più “anziani” i quali lo deridevano, a volte esagerando con episodi ai limiti del “mobbing”. Ma questo non lo ha scoraggiato, e nonstante si dichiari poco portato per le attività fisiche o per le lingue, con una laurea a 17 anni, ha davvero poco da temere.