Firenze

Una “notte bianca” all’università di Firenze con un programma di iniziative no-stop dalle 9 alla mezzanotte in occasione del Festival d’Europa. Il capoluogo toscano ospita infatti l’Istituto Universitario Europeo (Iue), l’unica struttura accademica fondata dai Paesi membri della Comunità europea, che ha fra i propri compiti quella di fornire un contributo intellettuale al processo di integrazione europea.

L’Iue ha deciso di valorizzare questi aspetti organizzando un evento biennale denominato “Festival d’Europa”, dal 6 al 10 maggio, sviluppato su più eventi in tutta la città.

L’invito dell’ateneo fiorentino è rivolto agli studenti, alle future matricole, ma anche a tutti coloro che sono interessati a conoscere più da vicino la realtà universitaria. Sono previsti infatti tre incontri dal titolo “Europa in ricerca”, sulle linee europee di finanziamento alla ricerca, “La scommessa Jean Monnet”, per fissare un incontro sull’innovazione nella didattica in Europa, e infine “La formazione universitaria europea: i corsi di laurea con doppio titolo o titolo congiunto”, per parlare di quanto elaborato nell’Università di Firenze.

L’appuntamento è sabato 7 maggio in due aule di via La Pira, e parallelamente per tutta la giornata nel cortile di piazza San Marco saranno allestiti dei punti informazione e spazi per le facoltà per presentarsi alle future matricole e le associazioni studentesche.

Attraverso appuntamenti serali e notturni raccolti nel programma dell’iniziativa, l’ateneo getta un ponte verso l’esperienza urbana della Notte Blu dedicata al Vecchio Continente, “alle sue culture, alle sue tradizioni, che si snoderà in un arco temporale di 27 ore dal centro alla periferia della città di Firenze seguendo il filo conduttore dell’Europa”.