premio universita iulm under19 2013

È stato il racconto “Il matrimonio” di Clelia Attanasio il vincitore della nona edizione del Premio Speciale Università IULM Under19. Il concorso per autori esordienti al di sotto dei 19 anni, organizzato dall’ateneo in partnership con Subway-Letteratura, è pensato per scoprire nuovi talenti ed aiutarli a muovere i primi passi.

La vincitrice del Premio Speciale Università IULM Under19 2013 è una studentessa del Liceo Classico “G.B. Vico” di Nocera Inferiore (Salerno). La giovane Clelia Attanasio, classe 1995, ha conquistato la giuria – interamente composta da docenti dell’ateneo milanese – con un racconto “estremamente sottile ed intelligente“, che porta il lettore “dentro la sofferenza composta ed intensa di una donna sola, lucida e un poco sadica, che fa riflettere sulla violenza dei sentimenti contemporanei”, come ha scritto la professoressa Lucia Rodler nella prefazione al testo, cui è stato dedicato il libretto n° 11 della collana Subway-Letteratura.

La novità di quest’anno è che per la prima volta si è sperimentato l’uso del digitale e il racconto vincitore è stato pubblicato esclusivamente in formato ebook. Il testo è distribuito gratuitamente in tutta Italia dal 27 Giugno scorso e sarà disponibile fino al prossimo autunno. La distribuzione de “Il matrimonio” e delle opere vincitrici del concorso Subway 2013 avverrà attraverso i QrBox, dei manifesti che saranno affissi in luoghi pubblici e mezzi di trasporto di diverse città tra cui Milano, Roma, Brescia, Venezia, Treviso, Bologna e Palermo. Ogni manifesto raccoglie le copertine delle varie opere, alle quali è associato un QrCode che permette di scaricarle gratuitamente e rapidamente su smartphone, tablet ed ebook-reader.

A proposito della svolta digitale del Premio Speciale Università IULM Under19, il rettore dell’ateneo milanese, Giovanni Puglisi, ha commentato che l’innovativo sistema di distribuzione, superando i limiti imposti da quello cartaceo, consentirà una più capillare diffusione tra gli utenti. Il rettore ha sottolineato, inoltre, il lungo impegno dell’ateneo nella promozione degli autori esordienti, rivendicando anche “il ruolo di talent scout che distingue la Giuria del Premio Speciale Università IULM che, negli anni addietro, ha assegnato due volte il Premio a un giovane autore che, successivamente, si è addirittura aggiudicato il Campiello Giovani”.

Il racconto vincitore della nona edizione del Premio Speciale Università IULM Under19 e gli altri nove testi finalisti saranno raccolti in un’antologia curata dall’ateneo. L’opera collettanea sarà pubblicata in formato ebook e, a partire dal prossimo autunno, sarà scaricabile dal sito dell’Università IULM e inviata alle biblioteche del territorio e alle scuole secondarie coinvolte nell’iniziativa.