norberto bobbio

norberto bobbio

Un convegno dedicato all’eredità lasciata da Norberto Bobbio, il celebre giurista che ha contribuito al pensiero politico dell’Italia del Novecento. Con due giorni dedicati all’eredità di Bobbio, l’Università del Camerino decide di celebrare il centenario della nascita di uno tra i più grandi teorici della scienza giuridica.

Il 20 e il 21 gennaio, si terrà infatti, proprio nelle aule dell’ateneo marchigiano, un incontro intitolato “Diritti, democrazia, pace. L’eredità di Norberto Bobbio”. Nel corso delle due giornate, parteciperanno al dibattito diversi studiosi provenienti da altre università italiane tra cui l’Università Roma Tre, l’Università degli Studi di Milano, l’Università di Firenze, l’Università di Perugia, l’Università di Torino.

”Il seminario – ha spiegato l’organizzatore dell’evento, Luca Baccelli – affronterà alcuni dei temi al centro della filosofia di Bobbio, come il nesso fra diritti e democrazia, in particolare nella prospettiva internazionale, e ripercorrerà alcuni dei momenti salienti dell’evoluzione del suo pensiero, a cominciare dagli studi sviluppati nel periodo camerte”.

Proprio all’Università del Camerino, infatti, Norberto Bobbio tenne le sue prime lezioni di filosofia del diritto, nella seconda metà degli anni ’30 del Novecento. Inoltre, fu l’ateneo marchigiano a conferire a Bobbio la laurea honoris causa nel 1997.

Per i contenuti del convegno si può far riferimento al programma dell’Università del Camerino.