Convertitori energia

Nuove tecnologie a basso costo per recuperare il calore disperso da impianti industriali e civili. Le sta mettendo a punto un consorzio creato assieme a Erg dall’Università di Milano-Bicocca, che di recente si è distinta anche per aver inaugurato il libretto elettronico. Il Consorzio Delta Ti Research lavora allo sviluppo di una metodologia industriale finalizzata alla produzione di convertitori termoelettrici a basso costo e altamente performanti.

In pratica le invenzioni di professori, ricercatori e studenti del dipartimento di Scienza dei materiali della Bicocca sono state brevettate e verranno utilizzate dalla multinazionale per creare convertitori di nuova generazione che sfruttano un fenomeno fisico noto come effetto Seebeck. L’effetto Seebeck è un fenomeno termoelettrico per cui, in un circuito costituito da coppie di conduttori metallici o semiconduttori, una differenza di temperatura genera elettricità. Fino ad oggi, però, questo principio è stato scarsamente sfruttato dall’industria energetica.

Il Consorzio, interamente finanziato da Erg, coinvolge ad oggi, oltre all’Università di Milano-Bicocca che coordina gli aspetti scientifici del progetto, l’Istituto dei Materiali per la Microelettronica (Imm) del Cnr di Bologna e le Università di Modena e di Verona.

“Il passaggio dalle opportunità aperte dalle nanotecnologie al loro effettivo sfruttamento è spesso reso difficile dai costi di realizzazione delle nanostrutture. Ciò che abbiamo brevettato e su cui stiamo lavorando – dice Dario Narducci, professore associato di chimica alla Bicocca – è un processo di relativamente semplice e poco costosa industrializzazione”.

I settori potenzialmente oggetto della nuova tecnologia messa a punto dal Consorzio, saranno il recupero energetico da fonti a bassa-media temperatura e lo sfruttamento diretto del calore solare. Inoltre, tali dispositivi si prestano anche alla produzione di freddo, con applicazioni che vanno dalla refrigerazione industriale a quella civile, al controllo termico delle strumentazioni elettroniche.