borse studio Puglia

A chi sono rivolte
La Regione Puglia intende intervenire a favore dei giovani laureati inoccupati, valorizzandone le capacità e le potenzialità creative, professionali ed occupazionali e facilitare l’ingresso nel mercato del lavoro. Le borse di studio post lauream sono dunque finalizzate ad attività di specializzazione sia in Italia che all’estero.

In particolare le borse finanzieranno i vincitori per la frequenza di un master erogato da Università italiane e straniere, pubbliche e private riconosciute dall’ordinamento nazionale e Istituti di formazione avanzata.

L’importo e la durata
L’importo e la durata delle borse varie a seconda della tipologia di specializzazione intrapresa e della sede, che potrà essere in Puglia, in altre regioni italiane o all’estero, ma anche Corsi on line erogati con modalità di formazione a distanza.

Il contributo delle borse varie quindi da un minimo di 3.000,00 euro ad un massimo di 25.000,00 euro.

I requisiti richiesti
Possono presentare domanda di finanziamento alla borsa di studio chi possiede i requisiti specificati sul bando di concorso. In particolare bisogna essere nati successivamente alla data del 22/01/1978 oppure, nel caso di soggetti diversamente abili di cui agli elenchi della Legge n. 68/1999, nati successivamente alla data del 22/01/1970.

E ancora bisogna essere in possesso di una laurea ed avere un reddito familiare non superiore a 60.000,00 euro individuato esclusivamente sulla base dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E.) relativo all’annualità fiscale 2008.

Inoltre bisogna possedere un documento che provi l’iscrizione al master per cui si propone l’istanza di candidatura come specificato sempre sul bando.

Come e quando presentare la domanda
Ciascun soggetto, a pena di esclusione, può presentare una sola domanda di candidatura per un solo master. La domanda di partecipazione deve essere inviata esclusivamente online entro il 22 gennaio 2010. A conclusione della procedura telematica, che attribuisce un “codice di pratica” univoco, il candidato, a conferma della correttezza della procedura eseguita, riceverà tramite email un file pdf riepilogativo dei dati immessi.

Successivamente deve essere inviata la domanda anche in forma cartacea entro il 29 gennaio 2010 con allegati i documenti elencati sul bando di concorso e il pdf ricevuto via email.

L’indirizzo di spedizione (raccomandata a/r) è Regione Puglia Assessorato alla Formazione Professionale Servizio Formazione Professionale Viale Corigliano 1 Zona Industriale 70132 Bari.