Borse di studio Banca d'Italia 2012

La Banca d’Italia mette a disposizione 7 borse di studio finalizzate alla partecipazione a corsi di perfezionamento presso alcuni atenei italiani, da usufruirsi nell’anno accademico 2013/2014.

A chi sono rivolte

Le borse di studio Banca d’Italia 2012 sono suddivise in tre categorie: 3 borse “Bolando Stringher” per il perfezionamento degli studi all’estero nel settore dell’economia politica e della politica economica; 2 borse “Giorgio Mortara” riguardanti studi all’estero finalizzati all’analisi delle istituzioni, dei mercati e degli strumenti finanziari; infine, 2 borse “Donato Menichella” per il finanziamento di studi da compiersi in Italia o all’estero sugli impatti della regolamentazione sulle attività economiche e le connessioni tra crescita economica e ordinamenti giuridici.
Possono fare domanda per le borse di studio Banca d’Italia 2012 cittadini italiani o di un altro Stato dell’Unione Europea in possesso di laurea specialistica, magistrale o vecchio ordinamento conseguita dopo il 31 luglio 2010 presso un ateneo o altro istituto di istruzione superiore italiano con un voto non inferiore a 110.
Ai candidati è richiesta un’ottima conoscenza della lingua straniera utilizzata nei corsi di perfezionamento prescelti per la fruizione della borsa.

L’importo e la durata

Le borse di studio Banca d’Italia 2012 hanno un valore pari a 24mila euro l’una, che verranno corrisposti ai vincitori in quattro rate. I corsi di perfezionamento finanziati attraverso le borse devono avere una durata pari o superiore a nove mesi e avere inizio nell’anno accademico 2013/2014.

I requisiti
Coloro che desiderino candidarsi per una delle sette borse di studio Banca d’Italia 2012 devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • titolo di laurea specialistica, magistrale o del vecchio ordinamento in campo economico;
  • aver conseguito il diploma di laurea dopo il 31 luglio 2010;
  • aver conseguito la laurea con una votazione non inferiore a 110;
  • ottima conoscenza della lingua straniera utilizzata nei corsi scelti per la fruizione della borsa.

Come e quando fare domanda

Le domande di candidatura per le borse di studio Banca d’Italia 2012 vanno compilate esclusivamente online attraverso il sito www.bancaditalia.it entro le ore 18 dell’11 ottobre 2012.

I candidati devono allegare alla richiesta la seguente documentazione in formato Pdf: tesi di laurea, sintesi della tesi di laurea in non più di 1.000 parole, attestati che dimostrino l’effettiva conoscenza della lingua straniera utile per la frequenza dei corsi finanziati con la borsa, curriculum vitae, una dichiarazione sottoscritta contenente l’indicazione della data e del voto di laurea e l’elenco di tutti gli esami sostenuti completi di data e votazione, fotocopia del documento di identità, eventuali altri lavori e attestati, eventuale documentazione attestante il risultato ottenuto nel Graduate Record Examination (GRE) e nel Graduate Management Admission Test (GMAT), indicazione delle università prescelte per seguire i corsi di perfezionamento e, infine, il programma degli studi e delle ricerche che il candidato si prefigge di compiere.

Inoltre, al termine dell’anno accademico 2013/2014 l’Istituto si riserva la decisione di convocare gli assegnatari delle borse di studio banca d’Italia 2012 e i candidati ritenuti meritevoli alla prova d’esame per l’assunzione in esperimento nel grado di coadiutore.

Per ulteriori informazioni, visionare il bando borse di studio Banca d’Italia 2012.