app libretto universitario

Si chiama Libretto Universitario ed è l’app per Android che ha inaugurato un nuovo modo di gestire la propria carriera, consentendo a migliaia di studenti di tenere traccia degli esami, controllare la propria media e avere sempre a portata di mano un elenco delle scadenze future e delle tasse già versate, il tutto direttamente sul proprio smartphone.

Vincitrice della prima edizione di UpperApp, il festival delle idee e delle applicazioni mobili nato su iniziativa di Agorà Telematica per scovare i giovani talenti del digitale delle università italiane, Libretto Universitario è a disposizione gratis sul Play Store di Google. E sta riscuotendo un successo vastissimo, tanto che in appena tre mesi ha già totalizzato più di 5mila download, ottenendo una media voti altissima: 4,8 su 5.

Lo sviluppo dell’app Libretto Universitario, spiegano i suoi autori – Gabriele Bonadiman e Stefano Munarini della facoltà di Informatica dell’Università di Trento – è iniziato la scorsa estate, prendendo spunto dalle carenze riscontrate nelle altre applicazioni simili in circolazione e immaginandone una che le colmasse, integrando altri servizi e funzionalità.

Con Libretto Universitario si possono avere sul proprio smartphone statistiche, informazioni sugli esami e grafici che controllano l’andamento del percorso di studi in base ai voti riportati. L’interfaccia dell’app è semplice e pulita, e con estrema facilità si passa dalla funzionalità “libretto” alla media dei voti, aritmetica e ponderata, o si può calcolare il voto di laurea. Non solo: Libretto Universitario prevede una sezione dove tenere sotto controllo gli annunci del proprio atenep e lo storico delle proprie tasse universitarie, insieme al promemoria per le prossime scadenze.

La privacy? Ottima, dicono gli utenti, con tanto di codice per bloccare l’app. E, siccome anche l’occhio vuole la sua parte e la carriera universitaria, si sa, è qualcosa di molto molto personale, i due autori hanno previsto per Libretto Universitario un’ampia possibilità di personalizzazione, colori e temi compresi. Infine, c’è anche la possibilità di condividere la propria carriera universitaria via e-mail, con amici o parenti. E far felici mamma e papà, se l’ultimo esame è andato a gonfie vele.