Benessere ed equilibrio

Massaggi e trattamenti estetici: se il mercato del gelato sembra essere perennemente “affamato”, quello del benessere non sarà da meno, anche grazie ai ritmi e ai diktat del “mondo moderno”. Ecco dunque spuntare come funghi, accanto a centri estetici e spa, schiere di “professionisti” pronti ad assicurare l’eterna giovinezza. Ma il benessere è una cosa seria, preparazione e professionalità sono determinanti e la serietà sempre più richiesta. Nasce così la “non università” su misura per aspiranti o provetti massaggiatori: l’Università del Benessere.

Il centro sorge a Pesaro come punto di incontro per tutti gli operatori del benessere e dell’estetica. Tre le parole d’ordine dell’Università del Benessere: professionalità, sperimentazione e impresa, cardini intorno ai quali si sviluppano altrettante aree tematiche in cui rientrano i corsi proposti dalla struttura.

Nessuna laurea, dunque, ma tanti corsi specifici per apprendere in modo professionale vecchie e nuove tecniche oltre a  conoscenze sull’utilizzo delle più moderne tecnologie. I corsi dell’Università del Benessere sono rivolti tanto a chi già lavora nel settore e richiede aggiornamenti per innalzare i propri standard qualitativi, quanto a chi si avvicina per la prima volta al mondo dei massaggi e dell’estetica.

Ma veniamo agli indirizzi e alle “materie di studio” che potrete “frequentare” all’Università del Benessere. In primis molteplici tipologie di massaggio, da quello a zone a quello con pietre laviche e cristalli, con corsi della durata di due giorni, fino all’antica tecnica cinese del Tui Na che corrisponde ad un corso di tre giorni. Ci vogliono sei giorni invece per scoprire tutti i segreti del massaggio thailandese.

Un ulteriore programma di corsi messo in campo dall’Università del Benessere è dedicato alle tecnologie estetiche avanzate e al loro utilizzo, come ad esempio l’ossigeno molecolare per trattamenti viso e corpo, ma anche le tecniche a luce pulsata o il corso di drenaggio localizzato e lipoaspirazione, con massaggio endodermico e rigenerazione dei tessuti cellulitici attraverso ultrasuoni a 3MHz. Infine, come in tutti i settori, la componente gestionale non va trascurata, così come il marketing e la comunicazione: ecco dunque, ad esempio, il corso di due giorni per imparare a gestire il budget e conto economico di marketing.