studiare Francia

Il sistema universitario francese

In Francia si concentrano università prestigiose a livello internazionale, famose per la ricerca scientifica e per le materie umanistiche, con 1,79 milioni di studenti. Per chi desidera studiare in Francia ci sono università come La Sorbonne, l’Ecole Polytechnique, l’Ecole Normale e l’Universitè Pierre et Marie Curie, famose in tutto il mondo per la loro tradizione.

Parigi è a tutti gli effetti una città studentesca internazionale. Gli studenti stranieri che decidono di studiare in Francia non sono pochi, infatti circa il 10% degli studenti sono stranieri.

Il sistema universitario francese è organizzato in due istituzioni principali: le università pubbliche aperte a tutti e le Grandes Ecoles private.

Per studiare in Francia è bene conoscere l’università francese che dal 2002 ha adottato il modello 3+2 della riforma universitaria. In Francia la nuova struttura universitaria viene chiamata modello LMD – Licence, Master, Doctorat – e prevede un ciclo di studi triennale per acquisire la laurea di primo livello o Licence. Successivamente lo studente può iscriversi ad un Master per approfondire i propri studi, il quale richiede 120 crediti ECTS in due anni. Infine si può studiare in Francia con un dottorato di ricerca, che dura quattro anni circa.

Se si desidera studiare in Francia in una università privata o Grande Ecole si devono superare i concorsi d’ammissione ai vari corsi di laurea. Gli studenti possono frequentare delle classi preparatorie – CPGE, Classes Preparatoires aux Grandes Ecole – che durano due anni.

Come iscriversi

L’anno accademico in Francia inizia il 1° ottobre e finisce il 30 giugno. L’iscrizione può essere effettuata nel semestre che precede l’inizio delle lezioni. In alcune università e facoltà come Medicina che sono a numero chiuso sono previsti esami e concorsi. Per gli studenti stranieri che intendono studiare in Francia sono sempre disponibili uffici a loro dedicati per fornire informazioni di vario genere dai corsi agli alloggi alle borse di studio.

La lingua francese

Naturalmente i corsi si svolgono in francese e per questo agli studenti stranieri che studiano in Francia è richiesta una certificazione della lingua francese. Il certificato utile per studiare in Francia è il DELF o il DALF per livelli di dottorato. Per quanto riguarda invece i corsi di specializzazione nelle materie tecnico-scientifiche o gli MBA, in questi spesso si parla inglese.

Studiare e vivere in Francia: il budget per un anno

Gli studenti pronti a studiare in Francia dovranno considerare anche il costo della vita in una città per esempio come Parigi, che non è fra le più economiche. I prezzi a Parigi variano a seconda del quartiere. In generale per vivere e studiare all’estero in una città come Parigi, senza considerare i costi dell’università o il viaggio, bisogna contare almeno 600,00 euro al mese per l’alloggio. Per l’alimentazione invece si può calcolare tra i 200/250,00 euro. Naturalmente sono da mettere in conto circa 130,00 euro per i propri interessi e svaghi personali.

Per quanto riguarda i trasporti nella zona urbana della città esiste la “carte orange” che per gli studenti con meno di 25 anni costa 30,93 euro al mese mentre 53,50 euro per chi supera i 25 anni.