Tag: fuga cervelli

Indagine Fondazione Migrantes 2017

Indagine Fondazione Migrantes 2017: “Nel 2016 emigrati 50mila giovani under 35”

Cresce costantemente il numero degli italiani che decidono di lasciare il Bel paese. La tendenza è fotografata nell'Indagine Fondazione Migrantes 2017, che segnala un aumento del 3,3 per cento di nostri connazionali che hanno deciso di spostare la propria residenza all'estero nel corso... (continua...)
reazioni cantone corruzione atenei

I problemi sono i fondi, non la corruzione negli atenei. Non tutti concordano con Cantone

Le dichiarazioni di Raffaele Cantone, presidente dell'Autorità nazionale anti-corruzione (Anac), che ha imputato la fuga dei cervelli alla corruzione che affligge i nostri atenei, non hanno lasciato indifferente l'opinione pubblica né, ovviamente, il mondo accademico. Le reazioni sono state molte,... (continua...)
raffaele cantone corruzione causa fuga cervelli

Raffaele Cantone: “La causa della fuga dei cervelli è la corruzione negli atenei”

La causa della fuga dei cervelli? È la corruzione. Parola di Raffaele Cantone, che dall'argomento si occupa giornalmente essendo il presidente proprio dell'Autorità nazionale anti-corruzione (Anac). Intervenendo a Firenze al convegno nazionale dei responsabili amministrativi degli atenei, Cantone... (continua...)
renzi ironizza su Di Maio fuori corso

Renzi:”Nella legge di stabilità piano per il rientro di 500 professori universitari”

Tra i tanti provvedimenti che saranno inseriti nella legge di stabilità 2016 ci sarà anche un piano per il rientro di 500 professori universitari che attualmente lavorano all'estero. Ospite della puntata di ieri di "Che Tempo Che Fa" su Rai Tre, il presidente del Consiglio Matteo Renzi ha spiegato... (continua...)
Rapporto Istat 2015

Rapporto Istat 2015: luci e ombre. Gli italiani sono più istruiti, ma cresce la fuga dei cervelli

La crescita sembra davvero iniziare a far capolino. Lo conferma il Rapporto Istat 2015, presentato ieri alla Camera dal presidente dell'istituto di statistica, Giorgio Alleva. Il rapporto segnala una - seppur lieve - crescita degli occupati (+0,4 per cento) e dei consumi (+0,3 per cento), dopo anni nerissimi. Ma non c'è da sorridere... (continua...)