autocandidatura lavoro

autocandidatura lavoro

Cercare lavoro non significa solo cercare inserzioni, sia cartacee che online, dove ci sia un’offerta di lavoro per ricoprire una determinata figura professionale e occupare un posto. Cercare un impiego prevede anche un’autocandidatura di lavoro.

Come abbiamo visto è possibile proporsi sul mondo del lavoro elaborando un’inserzione ma anche l’autocandidatura di lavoro è un metodo utile per proporsi ai potenziali datori di lavoro.

Dove è possibile promuovere un’autocandidatura di lavoro? Innanzitutto si deve effettuare una selezione dei potenziali datori di lavoro ai quali siete interessati ad inviare il vostro curriculum vitae munito di lettera di presentazione ed eventualmente la lettera di referenze. In seguito bisogna rintracciare i recapiti delle aziende selezionate o tramite gli appositi siti internet di ogni impresa o attraverso i portali interaziendali ed inviare loro il materiale che vi riguarda.

Si può decidere di inviare la propria candidatura di lavoro sia tramite posta tradizionale che elettronica. In alcuni casi nei siti delle aziende, delle agenzie e di qualsiasi altro soggetto che può aver bisogno di collaboratori è presente una sezione “Lavora con noi” o “Collabora con noi” oppure nella sezione contatti è possibile rintracciare un indirizzo e-mail al quale inviare i curriula.

Altro metodo efficace per portare avanti la propria autocandidatura di lavoro è quello di inserire il proprio curriculum negli appositi database online per dargli visibilità. Per database si intendono tutti quei siti di ricerca di lavoro che oltre a contenere gli annunci hanno la possibilità di creare un proprio profilo dove inserire il curriculum vitae e dargli visibilità presso le aziende. Ma nella categoria database rientrano anche quei siti, in genere legati ad un Ateneo, che offrono un servizio di placement per i neo-laureati.

L’autocandidatura di lavoro può costituire  una possibilità in più per trovare un impiego o per essere trovati da chi è pronto ad offrirlo.