Tag: neuroscienze

psicopatici preferiscono justin bieber a bach

Gli psicopatici preferiscono Justin Bieber a Bach. Lo dice una ricerca

Musica classica? Niente affatto. Nonostante alcuni celeberrimi film abbiano mostrato psicopatici amanti di Mozart, Bach e Beethoven, sembra che i gusti musicali di questi individui siano ben diversi. A dirlo è una ricerca americana, che ha scoperto una correlazione tra le turbe psichiche e preferenze meno colte e raffinate. Apparentemente,... (continua...)
cancellare i brutti ricordi

Cancellare i brutti ricordi? Sarà possibile manipolando i neuroni

La manipolazione dei neuroni riuscirà a farci cancellare i brutti ricordi. Ne sono sicuri alcuni scienziati della Stony Brook University di New York (Usa), che asseriscono di aver scoperto un metodo per dimenticare le brutte esperienze e rafforzare la memoria di quelle positive. In uno studio pubblicato sulla rivista... (continua...)
il cervello di uomini e donne uguale

Università di Tel Aviv: “Il cervello degli uomini e delle donne è uguale”

Questione di cervello? Assolutamente no. Le differenze tra gli uomini e le donne vanno ricercate altrove. Per lo meno questo è quello che sostiene uno studio realizzato dall'Università di Tel Aviv (Israele), il quale - dopo una serie di ricerche che sembravano suggerire il contrario... (continua...)
forti emozioni riattivano i ricordi

Le forti emozioni riattivano i ricordi sepolti nella memoria

Le forti emozioni riattivano i ricordi: ne sono convinti alcuni ricercatori della New York University, che in uno studio recentemente pubblicato su Nature svelano come eventi dal forte impatto, come la nascita di un figlio o un forte shock, siano in grado di far riaffiorare memorie sepolte e riportare alla mente dettagli del... (continua...)
studio sapienza conferma che sonno porta consiglio

Dormire porta consiglio. Uno studio della Sapienza di Roma dimostra i legami tra sonno e memoria

Il sonno porta consiglio: pare che il vecchio detto abbia più che ragione. A dimostrarlo, uno studio dei ricercatori di Psicologia dell'Università La Sapienza di Roma, pubblicato in anteprima sulla rivista specializzata Hippocampus. Secondo la ricerca, dormendo la nostra memoria si consolida grazie all'attività... (continua...)